La nube purpurea

Voto medio di 643
| 120 contributi totali di cui 105 recensioni , 14 citazioni , 0 immagini , 1 nota , 0 video
Presentire, ancor più che immaginare, la fine del mondo, la rovina di questa nostra terra e di tutte le umane esistenze nel naufragio di una solitudine cosmica: è questo il romanzo, scritto nel 1901 e riscoperto in America nel 1928 e po ...Continua
Pello
Ha scritto il 01/04/18
Cane Fantasma
Ha scritto il 10/04/17
Bello l'inizio, un romanzo di avventura che si tinge di horror, con il protagonista che non si fa scrupoli nell'utilizzare tutti i mezzi a disposizione per partecipare alla spedizione di esplorazione artica e aggiudicarsi così il premio in palio per...Continua
♥ Princy ♥
Ha scritto il 09/06/16
Volevo leggere questo libro da una vita... non sapevo bene cosa aspettarmi. Ne avevo sentito parlare parecchio bene dagli amanti della fantascienza e dell'horror... la nube purpurea è una sorta di "cult" del genere. Si tratta di un romanzo particolar...Continua
Joy
Ha scritto il 05/05/16
SPOILER ALERT
...
In pratica... una misteriosa nube purpurea uccide tutta la popolazione della terra tranne un' unica persona, un medico/esploratore che nel momento della catastrofe si trovava al Polo Nord e che, guarda caso, si chiama Adam. Vabbé. Capito di essere ri...Continua
Blacktia
Ha scritto il 28/02/16
Riuscita opera di Shiel in cui il viaggio psicologico del protagonista Jeffson coincide con la decadenza del mondo intero in uno scenario apocalittico sapientemente dipinto e adattabile ad ogni epoca; pesantemente influenzato da Poe, questo romanzo e...Continua

Violadelpensiero©
Ha scritto il Jul 22, 2009, 16:50
(...) e canticchiava basso, basso, con la sua voce da contralto, eternamente la stessa melodia, una e cento volte, tubando, tubando, una melodia capricciosa, ispirata dalla musica della sua propria anima, che appena percepivo (...) finché alla fine...Continua
Pag. 305
Violadelpensiero©
Ha scritto il Jul 22, 2009, 16:45
(...) un viaggio che non durò una giornata o due, come nei vecchi tempi, bensì quattro mesi, un incubo interminabile, anche se un incubo di piacere, se così si può dire, che ci stampò nel ricordo un'immensa impressione di voragini, di sempre rinnovat...Continua
Pag. 302
Violadelpensiero©
Ha scritto il Jul 22, 2009, 16:37
Certamente la sua presenza nel mondo accanto a me (...) ha provocato nel mio carattere profondi mutamenti; ormai sono un ricordo del passato quelle ore tormentose in cui, orgoglioso come un gallo, sbandieravo, bestemmiando la mia monarchia in faccia...Continua
Pag. 291
Violadelpensiero©
Ha scritto il Jul 22, 2009, 16:32
Non riesco a capire la sua esistenza! In nessun modo, non ci riesco, non ci riesco! Se si allontana da me per cinque minuti soltanto, comincio a dubitare che esiste realmente; se l'assenza dura due ore, tutti quei vecchi sentimenti mi ritornano diven...Continua
Pag. 280
Violadelpensiero©
Ha scritto il Jul 22, 2009, 16:28
Che strana creatura! Che strana storia! Dopo essere vissuta per vent'anni in un universo senza sole, ampio forse tre ettari, un bel giorno vede crollare un frammento dell'unico cielo che conosce! Si apre improvvisamente un buco che la fa accedere a u...Continua
Pag. 279

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

Absit
Ha scritto il Sep 18, 2015, 12:56
n. 626 - 1° ediz. Oscar Mondadori agosto 1975 - L12 - Ottimo.
Pag. 1

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi