La panne

Una storia ancora possibile

Voto medio di 683
| 100 contributi totali di cui 96 recensioni , 4 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Ma la casa che lo ospita, quella di un vecchio giudice a riposo, non è quanto si aspettava. Infatti, invece di qualche compagnia femminile, il rappresentante trova quattro vecchietti, tutti ex uomini di legge, che gli spiegano il loro unico ... Continua
Ha scritto il 11/06/17
C'è sempre qualcosa da confessare!
Romanzo breve di un autore interessante, che da molto da pensare su cosa sia la giustizia. Davvero molto bello e avvincente
  • 9 mi piace
  • 5 commenti
Ha scritto il 25/04/17
Il "Marchese di Casanova"
F. Durrenmatt (1921-90), svizzero di lingua tedesca, è un autore fra i più importanti del '900 ; molto conosciuto da chi ama il Giallo.Essendo un grande scrittore, non è però incasellabile in un sottogenere letterario : i suoi brevi e intensi ..." Continua...
  • 35 mi piace
  • 26 commenti
Ha scritto il 28/02/17
Rage against the machine
Ovvero critica della ragione giudiziaria, ma anche apologia del senso di colpa. L'inizio è molto trainspotting e si ride, si ride parecchio, ma il finale vi lascerà ammutoliti. I peccatucci meglio lasciarli nell'armadio, non tirateli fuori al ..." Continua...
  • 4 mi piace
  • 1 commento
Ha scritto il 15/12/16
C'è sempre qualcosa da confessare... (p. 47)
"La via dalla colpa all'innocenza è sì difficile ma non impossibile, mentre è un'impresa addirittura disperata voler conservare la propria innocenza, e il risultato non può che essere disastroso." (p. 28)
  • 4 mi piace
Ha scritto il 11/08/16
Un testo del '56 di grandissima attualità. Da una parte la vita governata dal caso e dall'altra la giustizia che, nei fatti, non riesce mai essere tale. Tutto si riduce a una frenetica danza macabra, ammantata di cultura e gusto delle raffinatezze ..." Continua...
  • 1 mi piace

Ha scritto il Nov 02, 2013, 15:57
[...] una giustizia grottesca e strampalata, una giustizia in pensione, ma anche così era pur sempre la Giustizia [...].
Pag. 59
  • 1 commento
Ha scritto il Nov 02, 2013, 15:55
Che cosa non si finisce per raccontare davanti ad un bicchiere di vino.
Pag. 44
  • 1 commento
Ha scritto il Nov 02, 2013, 15:49
[...] siamo alla mercé dei meccanici come i nostri antenati un tempo erano alla mercé dei predoni e, ancor prima, delle divinità locali o dei demoni.
Pag. 7
  • 1 commento
Ha scritto il Nov 02, 2013, 15:46
Ci sono ancora delle storie possibili, storie per scrittori? Se uno non intende parlare di sé né romanticamente generalizzare, liricizzare il proprio io, se proprio non si sente obbligato a parlare con spietata sincerità delle proprie speranze e ... Continua...
Pag. 5
  • 1 commento

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi