La pelle

Voto medio di 1247
| 230 contributi totali di cui 187 recensioni , 43 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Una terribile peste dilaga a Napoli dal giorno in cui, nell'ottobre del 1943, gli eserciti alleati vi sono entrati come liberatori: una peste che corrompe non il corpo ma l'anima, spingendo le donne vendersi e gli uomini a calpestare il rispetto di ...Continua
Ha scritto il 26/11/17
"La pelle" è un libro ambientato in Italia alla fine della seconda guerra mondiale, un Italia "invasa dai liberatori americani", che Curzio Malaparte descrive come innocenti e inconsapevoli portatori di peste, una peste che corrompe lo spirito e la ...Continua
Ha scritto il 26/11/17
Libreria
Ha scritto il 16/07/17
Non mi è capitato spesso, ma ci sono dei libri che fin dalle prime pagine ti urlano addosso che stai leggendo qualcosa di memorabile. "La pelle" è uno di questi libri. Nelle sue prime pagine si esemplificano e condensano i temi e gli stili che ...Continua
  • 2 mi piace
Ha scritto il 12/07/17
macabro ma bello e divertente
non bisogna farsi impressionare dalle scene macabre di morti e maltrattamenti, bisogna andare oltre e cogliere il significato sotto le informazioni. Arriva a dei punti di violenza tale che passa nel surreale e quindi non dà più fastidio la parola ...Continua
  • 1 mi piace
Ha scritto il 15/06/17
Finito dopo tempo immemore La pelle di Malaparte. L'enorme spessore dell'autore Malaparte, per sensibilità, estro, cultura e padronanza della prosa, traspare pagina per pagina; traspare però pure l'uomo, in cui altrettanto spessore personalmente ...Continua

Ha scritto il Mar 05, 2017, 18:08
"La nostra vera patria è la nostra pelle."
Ha scritto il Mar 31, 2016, 15:23
In quei quattro anni di guerra non avevo mai sparato contro un uomo: nè contro un uomo vivo, nè contro un uomo morto. Ero rimasto cristiano. Rimaner cristiano, in quegli anni, voleva dir tradire. Esser cristiano voleva dire essere un traditore, ...Continua
Pag. 298
  • 1 mi piace
Ha scritto il Oct 09, 2015, 06:21
La nostra vera patria è la nostra pelle.
Ha scritto il Oct 09, 2015, 06:21
La gloria, quel che gli uomini chiamano gloria, è spesso lorda di fango.
  • 2 mi piace
Ha scritto il Jul 11, 2015, 09:06
eppure anche a prato, come in tutte le città d'italia, come in tutte le città d'europa, i falsi , i falsi difensori della libertà, gli eroi di domani, stavan nascosti, pallidi e tremanti, nelle cantine. gli imbecilli e i pazzi s'eran dati alla ...Continua

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi