La pelle di zigrino

di | Editore: TEA
Voto medio di 284
| 30 contributi totali di cui 25 recensioni , 3 citazioni , 0 immagini , 2 note , 0 video
Ha scritto il 08/01/18
“Quella era più che una donna, era un romanzo”
Il tema dell’oggetto che esaudisce i desideri non è certo nuovo, partendo quanto meno da “Le mille e una notte” (la lampada di Aladino). È abbastanza frequente anche il corollario che al soddisfacimento dei desideri corrisponda un decadimento fisico ...Continua
Ha scritto il 11/12/16
Nulla quaggiù è perfetto fuor che la sventura. (p. 23)
"… sono cosa pietosa gli attimi della vita nostra, povere briciole a noi concesse in questo infinito senza nome, comune a tutte le sfere, da noi chiamato il Tempo. Ci domandiamo, schiacciati da tanti universi in rovina, a che mai servano le no ...Continua
  • 4 mi piace
Ha scritto il 14/07/16
Volere ci consuma, potere ci distrugge
Mi aspettavo qualcosa di più dalla terza e ultima parte del romanzo ("L'agonia"), specialmente dal finale, che mi ero illuso potesse essere fulminante, qualcosa da brividi lungo la schiena, come quello de "La ricerca dell'Assoluto", e invece le circa ...Continua
  • 1 mi piace
Ha scritto il 06/11/15
interrotto :(
arrivato a metà prima di abbandonare questo libro.
ho provato a sforzarmi ma il libro è terribilmente misogino, le donne non sono mai viste come esseri umani.
a questo si aggiunge questa strana visione del mondo di balzac dove si parla solo
...Continua
Ha scritto il 06/08/15
Un romanzo davvero particolare, intenso, poetico, dal quale emergono interessanti temi esistenziali e in cui emerge la grandezza della scrittura di uno dei più geniali esponenti della letteratura francese Realista, Honorè De Balzac.
Ogni pagina
...Continua
  • 1 mi piace

Ha scritto il Feb 02, 2015, 06:47
Ahimè, non ci manca mai il denaro per i nostri capricci, discutiamo solo il prezzo delle cose utili o necessarie.
Ha scritto il Feb 02, 2015, 06:45
Le donne sono abituate, non so per quale loro inclinazione, a vedere solo i difetti in un uomo di talento, e in uno sciocco solo le sue qualità; provano una grande simpatia per le qualità dello sciocco che costituiscono una perpetua lusinga dei loro ...Continua
Pag. 100
Ha scritto il Jan 31, 2015, 16:09
Lanciandogli uno sguardo viperino e con un inimitabile accento d'ironia, Euphrasie rispose" La virtù! La lasciamo alle donne brutte e gobbe. Che ne sarebbe di quelle poverette senza la virtù?"
Pag. 81

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

Ha scritto il Jul 08, 2016, 13:50
843.7 BAL 4865 Letteratura Francese
Ha scritto il Apr 29, 2016, 13:40
843 BAL 3384 Letteratura Francese

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi