Uno dei temi prediletti di Dick è quello della guerra eterna: in questo romanzo un'umanità lemure non abita più la superficie della Terra, ritenendola contaminata, e si è rifugiata in bunker sotterranei. La lotta, in apparenza, continua lo ... Continua
Ha scritto il 09/07/17
Non è dei migliori ma è pur sempre Dick
Sì non è il suo miglior romanzo, mi verrebbe da dire che è un'opera in cui Dick non ha ancora raggiunto la piena maturità, anche se a giudicare dalla data di pubblicazione, lo stesso anno uscì "Noi marziani" che ritengo un capolavoro. Nei suoi ..." Continua...
  • 1 mi piace
Ha scritto il 09/04/17
L'ambientazione, l'atmosfera, la politica e l'attualità sono tutti punti di forza di questo romanzo, ma la trama e i personaggi (per l'aspetto emotivo) sono deboli. Ci sono anche dei punti poco chiari nella storia, il finale invece mi è ..." Continua...
Ha scritto il 04/11/16
La nebbia può penetrare dall’esterno e giungere fino a te; può invaderti. Di solito veniva chiamata solitudine.«Mi sento orribile. Ci vuole la forza per costringermi a fare la cosa giusta.»Le trombe suoneranno e non i morti, ma i traditi ..." Continua...
Ha scritto il 03/08/16
Come attirarsi l'ira dei recensori che ti hanno preceduto. Lezione n. 3.
'mmazza, che piombata paranoide!

[lettura interrotta nei pressi di pagina 80]
Ha scritto il 23/07/16
Ottimo romanzo Dickiano, discreta caratterizzazione dei personaggi, ritmo narrativo discontinuo ma godibile e finale eccellente, punto di forza dell'intero romanzo. Apprezzabile anche dai lettori solitamente avulsi ai prodotti dell'autore

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una citazione!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi