Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

La piega

Leibniz e il barocco

Di

Editore: Einaudi

4.1
(49)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 228 | Formato: Altri

Isbn-10: 8806167340 | Isbn-13: 9788806167349 | Data di pubblicazione: 

Disponibile anche come: Paperback

Genere: Philosophy

Ti piace La piega?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Consacrato a Leibniz, ma dedicato a investigare i più diversi aspetti dellacultura barocca, dall'estetica alla metafisica, dal costume alla pittura,questo libro cerca di definire, attraverso la metafora della "piega", ilcostituirsi dell'anima e dell'esperienza moderna. La piega ha semprecaratterizzato l'arte, ma caratteristico del Barocco è replicarlaall'infinito. Se la filosofia di Leibniz è filosofia barocca per eccellenza èperché in essa tutto si spiega, si dispiega, si ripiega. Per scoprirel'essenza del neobarocco moderno Deleuze segue la storia della piega infinitain tutte le manifestazioni artistiche: nella poesia di Mallarmé, nel romanzodi Proust, nell'opera di Michaux, nella pittura di Hantaï.
Ordina per
  • 2

    Mi piego ma non mi spiego Deleuze

    Un saggio molto complesso, letteralmente "ripiegato su di sè" sicuramente non il migliore per approcciare Deleuze. Alcune definizioni di piega sono affascinanti, ma si perdono nelle considerazioni ...continua

    Un saggio molto complesso, letteralmente "ripiegato su di sè" sicuramente non il migliore per approcciare Deleuze. Alcune definizioni di piega sono affascinanti, ma si perdono nelle considerazioni di ordine logico-geometrico.

    "è l'anima ad avere delle pieghe, ad essere piena di pieghe. Le pieghe sono nell'anima, e non esistono se non nell'anima [...] Ma è altrettanto vero per il mondo: il mondo intero è solo una virtualità esistente attualmente nelle pieghe dell'anima che l'esprime" p. 34

    ha scritto il 

  • 4

    come lettrice premetto che alcune parti le ho saltate a pie' pari... ma a una non addetta è permesso! come laureanda in architettura ho trovato molto utili come spunti per la progettazione i temi ...continua

    come lettrice premetto che alcune parti le ho saltate a pie' pari... ma a una non addetta è permesso! come laureanda in architettura ho trovato molto utili come spunti per la progettazione i temi trattati nella prima parte del saggio.

    ha scritto il 

  • 5

    i ripiegamenti della materia

    uno splendido saggio per capire, attraverso la filosofia e l'arte del tempo, l'inquietudine barocca, che è quella di una piega che tenta di innalzarsi, come un origami che acquista una dimensione in ...continua

    uno splendido saggio per capire, attraverso la filosofia e l'arte del tempo, l'inquietudine barocca, che è quella di una piega che tenta di innalzarsi, come un origami che acquista una dimensione in più rispetto al foglio da cui ha origine, come un surfista che si alza instabile sulla cresta dell'onda.

    un assaggio qui: http://aenigmata.splinder.com/post/9587218/i+ripiegamenti+della+materia

    ha scritto il