La presa

Voto medio di 29
| 15 contributi totali di cui 13 recensioni , 1 citazione , 0 immagini , 1 nota , 0 video
Alegna
Ha scritto il 21/09/16
Letto, e poi subito riletto, perché volevo rifare il viaggio con l’Eurostar da Bruxelles a Londra e anche per capire meglio, per vedere se mi era sfuggito qualcosa la prima volta e per rimanere ancora nell’atmosfera del libro. La lettura è piacevole...Continua
ghigo
Ha scritto il 22/02/16
CON AMICI CONE VOI (NON C'È BISOGNO DI NEMICI) Un gran bel romanzo. Narra dei rapporti di amicizia (e di forza) tra quattro amici di un gruppetto di appassionati di alpinismo. Di fronte alla Vita che li cambia, al Tempo che tutto muta e distrugge, ai...Continua
paoloviz67
Ha scritto il 20/01/16
Zooz92
Ha scritto il 11/01/15
"Nulla nel canto delle cicale dà segno del loro vicino morire". Un incontro dopo vent'anni come un'occasione per riguardare indietro alla propria vita, per riflettere sulle scelte compiute. Questo libro di Stephan Enter si rivela profondo e spiazzant...Continua
Cippags
Ha scritto il 02/12/14

Decisamente consigliato. Un libro piacevole da leggere ma contemporaneamente profondo e denso di riflessioni sull'esistenza.


Zooz92
Ha scritto il Jan 11, 2015, 11:12
Ma viaggiare, pensò, era anche limitante; non appena arrivavi in un paese straniero (ricordava la prima volta in Italia, in Irlanda) tutte le tue aspettative si riducevano, e si ridimensionavano, come se per una legge inflessibile la fantasia e la re...Continua

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

Alegna
Ha scritto il Sep 12, 2016, 19:44
“Il tempo volava via. E avrebbe continuato così? Forse sì, forse sarebbe andata sempre peggio, e in vecchiaia sarebbe corso ancora più in fretta - ma allora non si vive, come tutti pensano, in modo lineare, ma logaritmico"
Pag. 101

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi