La presa di Macallè

Voto medio di 1325
| 119 contributi totali di cui 118 recensioni , 0 citazioni , 0 immagini , 1 nota , 0 video
Nell'anno di grazia 1935, quello della guerra d'Abissinia, Michilino è un "picciliddro". Figlio della Lupa, fascista perfetto, arruolato nella milizia di Cristo grazie a prima comunione e cresima, il bambino si cerca a tentoni tra un padre che si "ri ...Continua
riccardo
Ha scritto il 03/10/17

un libraccio

Fox66 (Anobii...
Ha scritto il 08/09/17

Inverosimile quanto le notizie che leggiamo continuamente sui giornali e che ci lasciano sempre più indifferenti e assai poco sbigottiti. Provocatorio più del solito.

Paolo Bortolussi
Ha scritto il 08/01/17

Incredibile ma vero, una volta ogni tanto anche Camilleri scrive una cagata pazzesca

Mbuzi (arreso...
Ha scritto il 22/08/16
La solita scrittura di Camilleri che riesce a farti leggere e capire il vigatese nel breve giro di due pagine di libro! E sempre con la sua penna intinta nell'acido e nella "cugliuneria" fa riferimento, come in altri libri, l'epopea fascista in ques...Continua
Ludovica
Ha scritto il 21/05/16
SPOILER ALERT
Troppo esagerato per non essere volutamente grottesco, La presa di Macallè racconta come il fanatismo possa pervertire un animo. La storia è ambientata nell’Italia fascista, il protagonista ha solo sei anni ma di infantile ha ben poco; l’unica cara...Continua
  • 1 mi piace

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una citazione!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

Biblioteche...
Ha scritto il Apr 26, 2016, 07:55
853.92 CAM 9164 Letteratura Italiana

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi