La prima guerra del football e altre guerre di poveri

Voto medio di 458
| 60 contributi totali di cui 46 recensioni , 14 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
paolo
Ha scritto il 04/11/17
E' sempre un piacere leggere Kapuscinski anche nelle opere meno famose come questa che ha un titolo fuorviante dato che l'episodio a cui si riferisce costituisce una minima parte del libro (la guerra tra Hoduras e Salvador originatasi da una partita...Continua
Alexander451
Ha scritto il 25/05/17
Appunti sparsi di un grande reporter con la valigia pronta al primo sentore rivoluzionario in qualche parte del globo terrestre. Istantanee uniche di momenti che hanno fatto la storia dei paesi africani e sudamericani. Non mi ha colpito quanto Imperi...Continua
EMA
Ha scritto il 07/02/17
Non il più bello
Per apprezzare Kapuscinski, secondo me non si può iniziare da questa raccolta. Anche in queste pagine si sente l'amore per il suo lavoro e il trasporto verso le persone fra le quali lavora; il rispetto, che un osservatore deve avere, verso gli avveni...Continua
Giogio53
Ha scritto il 12/09/15
Saggi regali - 13 set 15
Sesto libro che leggo della grande bibliografia di reportage del compianto autore polacco. E, ringraziando Paola del dono assai gradito, torno a stupirmi su queste pagine per la chiarezza, la lucidità, la temerarietà. Un corrispondente da zone perigl...Continua
Mingamarco
Ha scritto il 15/08/14
Cosa spinge l'uomo kapuscinsky a rischiare la vita ogni volta che va in trasferta pur di poterlo raccontare? La risposta a questa domanda è il senso di questo libro, condensato come al solito con quest'autore,nell'ultimo capoverso: "ritornare al pun...Continua

EMA
Ha scritto il Feb 07, 2017, 15:29
Chi siede dietro ad una scrivania cambia il proprio modo di pensare, la propria scala di valori, divide il mondo in chi ha una scrivania e chi no, in chi ha una scrivania importante e chi meno. La sua vita sarà un passare da una scrivania più piccola...Continua
PPP
Ha scritto il Jun 08, 2014, 17:16
Il comandante dell'Hermon mi chiede che cosa penso dei combattimenti sull'altopiano del Golan e della guerra. Gli rispondo che prima d'ora non avevo mai visto una guerra del genere. La nostra, completamente diversa, è finita molti anni fa, nel 1945 a...Continua
Pag. 220
PPP
Ha scritto il Jun 08, 2014, 17:13
14. Sto leggendo il 'Moby Dick' di Herman Melville. Il protagonista, un marinaio di nome Ismaele, naviga sull'oceano. Insieme alla ciurma della nave dà la caccia a una pericolosa e inafferbaile balena che alla fine emergerà dal fondo e assesterà alla...Continua
Pag. 245
PPP
Ha scritto il Jun 08, 2014, 11:31
L'essenza del dramma consiste nella tremenda resistenza della materia in cui si è imbattuto ognuno di questi uomini nel compiere il primo, il secondo e il terzo passo una volta arrivato al potere. Vogliono fare qualcosa di buono. Cominciano a farlo e...Continua
Pag. 111
cahnC
Ha scritto il Aug 10, 2011, 21:38
Chi vuole capire l'Africa, dovrebbe leggere Shakespeare. Nelle tragedie politiche di Shakespeare tutti muoiono, i troni grondano di sangue e il popolo contempla muto e atterrito il grande spettacolo della morte.
Pag. 145

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi