Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

La prima sorsata di birra e altri piccoli piaceri della vita

By Philippe Delerm

(231)

| Paperback | 9788860613264

Like La prima sorsata di birra e altri piccoli piaceri della vita ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

La prima sorsata di birra, le more nei boschi d'estate, le conversazioni attorno al tavolo di cucina sgranando piselli, il profumo delle mele in cantina, la voce di chi si ama che dice più di quanto dicano le parole, il rosso cupo di un bicchiere di Continue

La prima sorsata di birra, le more nei boschi d'estate, le conversazioni attorno al tavolo di cucina sgranando piselli, il profumo delle mele in cantina, la voce di chi si ama che dice più di quanto dicano le parole, il rosso cupo di un bicchiere di Porto da centellinare, il lieve fruscio della dinamo contro la ruota durante una pedalata notturna... Istanti preziosi, che vanno colti nella loro immediatezza e assaporati con tranquillità, che in questo libro diventano commenti, analisi, bilanci della stagione passata che consentono di mettere a fuoco con chiarezza la situazione e l'andamento dell'industria cinematografica nazionale.

165 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Riconosciamo solo i piaceri che abbiamo vissuto

    Credo che si questo il problema alla base di questo libro: riconosciamo solo i piaceri che abbiamo vissuto, quelli che sentiamo nostri. Gli altri ci scivolano addosso e non lasciano niente. Il libro scorre mediocre, finché non si inciampa nella pagin ...(continue)

    Credo che si questo il problema alla base di questo libro: riconosciamo solo i piaceri che abbiamo vissuto, quelli che sentiamo nostri. Gli altri ci scivolano addosso e non lasciano niente. Il libro scorre mediocre, finché non si inciampa nella pagina giusta, e allora diventa magico. E le parole di Delerm diventano le nostre.
    E' una raccolta personale, troppo personale, ma gradevole.
    Per certi versi mi ricorda "Momenti di trascurabile felicità" di Francesco Piccolo, non foss'altro che per quella sensazione di intesa con l'autore, quando finalmente scrive qualcosa che riconosciamo.

    Is this helpful?

    Claire said on Jul 27, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Ci sono libri che hanno il potere di farci viaggiare nello spazio e nel tempo. “La prima sorsata di birra e altri piccoli piaceri della vita” è uno di questi. Il segreto è proprio nel titolo, la riscoperta, cioè, di quei piccoli momenti che troppo sp ...(continue)

    Ci sono libri che hanno il potere di farci viaggiare nello spazio e nel tempo. “La prima sorsata di birra e altri piccoli piaceri della vita” è uno di questi. Il segreto è proprio nel titolo, la riscoperta, cioè, di quei piccoli momenti che troppo spesso abbiamo dimenticato di apprezzare e che passano via veloci travolti dalla frenesia delle nostre giornate. Sono quegli attimi, a ben pensarci, che danno il senso alla nostra vita. Sono quelli che ricordiamo con più nostalgia.

    Philippe Delerm raccoglie decine di questi momenti e ce li presenta in forma di brevi aneddoti. Ammetto che non è sempre facile ritrovare esattamente la propria esperienza in quella dello scrittore ma, sono sicuro, che ognuno di noi custodisce gelosamente nel proprio intimo tante altre piccole occasioni di gioia. Per coincidenza ci pensavo qualche giorno fa e leggendo uno dei racconti quel pensiero mi è tornato in mente. Riflettevo, appunto, su quanto mi piaccia fare colazione a casa il sabato e la domenica. Durante la settimana devo uscire presto di casa per evitare il traffico e cercare di arrivare in ufficio in un orario decente, ciò significa saltare la colazione. Il fine settimana però è tutta un’altra storia!!!! Il gorgogliare del caffè che “sale” nella moka e il profumo avvolgente che si spande per casa sono un piacere per lo spirito. E poi i tanti piccoli riti come il succo di frutta, rigorosamente alla pesca, e le fette biscottate da spalmare con la marmellata…

    L’autore con questa raccolta di racconti forse vuole porci un quesito: la vita è fatta solo di grandi passioni che lasciano tracce indelebili nella nostra anima o piuttosto è la somma di tanti piccoli momenti felici, sprazzi di normale serenità che punteggiano la nostra esistenza?

    Is this helpful?

    FelixTheCat_974 said on Mar 14, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Veramente inutile... Più lo leggevo più avevo l'impressione che fosse scritto tanto per sprecare carta e inchiostro... Due stelle solo perché ha il solo pregio di essere di lettura molto veloce... Per il resto solo banalità di cui solo poche di quest ...(continue)

    Veramente inutile... Più lo leggevo più avevo l'impressione che fosse scritto tanto per sprecare carta e inchiostro... Due stelle solo perché ha il solo pregio di essere di lettura molto veloce... Per il resto solo banalità di cui solo poche di queste danno l'idea di una lettura piacevole...

    Is this helpful?

    Davide Argo said on Nov 3, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Un libro formato da piccoli racconti, dal sapore dolce-amaro dei ricordi. Adatto per un pubblico over 30.

    Is this helpful?

    Queen said on Oct 14, 2013 | Add your feedback

Book Details

Improve_data of this book