Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

La principessa schiava

By Jacqueline Pascarl

(175)

| Paperback | 9788838487231

Like La principessa schiava ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

18 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    ..una storia che lascia il segno..

    Questo libro é stata una grande scoperta ed emozione. La storia purtroppo non é delle più allegre ma appena finita sono dovuta andare su google per vedere come finiva!
    Sarò romantica ma una spera sempre nel lieto fine e se penso che quella raccontata ...(continue)

    Questo libro é stata una grande scoperta ed emozione. La storia purtroppo non é delle più allegre ma appena finita sono dovuta andare su google per vedere come finiva!
    Sarò romantica ma una spera sempre nel lieto fine e se penso che quella raccontata é una storia vera mi vengono i brividi.
    Sarà la storia, sarà la scrittura ma é un bel libro, appassionante e incalzante. Da leggere pero solo se si é di buon umore!

    Is this helpful?

    Valentina Maffiotto said on Jun 27, 2012 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    una storia vera, drammatica, appassionante. Confesso però che le ultime 100 pagine ho fatto fatica a finirle...

    Is this helpful?

    Nefertari81 said on Apr 11, 2012 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Molto bello ma amaro, soprattutto se si pensa che è una storia vera. E come spesso accade a pagare il prezzo più alto sono i piccoli!

    Is this helpful?

    Mafi said on Jan 17, 2012 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    La forza di una DONNA

    Matrimoni misti che iniziano con l’incoscienza e la spensieratezza di chi non prende minimamente in considerazione le differenze di cultura ed educazione fra le persone, o si illude di poterle facilmente superare...Il mondo ne è pieno. Molti riescono ...(continue)

    Matrimoni misti che iniziano con l’incoscienza e la spensieratezza di chi non prende minimamente in considerazione le differenze di cultura ed educazione fra le persone, o si illude di poterle facilmente superare...Il mondo ne è pieno. Molti riescono bene, con l’impegno di entrambi i coniugi nel trovare un non facile equilibrio. Altri degenerano in una spirale di incomprensioni, violenze e spesso, purtroppo, le loro vittime,sono i figli che nascono da queste unioni.E’ un grido disperato che va ascoltato, amplificato, che non ci si può permettere di lasciare a se stesso.Leggete la storia di Jacqueline e vi accorgerete che neppure le famiglie reali ne sono immuni. La vita di Jacqueline potrebbe sembrare un romanzo strappalacrime: invece è soltanto realtà.Nata in Australia da madre australiana e padre cinese, tornato al suo Paese poco dopo la nascita della figlia,Jacqueline viene affidata alla nonna quando la madre entra in una clinica psichiatrica. Tornata dalla clinica con un nuovo compagno, anche lui ex paziente, la madre si riprende la figlia e forma una pseudo-famiglia scapestrata, lasciando che il compagno molesti Jacqueline a suo piacimento. Al compimento dei 18 anni la ragazza si allontana di casa ed inizia a lavorare per mantenersi. E’ a quel punto che conosce Bahrin, un ragazzo malese che le fa una corte serrata e galante alla quale una ragazza con il suo passato di sofferenza non ha gli strumenti per resistere. Jacqueline accantona tutti gli atteggiamenti di lui che dovrebbero essere invece per lei un campanello d’allarme, e quando viene a sapere che si tratta di un principe reale, l’illusione di riscattarsi dalla sua infelice vita la spinge a sposarlo. Ma appena arrivato in Malesia, il marito si rivela per quello che è: un individuo collerico e violento, per il quale la religione serve essenzialmente a crearsi una buona immagine pubblica e ad indurre la moglie ad accettare dal lui ogni tipo di violenza e sopruso. Ma attenzione a mettere sotto accusa la religione islamica in sè per sè: la stessa Jacqueline, nel prologo, avvisa che quella di cui parlerà è la religione che le è stata insegnata in una certa situazione ed in una certa famiglia, non certo la religione in generale. Dal matrimonio nascono Iddin e Shah, ed è più per loro che per se stessa che Jacqueline trova la forza di divorziare e rifarsi una vita in Australia. Ma proprio quando tutto sembra andare bene, un eccesso di fiducia verso Bahrin porta alla tragedia: i figli vengono rapiti e riportati in Malesia. Jacqueline inizia una lotta per riportarli a casa, ma si trova davanti ad un muro costruito principalmente dalle autorità Australiane che vogliono evitare un incidente diplomatico... Se avete un cuore, questo è un libro che vi farà soffrire e vi riempirà di rabbia. Ma partecipare allo strazio di Jacqueline vi renderà più consapevoli e vi aprirà gli occhi su certe realtà, purtroppo più frequenti di quello che si creda.

    Is this helpful?

    $Sofia$ said on Dec 5, 2011 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    La realtà

    Ho letto il libro tutto d' un fiato anche se le biografie non mi piacciono lo consiglio perchè cattura l'attenzione del lettore ed accresce, ad ogni capitolo, la sua curiosità! Semplice nella sintassi e molto chiaro! Racconta la realtà di molte perso ...(continue)

    Ho letto il libro tutto d' un fiato anche se le biografie non mi piacciono lo consiglio perchè cattura l'attenzione del lettore ed accresce, ad ogni capitolo, la sua curiosità! Semplice nella sintassi e molto chiaro! Racconta la realtà di molte persone donne o uomini che non possono avere i figli al loro fianco per delle usanze relegiose e per il potere che hanno i ricchi benestanti a confronto di un comune mortale che lavora sodo.

    Is this helpful?

    Francesca said on Oct 4, 2011 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    *** This comment contains spoilers! ***

    una storia straordinaria, raccontata con sincerità e delicatezza anche nei suoi momenti più toccanti... e se sul finale strappa più di una lacrima, la fine della vicenda nella realtà dona un po' di sollievo

    Is this helpful?

    Valet said on Sep 28, 2011 | Add your feedback

Book Details

  • Rating:
    (175)
    • 5 stars
    • 4 stars
    • 3 stars
    • 2 stars
    • 1 star
  • Paperback 446 Pages
  • ISBN-10: 8838487235
  • ISBN-13: 9788838487231
  • Publisher: Piemme
  • Publish date: 2008-01-01
Improve_data of this book