Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

La qualità della vita

By Paolo Marasca

(62)

| Others | 9788896506127

Like La qualità della vita ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

20 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 2 people find this helpful

    40 anni, tempo di bilanci

    Un tuffo nel passato per riuscire ad affrontare presente e futuro.
    La storia è ben costruita, mai gridata. La scrittura è ottima, alcune frasi poesia.
    Il tono è malinconico, sobrio, misurato.
    Un esordio molto buono, anche se forse manca qualcosa, cos ...(continue)

    Un tuffo nel passato per riuscire ad affrontare presente e futuro.
    La storia è ben costruita, mai gridata. La scrittura è ottima, alcune frasi poesia.
    Il tono è malinconico, sobrio, misurato.
    Un esordio molto buono, anche se forse manca qualcosa, cosa però non saprei dire, per renderlo più incisivo.

    Is this helpful?

    Nannerl said on Mar 21, 2011 | Add your feedback

  • 3 people find this helpful

    L'universo si svela nel particolare. In fondo, a pensarci bene, la nostra vita è un insieme di momenti, incontri, situazioni, stati d'animo, a cui quasi mai si riesce a dare una visione d'insieme. Il dettaglio conta e fa la differenza. Il libro di Ma ...(continue)

    L'universo si svela nel particolare. In fondo, a pensarci bene, la nostra vita è un insieme di momenti, incontri, situazioni, stati d'animo, a cui quasi mai si riesce a dare una visione d'insieme. Il dettaglio conta e fa la differenza. Il libro di Marasca è un po' così. Pur essendoci un filo conduttore, non è fondamentale. Eppure il libro non manca di coesione e non risulta slegato. La scrittura è asciutta ed efficace. Un buon esordio. Tre stelle e 1/2.

    Is this helpful?

    High hopes said on Nov 26, 2010 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Un uomo. Un'amica in difficoltà. Ricordi.
    Forse un po' evanescente, ma il garbo di questa breve storia è notevole.

    Is this helpful?

    mart said on Nov 7, 2010 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    no, questo libro non va letto tutto d'un fiato.
    andrebbe letto piano piano, non più di un capitolo per volta, per gustare quelle frasi e quelle pause, una ad una.

    è una storia che ti accompagna dove vuole lei, ma in modo così naturale che ti ci perd ...(continue)

    no, questo libro non va letto tutto d'un fiato.
    andrebbe letto piano piano, non più di un capitolo per volta, per gustare quelle frasi e quelle pause, una ad una.

    è una storia che ti accompagna dove vuole lei, ma in modo così naturale che ti ci perdi dentro e ti dispiace solo quando arrivi all'ultima pagina.
    però, non fatevi ingannare dal numero di pagine, perchè il libro contiene le parole giuste e riempono tutto quello che c'è da riempire.

    unica cosa che cambierei è il titolo; ma io non scrivo romanzi, per fortuna.

    e infine grazie, mi ha fatto riscoprire un sapore da tempo dimenticato: la sambuca. gelata.

    Is this helpful?

    michele luconi said on Sep 13, 2010 | Add your feedback

  • 7 people find this helpful

    La qualità della vita

    “È il mio compleanno: ne faccio quaranta.
    A dieci festeggiavo con gli amici; a venti con la ragazza. A trenta riunivo conoscenti, finché, a quaranta, uno sconosciuto si getta sotto un treno.
    È una giornata di merda. Una vera giornata di merda.
    Diment ...(continue)

    “È il mio compleanno: ne faccio quaranta.
    A dieci festeggiavo con gli amici; a venti con la ragazza. A trenta riunivo conoscenti, finché, a quaranta, uno sconosciuto si getta sotto un treno.
    È una giornata di merda. Una vera giornata di merda.
    Dimenticavo: sto andando a un funerale.”
    Il romanzo di Paolo Marasca, La qualità della vita, cattura immediatamente il lettore grazie ad un accattivante tono noir; la vicenda intriga da subito: immaginiamo un protagonista alla Bogart, con sigaretta e voce suadente. Ci accorgiamo presto però, che all’eroe in questione manca un’ avventura e, soprattutto, manca di essere eroe. Così, smesso l’impermeabile ed il Borsalino, ecco che lo vedremmo meglio in vestaglia e sandali stile grande Lebowski.
    Marasca indovina una melodia che parla molto più per pause e silenzi che negli accordi (minori) di cui è composta. L’autore (ri)scopre il valore di una scrittura essenziale che si realizza per sottrazione del superfluo. Si guadagna così la possibilità di rappresentare un tempo difficile da raccontare proprio perché orfano di eroi e ideali. “Ho voluto raccontare la mia generazione, quella di chi oggi ha quarant’anni. Una generazione che si è trovata per prima ad affrontare il vuoto di idee, simboli e valori bruciati dalle generazioni precedenti. Una generazione muta e nascosta, vittima della sua stessa difficoltà di comunicare”. Il tentativo di dare voce alla silenziosa categoria dei suoi coetanei è perfettamente riuscito. Nelle ansie, nei dubbi, nell’azione continuamente rimandata e spesso annullata nell’alcool del protagonista, c’è tutto un mondo costretto all’incomunicabilità da un tempo meschino che ha deluso una ad una tutte le promesse di cui si era illuso.
    Ciò che rimane è una malinconia che non riesce a diventare tristezza e un’ironia che non rende felici. L’amore e l’amicizia contano ancora molto, forse più di prima, ma spesso non bastano a fare andare le cose “come dovrebbero” ed ogni scelta compiuta si lascia alle spalle l’eco delle possibilità sfumate, di tutti i “se solo…” e “ma forse…” che inevitabilmente costellano il cammino di un uomo.
    Insomma, Marasca ci insegna che la qualità della vita è data da un sottile equilibrio del quale si è persa la regola segreta, ma che si può conquistare lo stesso con pazienza, dedizione e, soprattutto delicatezza. Questa la principale qualità del libro che non urla la sua verità, ma la lascia cogliere con garbo, lo stesso con cui l’autore descrive le figure femminili, semplici eroine destinate a rimanere a lungo nella nostra memoria.

    Is this helpful?

    Don Chisciotte said on Jul 2, 2010 | Add your feedback

Book Details

  • Rating:
    (62)
    • 5 stars
    • 4 stars
    • 3 stars
    • 2 stars
  • Others 128 Pages
  • ISBN-10: 8896506123
  • ISBN-13: 9788896506127
  • Publisher: Italic
  • Publish date: 2010-05-05
Improve_data of this book

Groups with this in collection