Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

La ragazza che viene dal passato

Di

Editore: Feltrinelli (Universale Economica Noir)

3.6
(253)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 344 | Formato: Paperback

Isbn-10: 8807722011 | Isbn-13: 9788807722011 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Traduttore: Elena Cantoni

Disponibile anche come: Tascabile economico , Copertina morbida e spillati

Genere: Fiction & Literature , Mystery & Thrillers

Ti piace La ragazza che viene dal passato?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Sabine è una giovane donna olandese che sta per tornare al suo posto di lavoro ad Amsterdam dopo un lungo periodo di assenza dovuta a una crisi depressiva. Nove anni prima, quando ancora andava al liceo, ha vissuto un'esperienza traumatica di cui non conserva però memoria: è scomparsa una sua compagna di scuola, Isabel, e Sabine ha rimosso il ricordo degli eventi di cui forse è stata diretta testimone. Il passato però pian piano riaffiora, grazie a una sorta di sdoppiamento tra la Sabine matura e la Sabine ragazzina. Lei cerca intanto di proseguire la sua vita, continua a lavorare e avvia una relazione con Olaf, un ex compagno di Robin, suo fratello maggiore. Ma le ricerche sulla scomparsa di Isabel ben presto finiranno per travolgerne l'esistenza, nel momento in cui la polizia fa passi avanti determinanti nelle indagini, e fatti e persone cominciano ad apparire sotto una nuova luce. Tra quelli che sveleranno un lato oscuro e nascosto del carattere ci saranno anche Olaf e il bidello di allora Groesbeek. Poi con un ritmo sempre più incalzante il puzzle della misteriosa tragedia si ricompone. Sino al conturbante finale.
Ordina per
  • 4

    Lettura piacevole, sicuramente non è un libro impegnato o di alta letteratura, ma molto carino. Mi ha colpito il fatto che leggendolo mi sembrava di essere lì con i personaggi e di vivere le cose insieme a loro, coinvolgente!

    ha scritto il 

  • 3

    Durante il liceo Isabel scompare. Nove anni dopo Sabine, sua migliore amica di un tempo, cade in una forte depressione. Quando finalmente sembra uscirne e sta per tornare alla vita normale, con lavoro, amici e perfino un fidanzato, le tornano alla memoria piano piano ricordi ormai rimossi da anni ...continua

    Durante il liceo Isabel scompare. Nove anni dopo Sabine, sua migliore amica di un tempo, cade in una forte depressione. Quando finalmente sembra uscirne e sta per tornare alla vita normale, con lavoro, amici e perfino un fidanzato, le tornano alla memoria piano piano ricordi ormai rimossi da anni, riguardanti la scomparsa dell’amica. Inizia quindi ad indagare e a sforzarsi di ricordare ed i sospetti ricadono un po’ su tutti, fino ad arrivare al finale per niente scontato. Lettura scorrevole e piacevole, un thriller psicologico ben scritto.

    ha scritto il 

  • 4

    Piacevolmente imprevisto

    Non l'avevo previsto!
    Non avrei immaginato il finale, forse perchè non volevo che andasse così e quindi ho storto un po' il naso ma devo riconoscere che l'autrice ha giocato benissimo le sue carte.
    Ho immaginato un sacco di possibili colpevoli, di possibili scenari e li ho toppati tut ...continua

    Non l'avevo previsto!
    Non avrei immaginato il finale, forse perchè non volevo che andasse così e quindi ho storto un po' il naso ma devo riconoscere che l'autrice ha giocato benissimo le sue carte.
    Ho immaginato un sacco di possibili colpevoli, di possibili scenari e li ho toppati tutti! Qualcosa qua e là l'ho intuito..il resto sinceramente m ha proprio presa alla sprovvista, si legge proprio bene costei!
    Senza troppe divagazioni, incisiva, con ritmo e tensione..un thriller da estate direi ma senza alcun significativo dispregiativo nella definizione anzi..fresco e godibile.

    ha scritto il 

  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    5

    "Più si va avanti,più diventa difficile posarlo.Un thriller mozzafiato." Cosmopolitan

    Ieri l'ho letto tutto d'un fiato,non riuscivo a lasciarlo,ogni volta che pensavo di aver scoperto il colpevole ecco che le carte venivano di nuovo mischiate e dovevi ricominciare da capo con gli indizi,una sola volta ho avuto l'intuizione giusta ma era una bella gara tra Robin,Olaf,Bart...insomma ...continua

    Ieri l'ho letto tutto d'un fiato,non riuscivo a lasciarlo,ogni volta che pensavo di aver scoperto il colpevole ecco che le carte venivano di nuovo mischiate e dovevi ricominciare da capo con gli indizi,una sola volta ho avuto l'intuizione giusta ma era una bella gara tra Robin,Olaf,Bart...insomma assolutamente consigliato!

    ha scritto il 

  • 4

    Uno psico-thriller che si legge molto bene,scrittura scorrevole e pochi personaggi ma molto ben delineati.Trama forse non troppo originale ma comunque bella e ben architettata,il ritmo sempre alto non annoia mai il lettore.

    ha scritto il 

  • 4

    Bel thriller,abbastanza avvincente, che tiene col fiato sospeso fino alla fine.
    Sabine è una ragazza normalissima con un lavoro normalissimo ma con un evento traumatico che le aleggia nel subconscio.
    Tanti anni prima, la sua migliore amica era sparita senza lasciare traccia, e Sabin ...continua

    Bel thriller,abbastanza avvincente, che tiene col fiato sospeso fino alla fine.
    Sabine è una ragazza normalissima con un lavoro normalissimo ma con un evento traumatico che le aleggia nel subconscio.
    Tanti anni prima, la sua migliore amica era sparita senza lasciare traccia, e Sabine si improvvisa detective per cercare di svelare il mistero con gli indizi che riesce a reperire e i ricordi che le riaffiorano nella memoria.
    Carino, si legge in "un sorso".

    ha scritto il 

  • 3

    E' un thriller vivace,scorrevole, con personaggi ben distinti e dialoghi per nulla convenzionali.
    La trama si regge sulla personalità di Sabine e sul suo presunto ritrovamento di quella memoria che era sparita nel momento in cui la sua migliore amica/nemica si dissolve da un momento all'alt ...continua

    E' un thriller vivace,scorrevole, con personaggi ben distinti e dialoghi per nulla convenzionali.
    La trama si regge sulla personalità di Sabine e sul suo presunto ritrovamento di quella memoria che era sparita nel momento in cui la sua migliore amica/nemica si dissolve da un momento all'altro nel nulla.
    Purtroppo neanche a metà libro si intuisce già la fine, ed è una pecca che questo romanzo paga amaramente, perchè poteva essere più intrigante se l'autrice non si fosse persa in alcuni passaggi un pò ripetitivi e se avesse arricchito l'intreccio rendendolo più originale.
    Non è male comunque, potrei considerarlo una lettura 'da ombrellone'.

    ha scritto il 

  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    4

    brava!

    la protagonista ha "grossi buchi" di memoria, e, guarda caso riguardano il giorno in cui la sua quasi-miglioramica scompare.
    L'intreccio giallo regge, la scrittura è agevole e il libro riserva qualche sorpresa.
    Buono.

    ha scritto il 

  • 5

    Il passato che fa paura...

    Impossibile riuscire a posarlo fino all'ultima pagina, anche se a metà libro i dubbi diventano certezze e il colpevole ci si pare dinnanzi senza neppure troppo clamore (lo sapevamo, lo sospettavamo!).
    E' il modo in cui è scritto, la scorrevolezza, le tematiche (al di là del lato thriller, v ...continua

    Impossibile riuscire a posarlo fino all'ultima pagina, anche se a metà libro i dubbi diventano certezze e il colpevole ci si pare dinnanzi senza neppure troppo clamore (lo sapevamo, lo sospettavamo!).
    E' il modo in cui è scritto, la scorrevolezza, le tematiche (al di là del lato thriller, vedi quella sul lavoro,sull'adolescenza, ma non solo) che l'autrice affronta fra le pagine del romanzo, insieme a uno stile semplice e accattivante.
    Un thriller psicologico che alla fine, senza scampo, riannoda tutto.

    ha scritto il 

Ordina per