La ragazza del treno

Voto medio di 5327
| 862 contributi totali di cui 829 recensioni , 26 citazioni , 2 immagini , 4 note , 1 video
Palantir
Ha scritto il 06/01/19
Il racconto è ben congeniato, la trama creata appassionante. I personaggi del racconto sono ben caratterizzati, in grado di suscitare emozioni anche negative; questo è un merito dell'autrice. Essi sono tutte persone disturbate in modo diverso o quant...Continua
bubby
Ha scritto il 04/01/19

No vabbè 300 pagine di storia di una alcolizzata decisamente brutte con 30 di finale che provano a risollevare la situazione.
Lo stile spezzettato tra protagoniste e date non aiuta la lettura, anzi...

The Mister
Ha scritto il 31/12/18
Bellissimo

Fantastico... come la persona che me lo ha consigliato... tre giorni per divorarlo... avvincente sin dalle prime pagine, impossibile smettere di leggerlo; non vedevo l'ora di capire come poteva finire. Lo consiglio vivamente!

Vale
Ha scritto il 28/12/18
Giallo piacevole e avvincente
La ragazza del treno soffre di troppa popolarità che ha attirato anche feroci stroncature. In realtà leggendo il libro l'ho trovato piacevole e avvincente. Non siamo dalla parte del capolavoro letterario, ma neppure dell'orrore promesso da molti. La...Continua
Arianna
Ha scritto il 23/12/18
insomma....successo mediatici, desideravo da tanto leggerli....ma completa delusione. come libro è anche bello, molto originale l' idea del treno, dove tra l'altro mi sento coinvolta in quanto pendolare. però, da un libro così pubblicizzato mi asp...Continua

Antle26
Ha scritto il Jul 27, 2018, 11:08
“Non c’è sofferenza più grande né tormento più atroce del non sapere: è come una tortura senza fine”.
Pag. 183
Chel
Ha scritto il Jul 26, 2018, 20:38
Ma non posso non essere quella che sono. “Però puoi evitare di fare le cose che fai”
Pag. 334
Emmy
Ha scritto il Jun 19, 2017, 13:49
"Ho paura di ciò che potrei scoprire, ma soprattutto temo di non riuscire a rivivere tutte le azioni insensate che potrei aver commesso sabato sera, le cose che ho detto e la faccia di Tom mentre mi ascoltava. Ho paura di avventurarmi in un territori...Continua
Pag. 105
Elena Garfagnini
Ha scritto il May 11, 2017, 18:51
"Non pretendere che io abbia la testa sulle spalle. Non posso. Non con te"
Pag. 43
Rory
Ha scritto il Feb 26, 2017, 19:28
"...Comincio a credere che non esista una soluzione. L'ho imparato dalla psicoterapia: i buchi della vita non si chiudono più. Devi crescere intorno a loro, come le radici che affondano nel cemento, e devi rimodellarti intorno alle crepe. Lo so bene,...Continua

Frà Mella
Ha scritto il Mar 05, 2017, 16:29
Ladyoceano
Ha scritto il Nov 25, 2016, 10:31
Letto tutto d'un fiato...
Rachel ogni  mattina si trova ad osservare,  dal finestrino del treno che la porta al lavoro,  la vita di una giovane coppia che immagina essere felice e perfetta come non è riuscita ad essere lei con il suo Tom; giorno dopo giorno,  sola, depressa e alcolizzata finisce con il trasferire su quella coppia i suoi sogni infranti, i suoi desideri, a "conoscerli" senza sapere nulla di loro.   Un giorno la donna scompare e Rachel in qualche modo si trova ad esser coinvolta in quella sparizione....inizia così un percorso che fra mezze verità, insospettabili bugie, manipolazioni  mnemoniche e colpi di scena,  porterà a sciogliere il mistero.
La vicenda viene ricostruita dando voce alle due donne cheche accomuna le due  partendo da momenti temporali differenti (Raverticale,  attraverchel indagando analizza la vita della donna procedendo a ritroso, scavando; Megan  raccontando l'antefatto, procedendo verso il momento della scomparsa) finiscono con il convergere, ricostruendo quanto avvenne la notte della scomparsa. Un thriller che ti coinvolge in un doppio viaggio: uno orizzontale,  attraverso le indagini per scoprire cosa sia accaduto alla giovane donna e uno so la solitudine e le fragilità protagoniste.  Scorrevole,  non scontato,  ben architettato e coinvolgente: una lettura facile e accattivante.
Letto tutto d'un fiato... Rachel ogni mattina si trova ad osservare, dal finestrino del treno che la porta al lavoro, la vita di una giovane coppia che immagina essere felice e perfetta come non è riuscita ad essere lei con il suo Tom; giorno dopo giorno, sola, depressa e alcolizzata finisce con il trasferire su quella coppia i suoi sogni infranti, i suoi desideri, a "conoscerli" senza sapere nulla di loro. Un giorno la donna scompare e Rachel in qualche modo si trova ad esser coinvolta in quella sparizione....inizia così un percorso che fra mezze verità, insospettabili bugie, manipolazioni mnemoniche e colpi di scena, porterà a sciogliere il mistero. La vicenda viene ricostruita dando voce alle due donne cheche accomuna le due partendo da momenti temporali differenti (Raverticale, attraverchel indagando analizza la vita della donna procedendo a ritroso, scavando; Megan raccontando l'antefatto, procedendo verso il momento della scomparsa) finiscono con il convergere, ricostruendo quanto avvenne la notte della scomparsa. Un thriller che ti coinvolge in un doppio viaggio: uno orizzontale, attraverso le indagini per scoprire cosa sia accaduto alla giovane donna e uno so la solitudine e le fragilità protagoniste. Scorrevole, non scontato, ben architettato e coinvolgente: una lettura facile e accattivante.

Semola
Ha scritto il Jul 29, 2017, 10:07
brutto, personaggi angosciosi e fangosi. non capisco perchè abbia avuto tanto successo
Katia
Ha scritto il Oct 27, 2016, 16:05
http://www.liberolibro.it/la-ragazza-del-treno-di-paula-hawkins/
Beatrice
Ha scritto il Apr 12, 2016, 12:50
Coinvolgente e ansiogeno, ma nonostante questo il mio preferito del 2015.
Clelia49
Ha scritto il Sep 13, 2015, 09:11

Asahi88
Ha scritto il Nov 24, 2016, 08:27
Paula Hawkins - La ragazza del treno (booktrailer)
Autore:

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi