La ragazza perduta

Voto medio di 60
| 23 contributi totali di cui 17 recensioni , 6 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Un racconto: l'insolito regalo di compleanno di un marito a una moglie che lo accusa di non amarla più. Quando scende la sera, e fa freddo fuori e dentro, un uomo "quasi vecchio" legge alla sua compagna una storia d'amore che ha appena finito di scri ...Continua
Peppe
Ha scritto il 19/09/16
Piccole viltà senza importanza
Pochi scrittori come Mannuzzu sanno rendere il quotidiano sfilacciamento della vita, l’inadeguatezza posti di fronte alle scelte, per le viltà da cui ci lasciamo sopraffare, come incapaci di rispondere al desiderio che si nasconde da qualche parte de...Continua
lilli
Ha scritto il 14/11/15
Veramente? No, dico, veramente il tizio pensava di scrivere una testimonianza del suo amore per la moglie e offrirgliela in regalo? perché non è che lei non abbia capito, no. è lui che avrebbe bisogno di qualche chiarimento sul buon gusto. oops. fors...Continua
CR 55
Ha scritto il 08/11/15
Non lascia traccia
Nulla di che questo breve romanzo di Mannuzzu (autore a me sconosciuto), che avevo scelto dopo avevo letto la sinossi. Ottima l'idea di far scrivere al protagonista la storia d'amore con sua moglie, racconto che poi le regalerà per dimostrarle quanto...Continua
*Mpina*
Ha scritto il 29/09/15
La storia è ambientata in Sardegna, il protagonista è un anziano signore che decide di regalare alla moglie, per il suo compleanno, un racconto per ricordare il primo momento in cui si sono conosciuti. Lui era un giovane magistrato appena sbarcato su...Continua
jonnybegood
Ha scritto il 02/09/15
non siamo più all'asilo, non sentirti in colpa. hai fatto sempre tu il primo passo bello, bello, bello, bello,bello,bello,bello,bello,bello,bello,bello, bello,bello,bello,bello,bello,bello,bello,bello,bello,bello,bello,bello,bello,bello,bello,bello,b...Continua

Occhi di velluto
Ha scritto il Jul 10, 2013, 15:00
Intanto lei, di là, chiedeva: «Ricorda i fuochi di San Giovanni?», e così li vidi, quando cominciavano a brillare sparsi nella caligine della vallata: sapendo che ormai potevano essere solo nella memoria. E che null'altro sarebbe stato - nel bene e n...Continua
Pag. 124
Occhi di velluto
Ha scritto il Jul 10, 2013, 14:55
Dunque in quei ballabili remoti, scritti su vecchi rigidi dischi, s'annida il grumo indistinto della nostalgia e della gelosia: di quanto si vorrebbe richiamare in vita e non si può, e di quanto invano si vorrebbe non fosse stato.
Pag. 101
Occhi di velluto
Ha scritto il Jul 10, 2013, 14:52
Questi erano i miei pensieri anche quando venni restituito alla camera che avevo presso il maresciallo Prunas; se pensieri possono chiamarsi: mentre li portavo in me come cose, cariche di tristezza e di infelicità; ma cose di cui non mi potevo disfar...Continua
Pag. 86
Occhi di velluto
Ha scritto il Jul 10, 2013, 14:45
Questa dunque era la mia vita, ma non solo questa. Il pensiero della ragazza diveniva componente essenziale di essa: o anzi metro di tutto, come - per attimi - l'insetto apparso inaspettatamente nell'aula, i petali bianchi calpestati sulla terra smos...Continua
Pag. 70
Occhi di velluto
Ha scritto il Jul 10, 2013, 14:38
Ricordo che dopo andai anch'io alla finestra, dietro i vetri, a guardare l'infittirsi dei fiocchi di neve sulla strada deserta, nella luce dei lampioni e contro il cielo invisibile della notte. Era, più che gioia, un senso quasi inerte di libertà. Mi...Continua
Pag. 31

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi