Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

La ragazza scomparsa

Di

Editore: Coconino Press

4.0
(112)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 336 | Formato: Paperback

Isbn-10: 8876180796 | Isbn-13: 9788876180798 | Data di pubblicazione: 

Genere: Comics & Graphic Novels , Mystery & Thrillers

Ti piace La ragazza scomparsa?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Shiga fa il guardiano di un rifugio sulle Alpi giapponesi, ma deve abbandonare le sue montagne per addentrarsi nella giungla della metropoli alla ricerca di una giovane scomparsa in uno dei quartieri più malfamati di Tokyo. Taniguchi continua a parlare di uomini in lotta, ma questa volta la natura è quella urbanizzata, e l'uomo combatte non con gli elementi ma con il suo simile. Il noir rivisto da uno dei più grandi e celebrati autori di manga.
Ordina per
  • 3

    Una storia "gialla" di alpinismo, amicizia e devozione. Il guardiano del rifugio diventerà un samurai moderno e metterà a repentaglio la propria vita per adempiere alla promessa. Non male, ma decisamente inferiore, anche da un punto di vista grafico, dall'epopea della "Vetta degli dei".

    ha scritto il 

  • 5

    Disegno limpido e realistico condotto lungo sceneggiature estremamente ricche e complesse. Forse meno articolato di altre storie e troppo insistita la parte finale dedicata alla "scalata", ma è sempre un piacere la leggerezze e l'intensità di Taniguchi.

    ha scritto il 

  • 3

    TANIGUCHI NOIR

    Premesso che vale sempre la pena leggere e ammirare le opere di Jiro Taniguchi, che considero uno dei più grandi autori di fumetti, devo dire che questo suo noir metropolitano non rientra tra quelle che preferisco.
    Se i disegni sono come sempre un piacere per gli occhi, di contro la trama risulta ...continua

    Premesso che vale sempre la pena leggere e ammirare le opere di Jiro Taniguchi, che considero uno dei più grandi autori di fumetti, devo dire che questo suo noir metropolitano non rientra tra quelle che preferisco. Se i disegni sono come sempre un piacere per gli occhi, di contro la trama risulta abbastanza scontata e poi a me non piacciono particolarmente i “super eroi”. Continuo a preferire il Taniguchi intimistico e introspettivo.

    ha scritto il 

  • 3

    letto ormai due anni fa ma ricordo ancora benissimo il tutto ;non è il migliore taniguchi,anche se in quest'opera vorrebbe unire quasi tutti i generi che ha prediletto (natura,rapporti familiari,noir'...)ma non riesce pienamente negli intenti ;vale comunque la pena leggerlo

    ha scritto il 

  • 4

    Una tecnica a dir poco sconvolgente (dettagli e retinature fanno la parte del leone) e uno storytelling perfettamente scandito: sul lato "Fumetto" questa è un'opera da 6 stelle.
    La trama è molto classica (e, mi dicono gli esperti di gialli, pecca di già visto), però davvero belle le suggestioni: ...continua

    Una tecnica a dir poco sconvolgente (dettagli e retinature fanno la parte del leone) e uno storytelling perfettamente scandito: sul lato "Fumetto" questa è un'opera da 6 stelle. La trama è molto classica (e, mi dicono gli esperti di gialli, pecca di già visto), però davvero belle le suggestioni: le luci e la vita notturna di Shibuya, la perturbante amoralità delle adolescenti, la proverbiale gentilezza giap che diventa un muro da scalare. Peccato per: - evidenti errori di traduzione, in più punti; - la scelta infelice di traslitterare le onomatopee, senza però occidentalizzarle (sembra una cosa da poco, ma se per 300 pagine una porta che si apre fa "gasha", il rumore di passi è "katsu" e il rombo di una macchina "pan", l'effetto che si ottiene è di ridicolo).

    ha scritto il 

  • 4

    Dolph Lundgren.

    Una ragazzina di 15 anni, a causa di un disagio familiare, decide di frequentare i sobborghi malfamati della città. Questa "ingenua" ragazzina intreccia relazioni pericolose, e per sesso e per denaro si mette nei guai.
    Sin qui nulla di nuovo, purtroppo ordinaria amministrazione.
    Ma non ...continua

    Una ragazzina di 15 anni, a causa di un disagio familiare, decide di frequentare i sobborghi malfamati della città. Questa "ingenua" ragazzina intreccia relazioni pericolose, e per sesso e per denaro si mette nei guai.
    Sin qui nulla di nuovo, purtroppo ordinaria amministrazione.
    Ma non tutte le "ingenue" ragazzine hanno uno zio tenace e caparbio, che preferisce vivere ad alta quota ed è disposto a tutto per correre in aiuto della sua nipotina.

    Ditemi voi se questa non è la trama di un film d' azione dei primi anni novanta!
    Come se non bastasse lo zio in questione è l' incarnazione orientale dello svedese Dolph Lundgren: stesso taglio di capelli, stesso fisico d'acciaio. Qualcuno potrebbe obiettare che gli occhi e capelli sono decisamente più scuri, ma lo stile è quello.

    Un misto di action, noir, sentimental, una manga divertente e piacevole...ma solo se vi piacciano i film di Dolph Lundgren.

    ha scritto il