Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

La realtà come costruzione sociale

By Thomas Luckmann,Peter L. Berger

(210)

| Others | 9788815061584

Like La realtà come costruzione sociale ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

Ciò che noi percepiamo come "reale" varia da società a società ed è prodotto,trasmesso e conservato tramite processi sociali che la sociologia dellaconoscenza si incarica di indagare. Questa problematica viene es Continue

Ciò che noi percepiamo come "reale" varia da società a società ed è prodotto,trasmesso e conservato tramite processi sociali che la sociologia dellaconoscenza si incarica di indagare. Questa problematica viene esaminata neisuoi due aspetti simmetrici e complementari: l'esteriorizzazione, ovvero latrasformazione dell'attività umana in una realtà sociale oggettiva attraversol'istituzionalizzazione; l'interiorizzazione, ovvero la reintroduzione delmondo sociale oggettivo nella coscienza del soggetto attraverso lasocializzazione.

10 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    L'ho letto tutto d'un fiato!

    ...ehm. No.

    Però è splendido e fondamentale, un classico della sociologia contemporanea.

    Is this helpful?

    El Prinz said on Feb 2, 2013 | 1 feedback

  • 1 person finds this helpful

    imperdibile

    Che dire di questo libro?
    Bisognerebbe insegnarlo a scuola, capire che il nostro mondo è solo una realtà possibile darebbe a tutti noi la capacità di sognare e creare una società migliore.

    Is this helpful?

    Stefano Dalpian said on Jun 12, 2012 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    un tassello fondamentale per ampliare il discorso sulla conoscenza

    Is this helpful?

    luigi said on Mar 7, 2010 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    una fenomenologia della conoscenza che, per forza, si accomuna con la fenomenologia della realtà. Questa, infatti, non è qualcosa di ontologicamente dato, ma qualcosa di continuamente in costruzione e modificazione.
    Assolutamente fondamentale.

    Is this helpful?

    lagentestamale said on Nov 13, 2009 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Due stelline e mezzo: bello e interessante, a tratti un po' noioso.

    Is this helpful?

    Elisa said on May 26, 2009 | 1 feedback

  • 1 person finds this helpful

    un caposaldo e anche un libro di passaggio, di quelli che aprono le porte ad altri (più alti) studi. certo, non si legge la sera prima di dormire, anche perchè, cito copiando dalle conclusioni: "La sociologia della conoscenza interpreta la realtà uma ...(continue)

    un caposaldo e anche un libro di passaggio, di quelli che aprono le porte ad altri (più alti) studi. certo, non si legge la sera prima di dormire, anche perchè, cito copiando dalle conclusioni: "La sociologia della conoscenza interpreta la realtà umana come realtà costruita socialmente. Dal momento che la realtà è stata tradizionalmente un problema centrale della filosofia... e nella filosofia contemporanea c'è stata una netta tendenza a banalizzare questo problema... il sociologo può scoprirsi, magari con sorpresa, erede di questioni filosofiche".

    Is this helpful?

    Loiselle said on Feb 7, 2009 | Add your feedback

Book Details

  • Rating:
    (210)
    • 5 stars
    • 4 stars
    • 3 stars
    • 2 stars
    • 1 star
  • Others 272 Pages
  • ISBN-10: 8815061584
  • ISBN-13: 9788815061584
  • Publisher: Il Mulino
  • Publish date: 1997-01-01
  • Also available as: Paperback
Improve_data of this book

Margin notes of this book