Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

La regina della Rosa Rossa

By Philippa Gregory

(310)

| Hardcover | 9788820050825

Like La regina della Rosa Rossa ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

Erede del nobile casato dei Lancaster, Margaret Beaufort è una donna ambiziosa, fermamente convinta che la Rosa Rossa, simbolo della sua famiglia, sia destinata a regnare sull'Inghilterra. Ma i suoi sogni si infrangono il giorno in cui Enrico VI, ama Continue

Erede del nobile casato dei Lancaster, Margaret Beaufort è una donna ambiziosa, fermamente convinta che la Rosa Rossa, simbolo della sua famiglia, sia destinata a regnare sull'Inghilterra. Ma i suoi sogni si infrangono il giorno in cui Enrico VI, amato cugino e sovrano, rifiuta di sposarla..
Delusa e amareggiata, si lascia convincere dalla madre a un matrimonio senza amore. Si ritrova così, ancora giovanissima, legata a un uomo che ha il doppio dei suoi anni e ben presto incinta di un figlio che non ha mai voluto. Margaret, però, non si arrende.
Sola, tormentata da desideri irrealizzabili, decide di trasformare i suoi fallimenti in un trionfo: se lei non è riuscita a ottenere la corona, farà di tutto perché l'ottenga il figlio. Senza lasciarsi intimidire dal crescente potere della dinastia degli York, che si contrappone ai Lancaster ogni giorno di più, Margaret chiama il bambino Enrico. Come il re. E si prepara a marciare verso il trono, tra ambigue alleanze, complotti segreti e falsi giuramenti, pronta a tutto pur di raggiungere il proprio obiettivo. Anche a costo di rinunciare per sempre all'amore.

33 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Lettura molto bella e scorrevole. Mi sto appassionando molto alle vicende dell'Inghilterra di quel periodo storico. Scritto bene e veramente intrigante. La protagonista poi, ti verrebbe da prenderla a sberle in continuazione, con la fissazione di ess ...(continue)

    Lettura molto bella e scorrevole. Mi sto appassionando molto alle vicende dell'Inghilterra di quel periodo storico. Scritto bene e veramente intrigante. La protagonista poi, ti verrebbe da prenderla a sberle in continuazione, con la fissazione di essere in contatto con Dio, e per i suoi vaneggiamenti, sempre in nome della parola di Dio e della Madonna. Insomma, una pazza invasata, alla quale la fortuna ogni tanto sorride.

    Is this helpful?

    Davide1412 said on Jun 12, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Ottimo anche questo terzo episodio sulla guerra delle due rose. Interessante leggere il punto di vista della stessa storia da prospettive diverse, la Gregory fa sempre un ottimo lavoro ed è un piacere leggerla.
    Contrariamente ad altri lettori, a me i ...(continue)

    Ottimo anche questo terzo episodio sulla guerra delle due rose. Interessante leggere il punto di vista della stessa storia da prospettive diverse, la Gregory fa sempre un ottimo lavoro ed è un piacere leggerla.
    Contrariamente ad altri lettori, a me il personaggio di Margaret è piaciuto molto, al di là del suo essere "bigotta" ed ossessionata dalle "voci" emerge secondo me una figura femminile atipica per l'epoca.
    Innanzi tutto perchè istruita, non era così scontato, ciò l'ha dotata di maggiori strumenti e non si è dovuta basare sulla "bellezza" e sulla "giovinezza" per farsi strada in un mondo maschile, e poi per la sua forza di carattere e la sua perseveranza nel costruire nel corso di una vita la strada per dare il regno a suo figlio Enrico.
    Gli storici dicono che il regno di Enrico fu particolarmente illuminato proprio per la presenza di Margaret e che a dare prestigio alla corte fu proprio lei, a differenza di Elisabetta di York, bellissima ma a quanto pare piuttosto imbarazzante.

    Is this helpful?

    Itaca said on May 28, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Non sono d'accordo su con chi lo considera mal riuscito solo perchè non si aspettavano che la protagonista fosse così "bigotta". Ricordiamoci che è una storia ambientata nel medioevo, e la fede fa parte della vita e delle scelte di tutti i giorni. Pe ...(continue)

    Non sono d'accordo su con chi lo considera mal riuscito solo perchè non si aspettavano che la protagonista fosse così "bigotta". Ricordiamoci che è una storia ambientata nel medioevo, e la fede fa parte della vita e delle scelte di tutti i giorni. Personaggi come lei sono sicuramente più comuni rispetto a figure come Jacquetta Woodville, libere pensatrici.. Determinata e ambiziosa, l'ho amata fino alla fine, specialmente perchè in lei c'è una grande contraddizione: la vanità e voglia di affermarsi contro l'umiltà richiesta dalla fede.

    Is this helpful?

    Giulia Hermione said on Feb 23, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    La protagonista non è certo di quelle che si fanno amare. Eppure, se non ci si focalizza eccessivamente sulla sua spocchia, si riesce ad entrare in sintonia con lei in un certo qual modo. Pur avendo una visione tutta sua, tipica della sua epoca, ...(continue)

    La protagonista non è certo di quelle che si fanno amare. Eppure, se non ci si focalizza eccessivamente sulla sua spocchia, si riesce ad entrare in sintonia con lei in un certo qual modo. Pur avendo una visione tutta sua, tipica della sua epoca, è una donna moderna ed ambiziosa!
    Sono convinta che questo libro vada letto e digerito...solo allora lo si può apprezzare del tutto!

    Is this helpful?

    Skiki3 said on Jan 9, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Decisamente la protagonista non mi è molto simpatica, l’ho trovata bigotta, arrivista, falsa.. nasconde dietro la volontà di Dio la sua cieca ambizione .. aspira al trono, a firmarsi Margaret R... sacrifica tutto per la sua ambizione, affetti, amore ...(continue)

    Decisamente la protagonista non mi è molto simpatica, l’ho trovata bigotta, arrivista, falsa.. nasconde dietro la volontà di Dio la sua cieca ambizione .. aspira al trono, a firmarsi Margaret R... sacrifica tutto per la sua ambizione, affetti, amore, lealtà.. una donna davvero pia e pura che per raggiungere i suoi obiettivi non rifugge da metodi purissimi quali la cospirazione e il tentato omicidio.. per sua stessa ammissione impara “a sorridere ai suoi nemici”. Nonostante mi appaia come una donna dedita all’inerzia (è vero che il braccio armato delle donne che vivevano in quell’epoca erano sempre gli uomini, in questo caso Jasper Tudor e lord Stanley, ma Margaret mi sembra meno attiva, intelligente e meno ricca di iniziativa di Elisabeth Woodville, regina del casato di York, non fa che pregare!) è tuttavia una donna caparbia che non si sente mai sconfitta nelle alterne vicende che caratterizzano la sua vita e alla fine riesce a trionfare.

    Is this helpful?

    Lorena said on Dec 30, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Lui aveva sorriso. «L'ho vista a Parigi. Non c'è nulla di diabolico in lei. Sembrava che Dio stesso la sorreggesse su quell'enorme destriero. Il mio signore l'aveva chiamata un fiore di nobiltà. Davvero.»
    «Era bella?» avevo chiesto. Io non sono una b ...(continue)

    Lui aveva sorriso. «L'ho vista a Parigi. Non c'è nulla di diabolico in lei. Sembrava che Dio stesso la sorreggesse su quell'enorme destriero. Il mio signore l'aveva chiamata un fiore di nobiltà. Davvero.»
    «Era bella?» avevo chiesto. Io non sono una bella bambina, una delusione per mia madre ma non per me, dal momento che sono al di sopra della vanità.
    Lui aveva scosso il capo e aveva detto esattamente ciò che volevo sentire. «No, non bella, non una cosuccia carina; ma brillava di luce interna.»

    Is this helpful?

    Giulia Mainiero said on Nov 14, 2013 | Add your feedback

Book Details

  • Rating:
    (310)
    • 5 stars
    • 4 stars
    • 3 stars
    • 2 stars
  • Hardcover 480 Pages
  • ISBN-10: 882005082X
  • ISBN-13: 9788820050825
  • Publisher: Sperling & Kupfer
  • Publish date: 2011-01-01
  • Also available as: Others
Improve_data of this book

Collection with this book