La regola dell' equilibrio

Di

Editore: Einaudi (Einaudi. Stile libero big)

3.5
(1121)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 282 | Formato: eBook

Isbn-10: 8858416945 | Isbn-13: 9788858416945 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Disponibile anche come: Paperback , CD audio

Genere: Narrativa & Letteratura , Legge , Mistero & Gialli

Ti piace La regola dell' equilibrio?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis

ACQUISTA LIBRO
Acquisto non disponibile
per questo libro
Descrizione del libro
È una primavera strana, indecisa, come l'umore di Guido Guerrieri. Messo all'angolo da una vicenda personale che lo spinge a riflettere sulla propria esistenza, Guido pare chiudersi in sé stesso. Come interlocutore preferito ha il sacco da boxe che pende dal soffitto del suo soggiorno. A smuovere la situazione arriva un cliente fuori del comune: un giudice nel pieno di una folgorante carriera, suo ex compagno di università, sempre primo negli studi e nei concorsi. Si rivolge a lui perché lo difenda dall'accusa di corruzione, la peggiore che possa ricadere su un magistrato. Quasi suo malgrado, Guerrieri si lascia coinvolgere dal caso e a poco a poco perde lucidità, lacerato dalla tensione fra regole formali e coscienza individuale. In un susseguirsi di accadimenti drammatici e squarci comici, ad aiutarlo saranno l'amico poliziotto, Carmelo Tancredi, e un investigatore privato, un personaggio difficile da decifrare: se non altro perché è donna, è bella, è ambigua, e gira con una mazza da baseball.
Ordina per
  • 0

    La giustizia, l'ingiustizia, i compromessi, il giudizio, il sentirsi moralmente superiori agli altri...tutti temi da sempre umanamente presenti in ognuno di noi.
    Libro piacevole, che ti spinge a aguar ...continua

    La giustizia, l'ingiustizia, i compromessi, il giudizio, il sentirsi moralmente superiori agli altri...tutti temi da sempre umanamente presenti in ognuno di noi.
    Libro piacevole, che ti spinge a aguardare dentro di sè

    ha scritto il 

  • 4

    Un gradito ritorno.

    Ho letto, anzi, ascoltato in audiolibro questa nuova avventura dell'avvocato Guerrieri, e ho incontrato di nuovo tutti gli ingredienti che mi fanno amare questo scrittore.
    Il libro è nel solco degli a ...continua

    Ho letto, anzi, ascoltato in audiolibro questa nuova avventura dell'avvocato Guerrieri, e ho incontrato di nuovo tutti gli ingredienti che mi fanno amare questo scrittore.
    Il libro è nel solco degli altri, scritto bene e raccontato meglio, forse con un finale un po' troppo "tronco", che gli toglie una stella.
    Vero è che Carofiglio ama un po' filosofeggiare, ma sempre con garbo e ironia.
    Consigliato a chi ha già letto altri libri di Carofiglio, forse inadatto come prima lettura (o audiolettura).

    ha scritto il 

  • 4

    Ingredienti: un avvocato penalista alla sua quinta apparizione dopo un silenzio di 4 anni, un giudice dalle molte ombre come cliente da salvare, una seducente investigatrice privata come aiuto nelle r ...continua

    Ingredienti: un avvocato penalista alla sua quinta apparizione dopo un silenzio di 4 anni, un giudice dalle molte ombre come cliente da salvare, una seducente investigatrice privata come aiuto nelle ricerche, una indagine tagliente sospesa tra difesa della legalità e dell’amicizia.
    Consigliato: a chi cammina in equilibrio tra verità e menzogna, a chi frequenta l’ambiente melmoso di tribunali, processi e avvocati.

    ha scritto il 

  • 3

    Sì, non male. Però, dico, i suoi libri non erano gialli? Questo l'ho trovato un po' troppo filosofeggiante, non c'è praticamente un caso da risolvere e intravedo anche un po' di autocompiacimento in t ...continua

    Sì, non male. Però, dico, i suoi libri non erano gialli? Questo l'ho trovato un po' troppo filosofeggiante, non c'è praticamente un caso da risolvere e intravedo anche un po' di autocompiacimento in tutte le citazioni (libri, film, musica) che ad ogni capitolo Carofiglio mette. Però devo anche dire che in ogni suo libro trovo una frase, una citazione, un consiglio di lettura, qualcosa insomma che mi torna utile.

    ha scritto il 

  • 3

    Ritrovo la scrittura di Carofiglio e l'avvocato Guerrieri dopo qualche anno. Un tempo, nel mio periodo noir, thriller, giallo, mi piaceva molto. L'ho trovato piacevole, come sempre, ricco di citazioni ...continua

    Ritrovo la scrittura di Carofiglio e l'avvocato Guerrieri dopo qualche anno. Un tempo, nel mio periodo noir, thriller, giallo, mi piaceva molto. L'ho trovato piacevole, come sempre, ricco di citazioni musicali e libresche interessanti, un po' piacione e fighetto come lo ricordavo, alle prese, questa volta con una difficile questione morale.
    E come sempre mi ritrovo su internet a cercare L'osteria del caffellatte e, niente, non esiste neanche adesso.

    ha scritto il 

Ordina per
Ordina per