La ricetta del vero amore

Di

Editore: Feltrinelli

2.9
(191)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 128 | Formato: Paperback

Isbn-10: 880703090X | Isbn-13: 9788807030901 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Genere: Cucina, Cibo & Vini , Narrativa & Letteratura , Rosa

Ti piace La ricetta del vero amore?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis

ACQUISTA LIBRO
Acquisto non disponibile
per questo libro
Descrizione del libro
Valérie Castel è sempre in ritardo, ma inventa scuse così fantasiose che nessuno riesce ad arrabbiarsi con lei. È socievole ed estroversa, ed è una delle ragazze più popolari della Facoltà di lettere della Sorbonne. Henri Bredin è sempre puntuale. Vive in una piccola mansarda fatiscente in rue Mouffetard insieme a un altro studente e alla sua gatta nera. È serio, timido e un po' goffo, e si trova molto più a suo agio nascosto dietro a un libro o dietro ai fornelli che davanti a una donna. Quando Valérie e Henri si conoscono, è chiaro che l'amore può scoccare solamente in una direzione. Con il passare del tempo i due diventano amici, ma come può Henri sperare di catturare anche solo per un istante i bellissimi occhi color acquamarina di mademoiselle Castel? La situazione peggiora quando, durante una vacanza in Italia, Valérie si innamora di un uomo attraente, sicuro di sé e di dieci anni più grande di Henri. Certo di non aver nessuna chance di battere il rivale, il poveretto è distrutto. Ma, poco dopo, curiosando tra le bancarelle di libri usati lungo la Senna, Henri fa un'interessante scoperta, un vecchio libro rilegato in pelle rossa. Si tratta di un manuale del sedicesimo secolo che contiene varie pozioni e strani infusi, e promette di svelare niente meno che la ricetta dell'amore eterno, l'elixir d'amour eternel. Contrariamente a ogni logica, Henri decide di invitare a cena Valérie e di cucinare per lei un perfetto "menù dell'amore"...
Ordina per
  • 3

    E' un libro di poche pagine, che si legge tutto d'un fiato... soffermandosi magari a provare le ricette che si trovano in fondo. Nicolas Barreau ha creato una storia delicata e molto dolce, presentand ...continua

    E' un libro di poche pagine, che si legge tutto d'un fiato... soffermandosi magari a provare le ricette che si trovano in fondo. Nicolas Barreau ha creato una storia delicata e molto dolce, presentando semplicemente una situazione che ognuno di noi si è trovato a vivere almeno una volta nella vita.

    Recensione completa qui: http://sakomar.blogspot.it/2016/09/recensione-di-la-ricetta-del-vero-amore.html

    ha scritto il 

  • 1

    Una piccolissima lettura scacciapensieri, tutto sommato anche caruccia, ma avrei preferito che fosse raccontata meno velocemente (il finale viene liquidato in un lampo). Mi aspettavo qualcosa di più. ...continua

    Una piccolissima lettura scacciapensieri, tutto sommato anche caruccia, ma avrei preferito che fosse raccontata meno velocemente (il finale viene liquidato in un lampo). Mi aspettavo qualcosa di più. E poi mi sembrano eccessive tutte quelle pagine sulle ricette.

    ha scritto il 

  • 4

    credo che il termine adatto per questo libro sia "delizioso". Piccolino, semplice e sfizioso, un libro che si legge in pochissimo tempo, saranno una sessantina di pagine scarse, ma che riescono a rall ...continua

    credo che il termine adatto per questo libro sia "delizioso". Piccolino, semplice e sfizioso, un libro che si legge in pochissimo tempo, saranno una sessantina di pagine scarse, ma che riescono a rallegrarti il cuore e metterti di buon umore. trovo carinissima la parte finale con tutti i menù e le ricette per gli innamorati che non vedo l'ora di sperimentare!

    ha scritto il 

  • 3

    E' una sorta di prequel de "Gli ingredienti segreti dell'amore", romanzo che mi era piaciuto tantissimo, anche questa lettura mi ha lasciato la stessa sensazione di buonumore. Ogni tanto libri così fa ...continua

    E' una sorta di prequel de "Gli ingredienti segreti dell'amore", romanzo che mi era piaciuto tantissimo, anche questa lettura mi ha lasciato la stessa sensazione di buonumore. Ogni tanto libri così fanno bene al cuore. Io non l'ho trovato eccessivamente romantico, forse perché è scritto da un uomo. Devo ancora provare le ricette dei menu d'amore, alcune sembrano sfiziose. Voto 7 1/2

    ha scritto il 

  • 3

    Questo libro, che in un certo senso è un prequel de "Gli ingredienti segreti dell'amore", è un romantico e simpatico scacciapensieri, non proprio originalissimo, per passare una sorridente serata a Pa ...continua

    Questo libro, che in un certo senso è un prequel de "Gli ingredienti segreti dell'amore", è un romantico e simpatico scacciapensieri, non proprio originalissimo, per passare una sorridente serata a Parigi, tra gli studenti nei cafè e tra i profumi di una cena afrodisiaca. La parte più affascinante di questo breve romanzo secondo me è proprio quella dedicata alla preparazione delle pietanze da parte di Henri, sotto lo sguardo vigile della gatta nera: alla fine mi sembrava quasi di sentirlo, il profumo del ragoût d'agnello:-)
    La pecca maggiore a mio parere è la brevità della storia in sè, che forse poteva essere un po' approfondita senza perdere in leggerezza. A parziale compensazione, l'altra metà del libro è occupata dalle ricette dei Menu di Nicolas Barreau, che fanno venire letteralmente l'acquolina in bocca! A questo punto, mi toccherà tentare almeno quella dei gateaux au chocolat con parfait à l'orange;-)
    "Sollevai il coperchio, mescolai il ragoût con un cucchiaio di legno e lo assaggiai. Un seme di melagrana mi stuzzicò il palato con la sua nota agrodolce e la carne si sciolse come burro. Se il paradiso aveva un sapore, doveva essere quello!"

    ha scritto il 

Ordina per
Ordina per
Ordina per