La rilegatrice di libri proibiti

Voto medio di 1225
| 281 contributi totali di cui 256 recensioni , 25 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
È il 1859 a Londra e davanti alla legatoria Damage si è appena fermata una carrozza con le ruote di un rosso fiammante, i fanali dorati e uno stemma sulla portiera. Dalla carrozza è sceso un uomo alto, abbronzato, elegantissimo con la sua ...Continua
Ha scritto il 13/11/17
Il testo è scritto bene e la lettura risulta piuttosto scorrevole..la trama è carina ed avvincente quanto basta forse avrei evitato la questione della schiavitù che viene trattata troppo superficialmente quindi a questo punto perché non evitare ...Continua
Ha scritto il 03/05/17
SPOILER ALERT
Romanzo storico ambientato in epoca vittoriana, racconta la storia di Dora Damage, moglie di un rilegatore che a causa di una malattia non può più lavorare. La famiglia, tra cui una bambina piccola, sprofonderebbe nella povertà più nera se Dora ...Continua
Ha scritto il 26/12/16
Avevo in libreria questo libro dal 2011 e nonostante morissi dalla voglia di leggerlo per un motivo o per l'altro non lo sceglievo mai, finalmente è arrivato il suo momento e mi è piaciuto tantissimo! Partendo dal presupposto che amo i romanzi ...Continua
  • 1 mi piace
Ha scritto il 24/08/16
un tentativo maldestro di replicare la fortuna de Il Profumo di Suskind. forse se l'autrice avesse evitato di infilarci anche la questione razziale e lo schiavismo in mezzo, sarebbe stato più credibile e interessante. ma come lettura estiva può ...Continua
Ha scritto il 13/08/16
Ottimo libro che tratta della condizione delle donne lavoratrici a metà del XIX secolo.Mi è dispiaciuto tanto apprendere che questa bravissima scrittrice è venuta a mancare esattamente 10 anni fa a soli 34 anni.5 stelline ,perchè non avrò mai ...Continua
  • 5 mi piace
  • 1 commento

Ha scritto il Apr 23, 2013, 09:14
Ormai i suoi occhi non erano più quelli di un tempo, ma sapeva di aver visto tutto quello che c'era da vedere.
Pag. 462
Ha scritto il Apr 23, 2013, 09:10
Amore.C’eravamo arrivati finalmente. Aveva pronunciato la parola.Provai a sondare il suo cuore, sia pur con estrema cautela. “Non capisco. Cos’è l’amore per voi?”“Sacrificio. A volte bisogna essere pronti a perdere chi si ama per ...Continua
Ha scritto il Apr 23, 2013, 09:09
Quando ho ripreso a camminare ho avuto la sensazione che le anguste viuzze di Londra non fossero più in grado di contenermi. C'era qualcosa di nuovo nel mio passo, nel mio sorriso, nel modo in cui il cesto dondolava appeso al mio braccio, una ...Continua
Pag. 457
Ha scritto il Apr 23, 2013, 09:05
Sopporta e fortificati, un giorno questo dolore ti gioverà.
Pag. 212
Ha scritto il Aug 12, 2012, 08:46
Perfer et obdura: dolor hic tibi proderit olim.
Pag. 212

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
  • 188
  • 518
  • 377
  • 117
  • 25
Aggiungi