La rivoluzione del benessere

Di

Editore: Casini

3.7
(3)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 378 | Formato: Paperback

Isbn-10: 8879051504 | Isbn-13: 9788879051507 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Traduttore: Marella Imparato ; Collaboratore: Heidi Toffler

Genere: Scienze Sociali

Ti piace La rivoluzione del benessere?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis

ACQUISTA LIBRO
Acquisto non disponibile
per questo libro
Descrizione del libro
Un'analisi a 360 gradi dell'attuale mondo globalizzato che ipotizza e illustra, partendo da un'osservazione di tipo storico, politico, sociologico ed economico le future soluzioni per la creazione di un nuovo, reale benessere economico di tutto il pianeta spiegando in modo coerente e penetrante il chi e il come grazie ai quali tutto questo sarà possibile. I coniugi Toffler ci spiegano come nell'attuale panorama globale siano presenti segnali di cambiamento e grandi opportunità di crescita. Propongono nuovi metodi per definire e misurare la ricchezza, individuando stili di vita e comportamenti che generano benessere e prosperità all'interno dei vari contesti sociali e mettono a confronto sistemi economici come quello degli Stati Uniti e della Cina. Il volume sottolinea come l'economia tradizionale stia cedendo sempre più il passo alle varie forme di new economy e prende in esame numerosi aspetti. I Toffler dimostrano una grande abilità nel saper cogliere determinate tendenze in fase germinale e nel desumerne l'esatta evoluzione futura. Le loro previsioni sono il risultato di interviste a numerosi esperti di tutto il mondo e le testimonianze raccolte vengono successivamente integrate con riflessioni elaborate attraverso un acuto pensiero critico. Da qui, la loro personale visione del futuro.
Ordina per
  • 4

    Seminale!!!

    Incredibile come anche in questo caso, immergendoci in un libro di scienze sociali (anche se nello specifico la futurologia puo' esserne considerata la branca piu' affascinante), materia tendenzialmen ...continua

    Incredibile come anche in questo caso, immergendoci in un libro di scienze sociali (anche se nello specifico la futurologia puo' esserne considerata la branca piu' affascinante), materia tendenzialmente ritenuta grigia e piuttosto noiosa, veniamo invece coinvolti in un percorso accattivante e mai scontato!! Dopo poche pagine il libro ingrana e inizia una lettura emozionante come potrebbe essere quella di un romanzo dalla trama azzeccata. Toffler ha, oltre che capacita' di analisi e di sintesi, anche uno stile di scrittura felice che rende sempre i suoi testi delle letture avvincenti e inavvicinabili da chi tenti di entrare nella disciplina in cui egli e' il dominatore incontrastato!
    Questo libro lo si legge con particolare piacere in quanto si percepisce pagina dopo pagina come sia la summa delle ricerche di una vita e il completamento naturale dell'opera dell'autore americano, la conclusione (possiamo presumere, vista l'eta' ormai ragguardevole dei coniugi Toffler) di un percorso iniziato idealmente quaranta anni fa e oltre con i vari contributi che Toffler scrisse per le maggiori riviste americane e poi con la sua opera prima, "Lo choc del futuro", passando per l'altro grande caposaldo degli studi sul futuro: "La terza ondata".
    Un plauso all'editore Casini per aver pubblicato questo importante libro, peccato per alcune imprecisioni di battitura e qualche approssimazione in fase di traduzione, che ne influenzano un tantino la piacevolezza della lettura. Quattro stelle e non cinque solo a causa di questi inconvenienti!

    ha scritto il 

  • 3

    buon spunti

    Leggere Toffler è sempre un piacere anche se probabilmente poteva starci tutto nella metà delle pagine. La traduzione poi, e qualche errore qua e là non agevola di certo la lettura.
    Comunque sia una v ...continua

    Leggere Toffler è sempre un piacere anche se probabilmente poteva starci tutto nella metà delle pagine. La traduzione poi, e qualche errore qua e là non agevola di certo la lettura.
    Comunque sia una ventina di "linguette" le ho messe, in attesa di future citazioni.
    Lato positivo, come sempre in questo genere di testi americani, le note e la ricchissima bibliografia

    ha scritto il