La rivoluzione industriale (1760-1830)

Voto medio di 22
| 18 contributi totali di cui 3 recensioni , 15 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Prima edizione Collana Universale Laterza 117. [1969]
Prima ristampa con ISBN. [1991]

Alle origini del mondo contemporaneo: questo potrebbe essere il sottotitolo del volume di Ashton. In esso il processo di formazione della grande indust
...Continua
[radek]
Ha scritto il 03/02/14
in rete ho visto un video è la presentazione di un romanzo c'è l'autrice e c'è il grande mentore l'autrice è giovanissima e poi c'è quel mentore insopportabile odioso terribile però all'autrice pare che piaccia questo non deve influenzare l'opinione...Continua
Étienne Louis...
Ha scritto il 13/07/11

Interessante per quelli che si occupano della materia, per storici, economisti, sociologi. Astenersi tutti gli altri; libro non di divulgazione quanto più da esameuniversitario sull'argomento.

Occhionelcielo...
Ha scritto il 17/10/10

Altrove c'erano re e regine, cortigiani ed ambasciatori, ministri e generali, e tutti si agitavano per lasciare il proprio segno nella storia.
Qui si cambiava il mondo per sempre.


[d157opia]
Ha scritto il Jun 17, 2015, 19:56
La trasmutazione del capitale mercantile in capitale fisso fu una causa importante (oltre che un risultato) dell'espansione della manifattura. Gli industriali avevano bisogno non soltanto di capitale a lungo termine per creare ed ampliare i loro sta...Continua
Pag. 105
[d157opia]
Ha scritto il Jun 17, 2015, 19:12
La rivoluzione industriale fu un fatto economico oltre che tecnologico: comportò dei mutamenti nel volume e nella distribuzione delle risorse non meno che nei metodi con cui tali risorse erano indirizzate a determinati scopi. I due movimenti furono a...Continua
Pag. 101
[d157opia]
Ha scritto il Jun 17, 2015, 18:02
Nelle industrie finora considerate l'incremento della produzione era connesso con nuove forme di energia, nuovi macchinari o nuove cognizioni derivate dalla ricerca scientifica.
Pag. 86
[d157opia]
Ha scritto il Jun 17, 2015, 15:57
Nell'agricoltura le enclosures proseguirono a ritmo rapido, estenendosi dai comuni in cui la terra apparteneva a poche persone a quelle in cui era divisa fra molti; e poiché s'incontrava ostilità, fu necessario procedere a forza di decreti anziché pe...Continua
Pag. 66
[d157opia]
Ha scritto il Jun 17, 2015, 15:08
Tranne che in agricoltura, la maggior parte dei lavoratori era pagata a cottimo. In molte industrie essi ricevevano un acconto settimanale o quindicinale per far fronte alle spese essenziali, e il saldo (quando c'era) al termine d'un periodo di sei,...Continua
Pag. 58

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi