La saggezza del bibliotecario

Di

Editore: Sylvestre Bonnard

4.1
(33)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 96 | Formato: Altri

Isbn-10: 8886842937 | Isbn-13: 9788886842938 | Data di pubblicazione: 

Traduttore: S. Faraoni

Genere: Non-narrativa

Ti piace La saggezza del bibliotecario?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis

ACQUISTA LIBRO
Acquisto non disponibile
per questo libro
Descrizione del libro
Pur nella sua esilità, il saggio è una riflessione accurata sul mestiere delbibliotecario, l'"organizzatore dell'universo", sulla sua saggezza e sullastoria della biblioteca in generale (concepita un tempo come una serie dipareti tappezzate di libri, prima che fosse concepita come luogo pubblico). Illettore scopre che uomini celebri, come Leibniz, Lessing, Goethe, Casanova,sono stati anche bibliotecari. Melot fa inoltre una serie di associazioniassai rilevanti tra l'architettura e la biblioteca, definendo lo stessobibliotecario un architetto. L'autore è attualmente responsabile, in Francia,di una Sous-direction d'études presso il Ministero della Cultura e dellaComunicazione.
Ordina per
  • 4

    Incipit

    Alla figura dello studioso pazzo, si contrappone quella del bibliotecario saggio. Perché sarebbe saggio il bibliotecario? Perché il bibliotecario sa che non sarà mai sapiente, poichè, quando apre un l ...continua

    Alla figura dello studioso pazzo, si contrappone quella del bibliotecario saggio. Perché sarebbe saggio il bibliotecario? Perché il bibliotecario sa che non sarà mai sapiente, poichè, quando apre un libro, tutti gli altri restano chiusi e sa bene, il bibliotecario, che non aprirà mai tutti i libri. Il bibliotecario, ama i libri come il marinaio ama il mare. Un marinario non è necessariamente un bravo nuotatore, ma sa navigare e sa che non è a nuoto che vi va più lontano. L'oceano del sapere che inebria tutti i sapienti rende umile il bibliotecario.

    http://leggerepermestiere.wordpress.com/2013/12/06/concorrenza-ai-libri/

    ha scritto il 

  • 5

    Un piacere da leggere per chi ama questa professione e sogna di intraprenderla per la vita perchè ti fa gustare quello che è il sapore antico del mestiere...Peccato che ormai tutto si sia snaturato e ...continua

    Un piacere da leggere per chi ama questa professione e sogna di intraprenderla per la vita perchè ti fa gustare quello che è il sapore antico del mestiere...Peccato che ormai tutto si sia snaturato e non abbia più nessun valore...
    E' pura filosofia biblioteconomica!

    ha scritto il 

Ordina per