La scelta decisiva

Di

Editore: Corbaccio

3.2
(35)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 432 | Formato: Copertina rigida

Isbn-10: 8867002554 | Isbn-13: 9788867002559 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Traduttore: Alessandra Petrelli

Genere: Mistero & Gialli

Ti piace La scelta decisiva?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis

ACQUISTA LIBRO
Acquisto non disponibile
per questo libro
Descrizione del libro
Simon sognava di trascorrere le vacanze di Natale con i figli e la sua compagna in un tranquillo paesino nel sud della Francia. Ma a quanto pare il sogno è destinato a non realizzarsi: i figli gli comunicano che hanno tutt'altri progetti, e la compagna lo abbandona all'ultimo momento. Ciononostante Simon decide di partire da solo, finché, lungo la strada, incontra una giovane donna, Nathalie: disperata, senza soldi, senza documenti non sa dove andare e Simon le dà un passaggio e d'impulso le offre di ospitarla nella casa che ha affittato. Non sa che questa sua decisione lo farà precipitare in un incubo e in un mondo le cui tracce, macchiate di sangue, conducono fino in Bulgaria e a una ragazza di nome Selina che cercava una vita migliore ma che ha trovato l'inferno. Selina riesce a sfuggire ai suoi aguzzini ma la sua vicenda si intreccerà in modo drammatico e inaspettato ai destini di Simon e Nathalie a mille chilometri di distanza...
Ordina per
  • 3

    Ci sono momenti nella vita che sono determinanti, punti di svolta che possono cambiarne per sempre il corso, nel bene e nel male. Spesso tutto dipende da una decisione, che a volte viene presa d’istin ...continua

    Ci sono momenti nella vita che sono determinanti, punti di svolta che possono cambiarne per sempre il corso, nel bene e nel male. Spesso tutto dipende da una decisione, che a volte viene presa d’istinto, senza rifletterci.
    E questo è proprio ciò che accade a Simon, uno dei principali protagonisti del nuovo libro di Charlotte Link: passeggiando un giorno su una spiaggia francese, triste e demoralizzato per l’ennesima delusione, si trova a sedare una lite e a salvare una giovane ragazza. E’ proprio questa sarà la “scelta decisiva” quella che segnerà la svolta, trascinandolo in un vortice di azione, pericolo e scelte importanti, che influenzeranno, senza via di scampo, la sua vita e quelle che la incroceranno.
    In Bulgaria, intanto, una famiglia poverissima affida la propria figliola a una ” agenzia per modelle” illudendosi di un futuro migliore.
    Una storia complessa,che intesse due storie, che si snodano una tra la Francia, sul cui sfondo imperversa la cronaca dei recenti attentati, e l’altra in la Bulgaria, stremata dalla povertà e succube di un sogno “occidentale” di fama e ricchezza. In una turbinio di avvenimenti i due fili arriveranno a intrecciarsi
    Tutti i personaggi, abilmente tratteggiati dalla Link, veterana del thriller psicologico, si troveranno alle prese con decisioni importanti, prese o subite.
    Perché la vita è tutta una scelta e il rischio maggiore è che queste scelte si trasformino poi in sensi di colpa.
    Una trama molto articolata e che esplora la complessa psicologia dei personaggi tratteggiandoli abilmente e inserendoli in un romanzo corposo con ambientazioni ricche e accurate e nel quale non mancano colpi di scena.

    ha scritto il 

  • 4

    Difficilmente la Link sbaglia un libro ed anche qui ha fatto centro. Intrigante fin dalle prime righe, si sviluppa con logica per tutto la trama, senza tregua per il lettore che si accanisce fine all' ...continua

    Difficilmente la Link sbaglia un libro ed anche qui ha fatto centro. Intrigante fin dalle prime righe, si sviluppa con logica per tutto la trama, senza tregua per il lettore che si accanisce fine all'ultima pagina

    ha scritto il 

  • 4

    Charlotte Link non mi delude mai...anche questa volta il suo romanzo mi è molto piaciuto. La storia è capace di tenerti incollata al libro fino alla fine.
    Un testo dove decine di personaggi differenti ...continua

    Charlotte Link non mi delude mai...anche questa volta il suo romanzo mi è molto piaciuto. La storia è capace di tenerti incollata al libro fino alla fine.
    Un testo dove decine di personaggi differenti, ognuno con il suo passato, un thriller
    dalle forti tematiche, dal fine intreccio narrativo. Consigliato

    ha scritto il 

  • 3

    bel thriller

    Conoscendo l'autrice il thriller non si scosta molto dagli altri suoi romanzi. Si sa che i suoi romanzi non ti mettono ansia ,anzi questo romanzo scorre lentamente tra Parigi e Sofia. un intrigo di un ...continua

    Conoscendo l'autrice il thriller non si scosta molto dagli altri suoi romanzi. Si sa che i suoi romanzi non ti mettono ansia ,anzi questo romanzo scorre lentamente tra Parigi e Sofia. un intrigo di un'organizzazione che ha i suoi tentacoli in mezza europa, e per questo ci sono diverse uccisione. Simon il personaggio principale insieme a Nathalie una ragazza depressa e malata di anoressia , sono immischiati in questa storia senza sapere il perchè.
    a me il romanzo è piaciuto molto .

    ha scritto il 

  • 3

    E' il primo libro che leggo di questa autrice. Prima di leggere il libro ho cercato le informazioni su di lei, e ho trovato che ha scritto molti libri. Ma mai mi è capitata sotto gli occhi.
    Questo thr ...continua

    E' il primo libro che leggo di questa autrice. Prima di leggere il libro ho cercato le informazioni su di lei, e ho trovato che ha scritto molti libri. Ma mai mi è capitata sotto gli occhi.
    Questo thriller non è male, ma non è nemmeno nulla di eccezzionale. Il personaggio maschile principale è fiacco, ma l'autrice lo voleva proprio così. Natalie è mentalmente disturbata, ma mi è piaciuta.
    Per il resto poco suspence. La storia svolta in Bulgaria invece molto bella, e molto reale, ci sarebbe un libro a parte.

    Blog: https://shelfofwords.wordpress.com/2017/02/05/la-scelta-decisiva-charlotte-link/

    ha scritto il 

  • 2

    Molto deludente

    Non mi è piaciuto molto, non era per niente avvincente.
    Quello che doveva essere il colpo di scena finale era assai scontato e prevedibile.
    Insopportabile il protagonista, tipico personaggio della Lin ...continua

    Non mi è piaciuto molto, non era per niente avvincente.
    Quello che doveva essere il colpo di scena finale era assai scontato e prevedibile.
    Insopportabile il protagonista, tipico personaggio della Link, che crea personaggi depressi, rammolliti che si piangono addosso.

    ha scritto il