La scimmia nuda

Studio zoologico sull'animale uomo

Voto medio di 878
| 121 contributi totali di cui 115 recensioni , 6 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Ha scritto il 29/07/17
Interessate libro che propone l'uomo da un'angolatura insolita. Non so quanto sia scientificamente veritiero, o perlomeno quanto sia verità e quanto teoria, ma senza dubbio da consigliare per avere uno sguardo differente su alcuni aspetti del ..." Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il 22/07/17
una (discutibile) indicazione per il futuro degli umani
In questo libro si analizza l'uomo come un animale dal punto di vista zoologico, per spiegare i suoi comportamenti odierni tramite la sua evoluzione.L'autore all'inizio mette le mani in avanti spiegando che non è un libro scientifico ma di ..." Continua...
  • 1 mi piace
  • Rispondi
Ha scritto il 08/07/17
originale, ben scritto e interessante. ovviamente risente del tempo che passa per certe teorie, ma l'approccio è assolutamente pregevole.
  • Rispondi
Ha scritto il 05/07/17
Originale, sorprendente
Un libro che analizza l'uomo considerando come realmente è cioè un animale del mondo.Un libro con tematiche sociali, antropologiche e tematiche profonde poste in chiave ironica e leggera. Ho trovato alcuni argomenti contemporanei nonostante si ..." Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il 29/06/17
Approcciarsi in modo zoologico all'uomo è una grande idea e Morris è uno scrittore brillante. In un'epoca (la sua, la nostra) in cui la psicanalisi sembra essere la risposta a tutti i nostri comportamenti, vedere come le cose possano essere più ..." Continua...
  • 1 mi piace
  • Rispondi

Ha scritto il May 02, 2017, 15:37
Noi ben sappiamo che il se il numero della popolazione continuerà ad aumentare con la stessa spaventosa rapidità odierna, l'aggressività si svilupperà in maniera incontrollabile e drammatica. Questo fatto è stato dimostrato in modo conclusivo ... Continua...
Pag. 190
  • 1 mi piace
  • Rispondi
Ha scritto il May 02, 2017, 15:34
Noi siamo continuamente in uno stato di equilibrio mutevole tra le contrastanti attrazioni dello stimolo nuovo ed eccitante e quelle del vecchio stimolo familiare. Se perdessimo la neofilia, resteremmo fermi, se perdessimo la neofobia, ci ... Continua...
Pag. 149
  • Rispondi
Ha scritto il May 03, 2013, 09:36
Io penso che queste alterazioni furono fondamentalmente biologiche più che semplicemente culturali e che in questo modo la nostra specie subì dei mutamenti genetici. Voi potete pensare che questa supposizione sia sbagliata, con l'idea, tanto ... Continua...
Pag. 41
  • Rispondi
Ha scritto il Dec 23, 2010, 08:25
più di una recensione... quasi un abstract di parte del libro.
Pag. 1
  • Rispondi
Ha scritto il Jun 28, 2010, 18:32
Se l'organizzazione delle nostre attività più basse come l'alimentazione, la paura, la aggressione, il sesso, le cure verso i piccoli, si fosse sviluppata soltanto con mezzi culturali, senza dubbio adesso la controlleremmo meglio e la ... Continua...
Pag. 18
  • Rispondi

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi