Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

La sentinella

Di

Editore: TEA

4.1
(306)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 287 | Formato: Altri | In altre lingue: (altre lingue) Spagnolo , Inglese

Isbn-10: 8878196703 | Isbn-13: 9788878196704 | Data di pubblicazione: 

Traduttore: R. Valla

Disponibile anche come: Paperback , Copertina rigida

Genere: Fiction & Literature , Science & Nature , Science Fiction & Fantasy

Ti piace La sentinella?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Ordina per
  • 3

    Non eccezionale

    È una raccolta di racconti di fantascienza di Arthur C. Clarke, di cui "La sentinella" è il primo, il più noto e uno dei più corti. È famoso proprio perché è la fonte di ispirazione del celeberrimo film di Stanley Kubrick "2001: Odissea nello spazio". Considerando che è lungo 14 pagine, potrete i ...continua

    È una raccolta di racconti di fantascienza di Arthur C. Clarke, di cui "La sentinella" è il primo, il più noto e uno dei più corti. È famoso proprio perché è la fonte di ispirazione del celeberrimo film di Stanley Kubrick "2001: Odissea nello spazio". Considerando che è lungo 14 pagine, potrete immaginare che il film colga giusto l'idea di base e aggiunga giusto qualcosina.

    L'influenza del film, purtroppo, si vede anche nella copertina del libro: nel racconto il manufatto alieno è una piramide trasparente. Odio le copertine tratte dai film!

    Per quanto guarda gli altri racconti, devo dire che non mi hanno colpito tantissimo e sembrano piuttosto bozze da cui l'autore avrebbe potuto sviluppare trame ben più articolate ed appassionanti. In questo senso, trovo molto più avvincenti racconti di un autore come Isaac Asimov.

    Tuttavia, non posso negare che Clarke sappia amalgamare bene elementi di hard sci-fi (che non vuol dire pornografica, ma ricca di dettagli tecnici e scientifici) con riflessioni filosofiche che caratterizzano spesso i racconti di fantascienza e il rendono più profondi di quello che si possa pensare.

    (http://www.jhack.it/blog/2014/03/08/la-sentinella/)

    ha scritto il 

  • 4

    El germen de 2001: una odisea espacial. ¿Qué más se puede decir? Clarke es fascinante, o lo es su forma de acercarnos algo fascinante como es el Universo. ¿A quién no le gustaría ser protagonista de alguno de sus relatos? Servidor se ofrece para el que sea.

    ha scritto il 

  • 5

    Una raccolta imprescindibile, un gioiello di fantascienza da esibire sullo scaffale insieme ad altre raccolte, come Il meglio di Asimov. Questa raccolta, in effetti, potrebbe esser chiamata Il meglio di Clarke, per le affinità evidenti con la raccolta asimoviana: un insieme di rac ...continua

    Una raccolta imprescindibile, un gioiello di fantascienza da esibire sullo scaffale insieme ad altre raccolte, come Il meglio di Asimov. Questa raccolta, in effetti, potrebbe esser chiamata Il meglio di Clarke, per le affinità evidenti con la raccolta asimoviana: un insieme di racconti in ordine cronologico, ognuno scelto dall'autore, accompagnati da prefazioni, che riescono nell'impresa di restituire una summa di tutta l'opera dello scrittore.
    A cominciare dal famosissimo La sentinella, che ha dato a Kubrick l'ispirazione per la sua Odissea, i racconti toccano tutti i temi dell'autore. Già il primo racconto colpisce il lettore con un forte straniamento: il gusto, tutto clarkiano, di rappresentare un punto di vista alieno, diversamente umano (con l'effetto collaterale di un ripensamento dell'umanità). I tratti della fantascienza hard in Clarke si traducono in un'ambientazione spaziale, spesso claustrofobica, accompagnata sempre dall'assoluto rigore tecnico: dall'uomo che per primo ha pensato e progettato i satelliti artificiali, non ci si può che aspettare che ogni racconto scritto sia stato preceduto da interminabili ma precisi calcoli tecnici. Il rigore tecnico però non rischia mai di appiattire la narrazione, né tantomeno lo stile, che è sempre quello di un grande e dotato scrittore; ogni racconto ha la sua pesata carica riflessiva, e per quanto la pagina possa esser densa di dettagli tecnici, si scivola sempre verso le riflessioni esistenziali e filosofiche. Così, la difficile convivenza di due astronauti rimasti senza ossigeno si rivela ricca di spunti psicologici, con un gusto che si ritrova in Solaris di Lem. La space opera, evocata nei viaggi verso Giove, il pianeta alieno per eccellenza in Clarke (che non a caso sarà il termine dell'Odissea nello spazio), diviene narrazione di un'indagine dei limiti dell'umanità e della realtà fenomenica, oltrepassati i limiti si sprofonda nel regno metafisico dell'ignoto. Elemento centrale è però il contatto con forme superiori e antiche di intelligenza aliena: dalla piramide di cristallo di La sentinella alle statue di Giove Quinto, passando per i più celebri monoliti dell'Odissea, è un tema che attraversa tutta la produzione di Clarke, tornando pure nelle sue ultime opere.
    Oggi risuona ancora l'eco di quanto ha compiuto Clarke cinquant'anni fa, e questo rivela la grandezza immortale di questa antologia. Clarke ha squarciato il velo, ha portato l'uomo ai confini massimi della sua esistenza - non ci resta che andare oltre.

    ha scritto il 

  • 5

    L'unico modo per capire davvero il capolavoro di Kubrick "2001 - Odissea nello spazio" è affrontarlo dopo aver letto "La sentinella". Provare per credere.

    ha scritto il 

  • 4

    Per la prima volta ho davvero apprezzato un libro di racconti. Fantascienza così reale e verosimile da sembrare cronaca! Certe immagini, come quella della gara tra vele solari, mi rimarranno a lungo impresse nella memoria. Nella forse infantile speranza che possano presto diventare realtà.

    ha scritto il 

  • 0

    Vele nello spazio

    E' un'antologia dei racconti di Arthur C. Clarke, a cui l'autore stesso premette un commento scritto a distanza di circa un ventennio dalla stesura dei racconti.
    La sentinella è solo il titolo del racconto più famoso, quello che ha ispirato il film "Odissea 2001" di Stanley Kubrick.
    S ...continua

    E' un'antologia dei racconti di Arthur C. Clarke, a cui l'autore stesso premette un commento scritto a distanza di circa un ventennio dalla stesura dei racconti.
    La sentinella è solo il titolo del racconto più famoso, quello che ha ispirato il film "Odissea 2001" di Stanley Kubrick.
    Saranno anche classificabili come racconti di fantascienza, ma a me i raconti di Clarke sembrano più che altro filosofia. Come anche i(l) film di Kubrick.
    Io ho trovato stupendo il racconto Vento solare. Solcare lo spazio con la vela facendo delle regate è un gran bel sogno.

    ha scritto il 

  • 3

    ho fatto una certa fatica a finirlo. i racconti hanno spunti interessanti e come è già stato detto l'autore è molto informato in materia scientifica astronomica, tuttavia.... a tratti è un po' noioso e non sempre coinvolgente. comunque leggibile.

    ha scritto il 

  • 4

    Muy recomendable

    Como todas las recopilaciones de historias cortas, algunas resultan "mejores" que otras pero resulta innegable que la prosa de Clarke engancha tanto como puede llegar a sorprender.


    No puedo hacer otra cosa más que alegrarme de que no recordara haber leído este volumen pocos días después de ...continua

    Como todas las recopilaciones de historias cortas, algunas resultan "mejores" que otras pero resulta innegable que la prosa de Clarke engancha tanto como puede llegar a sorprender.

    No puedo hacer otra cosa más que alegrarme de que no recordara haber leído este volumen pocos días después de su fallecimiento porque me ha permitido disfrutar nuevamente de estas pequeñas joyas de la ciencia-ficción.

    Dado que esta es una edición entregada hace bastantes años con un diario, ignoro la dificultad de encontrarlo actualmente en librerías pero creo que estos 7 relatos son una excelente manera de conocer a Clarke.

    Espero volver a olvidar que hoy terminé de leerlos y reincidir nuevamente en el futuro...

    ha scritto il 

  • 4

    Diversi racconti di fantascienza romantica.
    1)Missione di salvataggio (Rescue Party,1946)
    2)Angelo custode (Guardian Angel,1956)
    3)Aria per uno (Breaking strain, 1949)
    4)Sentinella (Thirty seconds-Thirty Days.The Sentinel, 1951)
    5)Giove Quinto (Jupiter five,1953)
    ...continua

    Diversi racconti di fantascienza romantica.
    1)Missione di salvataggio (Rescue Party,1946)
    2)Angelo custode (Guardian Angel,1956)
    3)Aria per uno (Breaking strain, 1949)
    4)Sentinella (Thirty seconds-Thirty Days.The Sentinel, 1951)
    5)Giove Quinto (Jupiter five,1953)
    6)Profugo (Refugee, 1955)
    7)Vento solare (The wind from the sun,1963)
    8)Incontro con Medusa (Sunjammer.A meeting with Medusa,1972)
    9)Canti della terra Lontana (The songs of distant Earth,1979)

    "...è un singolo neutrone a dare inizio alla reazione a catena che in un istante distrugge un milione di vite e una quantità di beni pari al lavoro di intere generazioni. Altrettanto minimi sono gli eventi scatenanti che a volte cambiano le azioni di un uomo e di conseguenza alterano tutto il suo futuro..".

    ha scritto il