Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

La setta degli alchimisti

Il segreto dell'immortalità

By Fabio Delizzos

(62)

| Hardcover | 9788854117631

Like La setta degli alchimisti ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

Bologna, 1699: il grande alchimista Francesco Carbonelli sta per essere barbaramente ucciso dall'Inquisizione. Dopo atroci torture, ormai prossimo alla morte, viene rapito e fatto imprigionare dal legato pontificio, il cardinale Ravelli, che lo costr Continue

Bologna, 1699: il grande alchimista Francesco Carbonelli sta per essere barbaramente ucciso dall'Inquisizione. Dopo atroci torture, ormai prossimo alla morte, viene rapito e fatto imprigionare dal legato pontificio, il cardinale Ravelli, che lo costringerà a produrre oro per il suo personale profitto. A Madrid, intanto, il re Carlo II è molto malato e rischia di morire senza lasciare eredi. Carbonelli è l'ultima speranza: forse lui può rendere fertile il re. Don Gaspar Sanz, gran chitarrista e compositore, si reca a Bologna, ospite del cardinale, con la missione segreta di trovare e liberare Carbonelli. Si tratta di un compito molto rischioso, perché sulle tracce di Carbonelli c'è anche la Confraternita dei Confortatori: religiosi che cercano di estorcere preziose formule agli scienziati che imprigionano. Saranno in tanti a morire in modo atroce per causa loro... Roma, 2009: una chitarra barocca, appartenuta niente meno che al celebre Gaspar Sanz, è appena stata rubata. Un giovane di nome Fosco, attratto da una somma considerevole, accetta dai proprietari della chitarra l'incarico di ritrovarla. Sarà la mano del destino a condurlo lungo un percorso iniziatico fatto di prove talvolta terribili: i malefici Confortatori colpiscono ancora... Da ragazzo confuso e squattrinato qual era, Fosco arriverà a possedere un'immensa ricchezza, diventerà il depositario di importanti segreti e scoprirà che cos'è la vita eterna: l'espressione di un ultimo desiderio.

15 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Ammetto che in te avevo riposto delle speranze: vane.
    Eri partito bene, con una bella ambientazione di quella Bologna di fine '600, ancora avvolta in quell'aura di terrore da Controriforma, di caccia alle strege e della santissima Inquisizione, di fi ...(continue)

    Ammetto che in te avevo riposto delle speranze: vane.
    Eri partito bene, con una bella ambientazione di quella Bologna di fine '600, ancora avvolta in quell'aura di terrore da Controriforma, di caccia alle strege e della santissima Inquisizione, di fine barocco e pitali svuotati nelle strade dalle finestre - che se non fosse illegale farlo ancora a Bologna lo farebbero, ma tanto ci pensano i punkabbestia, senza passare dal pitale. Eri partito bene.
    Poi?
    Poi succede che mi tronchi a metà la storia e me ne fai ricominciare un'altra nella Roma di oggi, così poco caratterizzata che potrebbe essere una qualsiasi altra città, dalla metropoli al paesino: ma perché.
    E va bene, la seguo la storia di Fosco Noi - ma che diamine di nome è?! - e di un sacco di altri personaggi che hai inserito per far lievitare il numero delle pagine. Si. Ma non sta succedendo nulla. Nulla. Pagine su pagine di...niente. Scorrono anche in fretta eh, perché me ne sono resa conto solo quando ero oltre la metà libro ed effettivamente non era successo nulla.
    Poi iniziano a piovere morti: si perché insomma, hai scritto più di mezzo libro, riuscendo a non far succedere niente e mettendoci personaggi casuali a far colore, in qualche modo dovrai sbarazzartene, e che sono morti lo si capisce ancora prima che passi in testa ai personaggi del libro. Bene. Cioè, no, male, malissimo, orrendamente male. Stacco.
    Si torna a Bologna ma ormai mi hai fregato l'atmosfera, e te la sei pure fregata da solo perché non riesci a ridarmi quella bella dimensione dell'inizio. Continui la storia di prima e zac, tagli a metà. Perché.
    Roma oggi: hai poche pagine da imbrattare, forse concordate con l'editore, o forse ti sei solo rotto di scrivere, non lo so, ma mi stai regalando una delle fini più assurde, stringate e tirate via della storia della letteratura. Ti odio.

    Volevo dare due stelle ma anche no. Ne tolgo una e lo lascio a una stellina sola.
    Consigliato: decisamente NO.

    Is this helpful?

    Consuelo said on Dec 28, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Che strazio!

    279 pagine di niente.
    Un libro assolutamente inutile.

    Is this helpful?

    Ary said on Jan 3, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Effettivamente questo autore scrive piuttosto bene, come anticipato nel commento del giornalista di Repubblica in copertina. La storia però appare un po' approssimativa in alcuni punti, inoltre, non mi è piaciuto granchè la doppia ambientazione e com ...(continue)

    Effettivamente questo autore scrive piuttosto bene, come anticipato nel commento del giornalista di Repubblica in copertina. La storia però appare un po' approssimativa in alcuni punti, inoltre, non mi è piaciuto granchè la doppia ambientazione e come si sono giustificate le prosecuzioni delle vite nei due momenti storici di alcuni personaggi.

    Is this helpful?

    Mirko said on Oct 22, 2012 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    3,5

    Bellissima sorpresa, questo romanzo d'esordio di questo Delizzos!
    Anche se i thriller a sfondo esoterico sono tra i miei favoriti, non credo di mancare di obiettività nel notare che la costruzione della storia è molto efficace, che il libro è stimola ...(continue)

    Bellissima sorpresa, questo romanzo d'esordio di questo Delizzos!
    Anche se i thriller a sfondo esoterico sono tra i miei favoriti, non credo di mancare di obiettività nel notare che la costruzione della storia è molto efficace, che il libro è stimolante ed appassiona fino alle ultime righe e che il linguaggio e lo stile usati sono non banali e dimostrano personalità.
    Preferibile a molte, moltissime produzioni di autori esteri..!!

    Is this helpful?

    Moreno C. said on Sep 5, 2012 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    scritto bene ma l'alchimia è quasi uno sfondo, non troppo presente, per noi profani poco illuminante sull'arte alchemica, non spiega granchè.

    Is this helpful?

    Nicole.luce (no ebook) said on Aug 21, 2012 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    lento prima, avvincente poi

    L'impatto è piuttosto crudo, con una dettagliata descrizione dei procedimenti di tortura in uso nei tempi antichi; in piu' l'azione non scorre inizialmente in maniera molto fluida, specie nell'ambientazione storica. Poi però, gli eventi prendono ad i ...(continue)

    L'impatto è piuttosto crudo, con una dettagliata descrizione dei procedimenti di tortura in uso nei tempi antichi; in piu' l'azione non scorre inizialmente in maniera molto fluida, specie nell'ambientazione storica. Poi però, gli eventi prendono ad inquadrarsi in una logica concettuale che diventa sempre piu' chiara durante la lettura e la trama tende a farsi avvincente. Qualche caduta di stile nei dialoghi non inficia il risultato finale, nel complesso piuttosto buono.

    Is this helpful?

    Gmunao said on Feb 29, 2012 | Add your feedback

Book Details

  • Rating:
    (62)
    • 5 stars
    • 4 stars
    • 3 stars
    • 2 stars
    • 1 star
  • Hardcover 336 Pages
  • ISBN-10: 8854117633
  • ISBN-13: 9788854117631
  • Publisher: Newton Compton (Nuova Narrativa)
  • Publish date: 2010-04-01
  • Also available as: Paperback , eBook
Improve_data of this book