La signora Craddock

Voto medio di 227
| 49 contributi totali di cui 39 recensioni , 10 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Ha scritto il 09/08/17
Bertha
Un giovane Maugham che si cimenta nella realizzazione di un romanzo sulle orme dei maestri dell'Ottocento, con un talento che fa già indubbiamente capolino, è un pezzo di letteratura da non perdere. Il nome della protagonista, Bertha, non è stato ..." Continua...
  • 7 mi piace
  • 7 commenti
Ha scritto il 01/05/17
Questo libro è la conclusione di tutte le illusioni e le aspettative di una giovane donna, che, disillusa da tutti i generi di affetto, sentimento e passione, si ritira nel suo mondo, che inventa a modo proprio, dedicandosi ai propri interessi.
Ha scritto il 03/09/16
Un Maugham ancora un po' acerbo e incerto, ma con in germe tutti gli elementi che me lo hanno fatto amare nelle opere successive!Bertha Leys, giovane nobildonna di campagna senza genitori, si innamora follemente di uno dei suoi affittuari, Edward ..." Continua...
  • 5 mi piace
  • 2 commenti
Ha scritto il 27/06/16
Vecchissimo romanzo di Maugham, uno dei suoi primi, dove inizia l'analisi dei rapporti di coppia e del matrimonio borghese. All'inizio ho trovato qualche somiglianza tra l'attrazione di Bertha per Craddock e il tema di Lady Chatterley, sintomo di un ..." Continua...
Ha scritto il 30/12/15
Mi è piaciuto tantissimo. Forse perché mi sento un po' come Bertha "vestita in gran pompa per mangiare una minestra"; è proprio lei a descriversi così dopo una vita spesa ad amare, di un amore appassionato, ma inutile, un homo freddo e gioviale ..." Continua...
  • 1 mi piace

Ha scritto il Mar 29, 2017, 07:25
Non ci può meravigliare che l'inglese sia un popolo prolifico, quando si pensa a tutti i mezzi governativi che offrono la maniera di avvicinare i due sessi. In una giornata calda quale rifugio è migliore del British Museum, enorme, fresco e ... Continua...
Pag. 204
Ha scritto il Feb 26, 2017, 09:37
< Ecco un vantaggio proprio delle donne>, pensò tra sé. < Passati i venticinque anni esse scivolano sul loro compleanno come su una cosa sconveniente. Invece l'uomo è talmente convinto di aver dato un'enorme prova di intelligenza venendo al mondo, che, davvero da sciocco, è sempre interessato al giorno del proprio compleanno e crede che anche gli altri debbano esserlo non meno di lui>. ... Continua...
Pag. 36
  • 1 mi piace
Ha scritto il Feb 26, 2017, 09:33
< Mia cara, non è il caso che tu mi ricordi così apertamente i miei quarantacinque anni... e non è nemmeno il caso che tu sorrida così perchè sai che in realtà ne ho quarantasette. L'unica ragione per cui dico a tutti quarantacinque è perché è una cifra tonda; l'anno prossimo passerò a dichiararne cinquanta. Una donna non può mai ammettere di avere un'eta indefinibile come quarantott'anni, se non sta per sposare un vedovo con diciassette figli> ... Continua...
Pag. 28
  • 1 mi piace
Ha scritto il Jul 14, 2008, 15:31
...baciò i fiori e si sentì felice. Era proprio innamorata , piochè quella stessa sera decise di sposare Edward Craddock o di morire.
Non aveva perduto tempo: dopo neanche un mese già si poneva la possibilità del loro matrimonio.
Pag. 35
Ha scritto il Jul 14, 2008, 14:46
...una donna non può mai ammettere di avere un'età indefinibile come quarantott'anni, se non sta per sposare un vedovo con diciassette figli.
Pag. 28

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi