La signora Dalloway

Voto medio di 4.330
| 444 contributi totali di cui 373 recensioni , 71 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Il romanzo narra la giornata di Mrs. Dalloway e di altri personaggi che, a turno, si trovano sia sullo sfondo che sulla superficie della vicenda.Clarissa Dalloway è una ricca signora cinquantenne che organizza un party in casa per la sera.Nella ... Continua
Ha scritto il 10/08/17
e 1/2 "Che importanza ha il cervello paragonato al cuore?"
Romanzo corale concentrato in una giornata, più storie, pensieri, emozioni, azioni e ricordi che si intrecciano e creano un analisi dell’animo umano che mescola vite diverse e rincorre gli eventi. Scrittura poetica e attenta che lascia trasparire ...Continua
Ha scritto il 01/07/17
Virginia, sempre.
  • 1 mi piace
Ha scritto il 10/04/17
La coppia Septimus-Rexia è quella che nel complesso mi è risultata più simpatica. Ho provato affetto per la donna italiana, lontana da casa e costretta a portare avanti una situazione difficile come quella dei traumi di guerra del marito.Mrs ...Continua
Ha scritto il 09/04/17
null
Per me "Mrs Dalloway" è un capolavoro perfetto, uno dei libri che mi è piaciuto di più negli ultimi anni, sicuramente. Virginia Woolf è un'autrice unica nel suo genere, pioniera di un metodo di scrittura totalmente innovativo e originale, i suoi ...Continua
Ha scritto il 29/03/17
Dico una banalità, ma in un libro come questo bisogna prima di tutto capire la tecnica narrativa della Woolf e comprendere il meccanismo con cui è scritto il libro. Se si comprende ciò, si apre un mondo fatto di profondità, di simbolismi, di poesia.

Ha scritto il Oct 19, 2016, 11:45
"Che cosa conta il cervello, (...) a paragone del cuore?"
Pag. 177
Ha scritto il Oct 19, 2016, 11:45
Non siamo tutti prigionieri?
Pag. 175
Ha scritto il Oct 19, 2016, 11:44
... era arrivata a pensare che quello che si sente è l'unica cosa che valeva la pena di dire.
Pag. 174
Ha scritto il Oct 19, 2016, 11:44
Era abbandonata a se stessa, circondata da alberi enormi, grandi nubi di un mondo indifferente, abbandonata, torturata, ma perché mai doveva soffrire? perché?
Pag. 58
Ha scritto il Oct 19, 2016, 11:44
Eppure, il sole era forte. Eppure le cose si superano. Eppure, la vita a modo suo sommava giorno a giorno.
Pag. 57
  • 1 mi piace

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi