La signora di Wildfell Hall

di | Editore: Neri Pozza
Voto medio di 360
| 80 contributi totali di cui 61 recensioni , 19 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Chi è l'affascinate signora nerovestita che si è installata nella decrepita, isolata residenza di Wildfell Hall? Quella donna sola, che vive con un bambino e un'anziana domestica, sarà davvero la giovane vedova che dice di essere? Helen Graham è estr ...Continua
Morgana
Ha scritto il 19/06/18
"C'è sempre un "ma" in questo mondo imperfetto."
La signora di Wildfell Hall è probabilmente il romanzo più famoso di Anne Brontë, la più piccola delle sorelle Brontë. Il romanzo racconta in forma epistolare la storia di Helen Graham, giovane vedova che si trasferisce nell'isolata e quasi fatiscent...Continua
Roby66
Ha scritto il 26/02/18
Uno spaccato della societa' nobiliare - campagnola nell'epoca vittoriana, dove dietro a sorrisi e buone maniere di facciata, si nascondono, risentimenti, tradimenti e cattiverie. C'e' anche la storia d'amore ma rimane in secondo piano, perche'la Bron...Continua
Rosispri
Ha scritto il 08/02/18
Brusco passaggio dalla guerra in Etiopia all’ Inghilterra dell’ 800 con signore misteriose,gentiluomini di campagna e amori più o meno corrisposti,ma,si sa,i libri hanno questo meraviglioso potere di farci vivere più vite. Questo romanzo di Anne Bron...Continua
Dafne
Ha scritto il 19/12/17
Anne Brontë è, molto spesso, considerata solo come la sorella minore delle più famose Emily e Charlotte e quella meno dotata delle tre. Sin da quando ho letto il suo primo libro, Agnes Grey, ho sviluppato un’innata simpatia per la più bistrattata e m...Continua
Simona Garbarini
Ha scritto il 08/11/17
Anne è la più giovane delle sorelle bronte e scrive una storia di seduzione al contrario, in cui la bella viene irretita da un facinoroso nullafacente e ubriacone. Sicuramente molto innovativo per l'estetica dell'epoca, anche se proprio per via di qu...Continua

Alesya
Ha scritto il May 20, 2018, 13:37
‘Never mind our kind friends: if they can part our bodies, it is enough; in God’s name, let them not sunder our souls!’
Pag. 342
Alesya
Ha scritto il May 06, 2018, 08:09
I desired our intimacy to be discontinued at once, as you yourself had acknowledged would probably be the case if I knew all; but I did not wish to upbraid you — though (as you also acknowledged) you had deeply wronged me. Yes, you have done me an in...Continua
Pag. 108
Alesya
Ha scritto il Apr 30, 2018, 07:49
I have not yet said that a boy should be taught to rush into the snares of life — or even wilfully to seek temptation for the sake of exercising his virtue by overcoming it; — I only say that it is better to arm and strengthen your hero, than to disa...Continua
Pag. 30
Sibilla Ariete22
Ha scritto il Mar 20, 2017, 14:13
Mi sentivo a una partita a dadi col destino, ed ero disposto a giocarmela.
Zenobia
Ha scritto il Dec 01, 2016, 00:56
È un atto di carità cristiana, col quale speri di ottenere un posto più in alto in Paradiso per te e di scavare una fossa più profonda all'inferno per me.

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi