La società aperta e i suoi nemici

Volume secondo. Hegel e Marx falsi profeti

Voto medio di 68
| 4 contributi totali di cui 4 recensioni , 0 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Ogni conoscenza, sostiene Popper, è smentibile e parziale. Le varie filosofie della storia sono prese di posizione etico - politiche tradotte nel linguaggio delle teorie. L'analisi epistemologica riesce però a far saltare le pretese della dialettica, ...Continua
Marco MB
Ha scritto il 04/10/09
Un libro splendido
Mostra chiaramente e con prove molto molto convincenti ciò che gli studenti hanno sostenuto da sempre sui banchi di scuola: Hegel è un parolaio arrivista che infila una seuela di termini altisonanti a caso, Marx è tutt'altro che scientifico e present...Continua
Zapp Brannigan
Ha scritto il 19/06/09
Continua la requisitoria di Popper in difesa della società aperta. E' sorprendente la noncuranza con cui liquida Aristotele. Le critiche a quel vecchio trombone di Hegel invece sono sacrosante. La critica centrale del saggio, quella contro Marx, è co...Continua
Panormino
Ha scritto il 07/12/08
Una mente illuminata
Vale la pena sobbarcarsi l'impegno di questi due volumi per arrivare al meraviglioso epilogo: La Storia ha un senso? La risposta è netta: NO. Così come non hanno senso i "fini superiori", il "pieno sviluppo della personalità" e tutte le romanticherie...Continua
Silvio
Ha scritto il 01/07/08

questo come gli altri


- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una citazione!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi