Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

La speranza non è in vendita

Di

Editore: Giunti - Gruppo Abele

4.2
(25)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 126 | Formato: Copertina rigida

Isbn-10: 8809773454 | Isbn-13: 9788809773455 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Genere: Political , Social Science

Ti piace La speranza non è in vendita?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Con l'obiettivo di "saldare la terra con il cielo",don Luigi Ciotti ha fondato nel 1965 a Torino il GRUPPO ABELE, espressione di un impegno sociale fatto di accoglienza e servizi alle persone, ma insieme di proposta culturale, educativa e in senso lato politica. Oggi il gruppo lavora accanto ai giovani e adulti con problemi di dipendenza, donne costrette alla prostituzione, migranti, malati di AIDS, famiglie in difficoltà. Convinto che solo il "NOI" può costruire cambiamento e giustizia sociale, nel 1995 don Luigi ha contribuito alla nascita di LIBERA, che oggi coordina l'impegno di oltre 1600 realtà in Italia, attive nel contrasto alla criminalità organizzata e nella promozione di una cultura della legalità e della responsabilità.
Ordina per
  • 3

    Agile libretto dove vengono solo toccati, sfiorati, i molti temi che affronta Ciotti, una straordinaria persona che si impegna perché domani non dobbiamo pinagere le lacrime che versiamo ancora oggi.

    ha scritto il 

  • 4

    Agile e discorsivo libretto che tratta delle conseguenze dell'economia, della libertà, della criminalità e di tutte quelle cose che interessano Ciotti. Si legge bene, e scorre via. Una boccata d'aria fresca.

    ha scritto il 

  • 5

    Proposta di Don Ciotti: donare alla collettività i frutti della corruzione, (tipo la casa del Colosseo che Scajola ha ricevuto a sua insaputa).

    Un mini saggio piacevolissimo da leggere, ma anche molto profondo.
    Don Ciotti ci parla di cose di grande attualità, l’immigrazione, la disuguaglianza, la crisi che

    non è solo economica, ma anche etica e sociale, una crisi di giustizia sociale. E di una politica che ha tradito l ...continua

    Un mini saggio piacevolissimo da leggere, ma anche molto profondo.
    Don Ciotti ci parla di cose di grande attualità, l’immigrazione, la disuguaglianza, la crisi che

    non è solo economica, ma anche etica e sociale, una crisi di giustizia sociale. E di una politica che ha tradito la sua funzione di servizio alla comunità, alle nostre coscienze.

    Don Ciotti va dritto al nostro cuore, ci esorta ad uscire dalla “zona grigia”, quella che sta al confine tra la legalità e l’illegalità, delle coscienze intorpidite, di chi finge di non vedere, di chi si gira dall’altra parte.

    Questo prete coraggioso e intelligente ci spiega in modo semplice e diretto la Costituzione meglio di Benigni e ci parla di sobrietà meglio di Latouche.

    Leggetelo, leggetelo, leggetelo!

    e sostenete Libera
    http://www.libera.it

    ha scritto il 

  • 4

    Puntuale, indignato, sintetico, efficace, positivo. L'analisi spietata della nostra società fertilizzata dalla forza potente e solida della speranza e della vita orientata alla condivisione. Saggio sanguigno come l'autore
    Abbiamo bisogno di un “supplemento di anima” che risvegli la passi ...continua

    Puntuale, indignato, sintetico, efficace, positivo. L'analisi spietata della nostra società fertilizzata dalla forza potente e solida della speranza e della vita orientata alla condivisione. Saggio sanguigno come l'autore
    Abbiamo bisogno di un “supplemento di anima” che risvegli la passione per la bellezza dell’esistere, la gioia del vivere per il solo fatto di vivere, l’amore totalmente gratuito per l’altro che è felicità del dare e dello stare insieme. Abbiamo bisogno di quel silenzio che ci permette di scendere in una profondità interiore dove abita quel Dio che è la parte migliore di noi stessi

    ha scritto il 

  • 5

    non è utopia

    Ho preso questo libro dopo aver ascoltato Ciotti alla radio, diretto, senza mezzi termini e senza compromessi, arrabbiato, giusto. Bella persona Ciotti, e bello quello che scrive e come lo scrive.

    ha scritto il 

  • 0

    30/01/12
    Comprato oggi, alla presentazione del libro da parte dell'autore. E' sempre bello ascoltare una persona che "si spende" con passione, per affermare i suoi valori e la giustizia, in un momento in cui l'ingiustizia sembra dilagare sempre più.
    ...e già questo è motivo di spera ...continua

    30/01/12
    Comprato oggi, alla presentazione del libro da parte dell'autore. E' sempre bello ascoltare una persona che "si spende" con passione, per affermare i suoi valori e la giustizia, in un momento in cui l'ingiustizia sembra dilagare sempre più.
    ...e già questo è motivo di speranza!
    11/02/12
    Terminata la lettura di questo libro, che è una piacevole chiacchierata sui valori che vale la pena coltivare e sul difficile momento storico che stiamo vivendo.
    "Nessun cambiamento sarà mai possibile se non partiremo da noi stessi, da una personale assunzione di responsabilità".
    "Dobbiamo farci guidare dalla sete di conoscenza, la più fedele alleata della nostra libertà, quella che ci fa immaginare le mete più difficili e ci dà la forza per raggiungerle."
    "la vera speranza, stretta parente del realismo, è quella che risveglia il desiderio di capire, di reagire, di alzare la testa".

    Che mondo vogliamo lasciare ai nostri figli? Quali valori vogliamo trasmettergli? Don Ciotti non è uno scrittore, ma una persona appassionata che si batte per la giustizia sociale e risveglia le nostre coscienze affamate di speranza.

    ha scritto il 

  • 4

    Un bel libro, chiaro, conciso e diretto che esplica il pensiero di Don Ciotti, del Gruppo Abele e di Libera che ci chiamano ad essere attivi artefici del cambiamento di questo mondo in crisi. Consigliato soprattutto per animare comunità di adulti

    ha scritto il 

  • 4

    L'autentica legalità

    Luigi Ciotti è fra le personalità più importanti della società civile italiane e in questo libro mette a fuoco il senso del suo impegno pluridecennale. Ha creato Libera, riuscendo nel miracolo di unire gruppi e associazioni attorno a un progetto comune, in un paese che fa della divisione e delle ...continua

    Luigi Ciotti è fra le personalità più importanti della società civile italiane e in questo libro mette a fuoco il senso del suo impegno pluridecennale. Ha creato Libera, riuscendo nel miracolo di unire gruppi e associazioni attorno a un progetto comune, in un paese che fa della divisione e delle gelosie associative un tratto caratterizzante (e paralizzante). Il contributo più importante che deriva da questo testo, è una concezione avanzata - la più avanzata - di legalità, ben oltre il recinto dei formalismi, e anzi forgiata nella vita concreta, nell'impegno civile quotidiano.

    ha scritto il