Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

La spiaggia del lupo

By Gina Lagorio

(28)

| Mass Market Paperback

Like La spiaggia del lupo ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

8 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Un buon romanzo, per molti versi molto figlio dei suoi tempi, ovvero molto anni '70. C'è infatti la questione della donna, gli interrogativi sulla sua libertà, il ritrovarsi ragazze madri, e c'è la Milano dei disordini operai e delle assemblee studen ...(continue)

    Un buon romanzo, per molti versi molto figlio dei suoi tempi, ovvero molto anni '70. C'è infatti la questione della donna, gli interrogativi sulla sua libertà, il ritrovarsi ragazze madri, e c'è la Milano dei disordini operai e delle assemblee studentesche. Ma ci sono anche gli odori e i sapori della Liguria, quella di Ponente, i pini, i gabbiani, le focacce al formaggio o alle cipolle o semplicemente col sale e il rosmarino. Mi sorprende leggere in un paio di recensioni di "scrittura datata". In realtà si tratta di scrittura letteraria, sempre sostenuta e con alcuni sprazzi di stampo poetico. Nonostante di fatti in questo romanzo ne avvengano, e di molteplici, in realtà rimangono quasi sullo sfondo, in sordina, perchè davanti si para, sempre presente, l'analisi psicologica, spesso forse un po' troppo cercata, un po' troppo "spiegata", un po' troppo complessa, appesantendo ciò che poteva scorrere più fluido. Con questo romanzo la Lagorio vinse il selezione Campiello nel '77. Nell' '83 avrebbe vinto il Viareggio con "Tosca dei gatti". Non penso che rileggerei una seconda volta "La spiaggia del lupo", questa mia prima lettura, attenta, mi è bastata, ma sono invece sicuro di voler leggere altro di questa scrittrice che mi ha così colpito nel breve documentario "Un giorno a Varigotti: ricordo di Gina Lagorio", visto per caso una notte di tanti anni fa su Rai3, oggi disponibile anche in rete, (e che vi consiglio caldamente di guardare).

    Is this helpful?

    Andrea A. said on Jul 22, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    "La bella Angela non era bella. Ma tutti dicevano ch'era bella, quando parlavano di lei."

    Che bello questo personaggio, Angela - come l'amica, dalle curve abbondanti anche lei, che ai tempi dell'università passava a prendermi in stazione col vespino, per andare a sorseggiare birra in riva al mare - che vive come respira, in comunione semp ...(continue)

    Che bello questo personaggio, Angela - come l'amica, dalle curve abbondanti anche lei, che ai tempi dell'università passava a prendermi in stazione col vespino, per andare a sorseggiare birra in riva al mare - che vive come respira, in comunione semplice ed intima con le cose. Che accetta la maternità come un processo della Natura che ha da compiersi in lei, che nel momento in cui la realtà si fa complessa attinge, per farvi fronte, alla propria forza profonda, senza gettare tutto il peso addosso alla mancanza di coraggio del suo uomo, ma anche senza esibire vessilli di indipendenza urlata.
    Angela cresce - come Mara, la ragazza di Bube - sotto i nostri occhi, e la scrittura che la cesella si fa (un po' troppo) complessa a sua volta. Angela è la donna che non sono e la figlia che vorrei, se fossi in grado di volerne, e che non potrei mai creare.
    E poi c'è il mare dentro questa lettura, che un po' senti con gli occhi, la pelle e il gusto, sarà forse anche perchè sono inchiodata nell'entroterra, è così.

    Is this helpful?

    soltanto_Claudia said on Jul 25, 2012 | 4 feedbacks

  • 1 person finds this helpful

    Bello, e molto molto coraggiosa Angela!!

    Is this helpful?

    Maria said on Mar 18, 2012 | Add your feedback

  • 2 people find this helpful

    Questo libro mi ha affascinato per la determinazione della protagonista,Angela,la sua forza mi ha colpito.Angela è una ragazza che si fa protagonista della sua vita,quindi non si accontenta.Tutto questo ambientato in uno scenario meraviglioso,le spia ...(continue)

    Questo libro mi ha affascinato per la determinazione della protagonista,Angela,la sua forza mi ha colpito.Angela è una ragazza che si fa protagonista della sua vita,quindi non si accontenta.Tutto questo ambientato in uno scenario meraviglioso,le spiaggie liguri e personaggi interessanti,commoventi come il nonno che ruotano intorno a lei.Un libro da amare

    Is this helpful?

    Daviana said on Jan 31, 2010 | 2 feedbacks

  • 1 person finds this helpful

    Nella lettura di questo romanzo si intuisce la buona volontà, l'impegno e l'onestà della Lagorio. Ma il modo di scrivere è "retorico", troppo scontato, invadente nei confronti dei personaggi.
    La storia risente dell'ambientazione anni 70, le vice ...(continue)

    Nella lettura di questo romanzo si intuisce la buona volontà, l'impegno e l'onestà della Lagorio. Ma il modo di scrivere è "retorico", troppo scontato, invadente nei confronti dei personaggi.
    La storia risente dell'ambientazione anni 70, le vicende personali della protagonista (Angela) che esce bruscamente dall'adolescenza per diventare ragazza madre, si inseriscono in un contesto di lotte politiche, differenze di classe del padre (già sposato) di suo figlio, vincoli conformisti e contrasti familiari...
    Il tentativo riesce solo in parte, e la narrazione, come detto, avviene con uno stile un pò datato.

    Is this helpful?

    Cappa960 said on Nov 13, 2009 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Una storia intricata che viene dipanata con una prosa concisa e fluida.
    Forse un po' troppi come e perché.

    Is this helpful?

    Paolo Gibellini said on Jun 7, 2009 | Add your feedback

Book Details

  • Rating:
    (28)
    • 4 stars
    • 3 stars
    • 2 stars
    • 1 star
  • Mass Market Paperback
  • ISBN-10: A000101771
  • Publisher: Oscar Mondadori
  • Publish date: 1986-01-01
  • Also available as: Hardcover , Others
Improve_data of this book