La stanza profonda

Voto medio di 173
| 52 contributi totali di cui 46 recensioni , 6 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Una piccola città di provincia, un garage. Un gruppo di ragazzi che ogni martedì si incontra per giocare di ruolo. Per vent'anni, mentre fuori la vita va avanti, il mondo cambia, la provincia perde di senso e scopo. Desiderio di fuga o forma di resis ...Continua
Eurovarny
Ha scritto il 13/04/18
Rivivere un'infinità, anzi, un mondo che ormai non tornerà più mi ha fatto rivivere ricordi che non avrei dovuto dimenticare. Si perde un po' nel racconto ma é stato un piacere perdersi in queste pagine di giochi di ruolo, heroquest libri game e ca...Continua
Minerva
Ha scritto il 27/03/18
Interessante
La parabola di bambino che diventa adolescente e poi adulto, e mentre lui cresce, cresce anche la sua passione per i giochi di ruolo. Il racconto di un'evoluzione personale diventa un ottimo pretesto per parlare ed esplorare un mondo fatto di dadi, m...Continua
Cara Mason
Ha scritto il 07/02/18

Bel libro! Un tuffo nei mitici anni '80-'90 al seguito dei Giochi di Ruolo. Che nostalgia mi è venuta! Per gli appassionati e non solo :)

rufo
Ha scritto il 29/01/18

Del libro credo di aver capito il giusto, avevo solamente una vaga idea di cosa fossero i giochi di ruolo. Vista la zona e l'epoca, non è che nella stanza profonda veniva anche il Renzi?

Il Gigante
Ha scritto il 17/01/18
Per appassionati
Un libro interessante che viaggia molto sulle note della memoria e della nostalgia, con un velo di malinconia abbastanza pervasivo. E' però destinato a un pubblico che conosce il mondo dei giochi di ruolo (parlo di quelli carta e penna, non le traspo...Continua

_Lalli
Ha scritto il Mar 05, 2018, 11:01
Sarà perché viene visto come una cosa infantile… Sicuro che la relazione causa-effetto sia quella? Che non sia una punizione per chi sceglie di chiamarsi fuori da un sistema in cui i più fighi o i più bravi negli sport, ovvero nelle prove di una soci...Continua
Pag. 110
_Lalli
Ha scritto il Mar 05, 2018, 10:57
D&D è controcultura. […] perché in una società che premia solo la competitività mostra che ci si può divertire, anzi avere un'esperienza esaltante, attraverso la cooperazione, senza pagare nessuno e senza sottoporsi a nessuna autorità se non a quella...Continua
Pag. 110
_Lalli
Ha scritto il Mar 05, 2018, 10:51
Tornate nel gioco, e fino a notte. E sì, pensi mentre amministri la fine di quello scontro, sembrava quasi che voi, voi rimasti, foste ancora tutti lì per il gioco; o meglio il gioco rappresentava l'ostinazione di alcuni, la prudenza di altri, la nec...Continua
Pag. 106
Mighè legge cose
Ha scritto il Jul 27, 2017, 10:02
Dungeon non si traduce. Non si dice sotterraneo, cripta o peggio tunnel, e non solo perché un dungeon può essere indifferentemente un sotterraneo, una cripta o un tunnel. Si dice dungeon perché solo quella parola va a formare ciò che ci si attende da...Continua
Elena Severgnini
Ha scritto il May 13, 2017, 20:55
Se ti capita di dover tornare, hai bisogno di un'Itaca, non di una Mordor...
Pag. 106

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi