La storia

Voto medio di 4820
| 540 contributi totali di cui 504 recensioni , 34 citazioni , 0 immagini , 2 note , 0 video
A questo romanzo (pensato e scritto in tre anni, dal 1971 al 1974) Elsa Morante consegna la massima esperienza della sua vita "dentro la Storia" quasi a spiegamento totale di tutte le sue precedenti esperienze narrative: da "L'isola di Arturo" a "Men ...Continua
Covery92
Ha scritto il 22/04/18
Mi aspettavo di più
Sicuramente un libro che non un lettore italiano non può esimersi dal leggere, ma eccessivamente pesante e prolisso in alcune parti. La prima metà del libro mi è scivolata sotto gli occhi in pochi giorni, la seconda ho faticato a portarla avanti. Una...Continua
OrsoPalagi
Ha scritto il 04/03/18
La storia continua
La speranza è una conquista, complicata, quasi impossibile, che difficilmente salva dal finire annegati nella storia. I vinti hanno una voce di disperazione e di resistenza, che sopravvive alla retorica del potere ma non riesce a non farsene intrappo...Continua
Alphecca -...
Ha scritto il 08/08/17
DA LA STORIA ALLO "STAFF"

Non c'è parola, in nessun linguaggio umano, capace di consolare le cavie che non sanno il perché della loro morte.

Alphecca -...
Ha scritto il 08/08/17
DA UNA CAVIA DI LABORATORIO ALLO STAFF
PASSI TUTTO, LA VOSTRA IGNORANZA, LA VOSTRA INCAPACITÀ, LA VOSTRA NON PROFESSIONALITÀ. LA VOSTRA MANCANZA DI RISPETTO. LA VOSTRA GRANDE AUDACIA NEL NON RISPONDERE SISTEMATICAMENTE AI VERI PROBLEMI DIROTTANDO SU FUTILITÀ. PASSI IL FATTO DI NON CAPIRE...Continua
Alfonso76
Ha scritto il 01/08/17
Me ne rendo conto: sembrerà banale – e non escludo che lo sia – ma un istante dopo aver concluso la lettura del romanzo La Storia di Elsa Morante le note dell’omonima canzone di De Gregori hanno iniziato a rimbombarmi tra le sinapsi. Elsa Morante, l...Continua

A Piccoli Vani
Ha scritto il Apr 15, 2018, 08:46
Tutto il resto del mondo era un' insicurezza minatoria per lei, che senza saperlo era fissa con la sua radice in chissà quale preistoria tribale. E nei suoi grandi occhi a mandorla scuri c'era una dolcezza passiva, di una barbarie profondissima è in...Continua
Pag. 57
ClaudiaDF
Ha scritto il Aug 29, 2016, 15:20
Uno dei libri più belli che abbia mai letto. C'è tutto della Storia dal primo dopoguerra a dopo la metà del 1900, tutto sia dei fatti accaduti che delle vite e delle esperienze della gente comune, con i propri segreti e le proprie paure. Le ultime ce...Continua
Bluerose
Ha scritto il Aug 07, 2016, 22:50
Era il principio dell’estate. Già dall’inverno precedente, Nora, che adesso aveva 68 anni, soffriva di un aggravamento dei suoi disturbi, dovuti all’arteriosclerosi che la minava da tempo. Anche con la gente, i suoi modi (che prima, sebbene schivi, e...Continua
Pag. 47
Bluerose
Ha scritto il Aug 07, 2016, 22:33
La casa di Ida si trovava all’interno 19 della scala D, ed essendo all’ultimo piano non aveva vicini diretti. Oltre al suo, difatti, su quel ballatoio si apriva soltanto un altro uscio, più in alto, che portava ai serbatoi dell’acqua. E per Ida, nell...Continua
Pag. 117
Bluerose
Ha scritto il Aug 07, 2016, 22:27
Nell’ingressetto buio, il corpo di Useppe giaceva disteso, con le braccia spalancate, come sempre nelle sue cadute. Era tutto vestito, salvo i sandaletti che, non affibbiati, gli erano cascati via dai piedi. Forse, vedendo la bella mattinata di sole,...Continua
Pag. 592

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

Biblioteche...
Ha scritto il Apr 21, 2016, 10:39
853 MOR 3661 Letteratura Italiana
Biblioteca...
Ha scritto il Nov 30, 2015, 08:33
Collocazione: NR 100

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi