La storia dei 47 Ronin

Voto medio di 56
| 5 contributi totali di cui 3 recensioni , 2 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Da quella notte di gennaio del 1702 in cui la truppa dei samurai di En-yaattaccò il palazzo dello scellerato ministro Kira per vendicare l'oltraggio eil tradimento perpetrati ai danni del loro Signore e la dispersione del loroclan ordinati dal ...Continua
frammentidivino
Ha scritto il 19/05/14
...frammenti...

"Egli scosse il capo, affaticato: <<Non capisco, lo ammetto. Ma questo non è sufficiente per criticare. Probabilmente è solo colpa della mia ignoranza. Si può rimproverare solo quando si è certi sia errato.>>."

Mmorgana...
Ha scritto il 28/01/09
SPOILER ALERT
Un Samurai non serve due padroni
Dall'introduzione: Le avventure dei quarantasette Ronin non sono una leggenda, ma un fatto storico che l'immaginazione popolare si è dilettata ad abbellire. Gli Annali del Giappone riportano gli episodi essenziali di questi tragici avvenimenti e la m...Continua
  • 1 mi piace
  • 1 commento
Grimilde
Ha scritto il 23/06/08
La storia dei 47 ronin è leggenda in Giappone, la conoscono tutti. Il libro oltre a essere scorrevolissimo è ricco di saggezza. Il senso dell'onore è perno di tutte le azioni dei samurai (o dei Ronin, quelli che cioè non hanno più il loro "signore",...Continua
  • 4 mi piace
  • 3 commenti

Grimilde
Ha scritto il Aug 21, 2008, 21:50
Sostenere e aiutare coloro che lottano fino all'ultimo respiro per la buona causa è un dovere. Ma è anche un dovere lasciar perire i vili che non fanno uno sforzo per uscire dalla fossa fangosa in cui sono caduti.
Pag. 81
Grimilde
Ha scritto il Aug 21, 2008, 21:40
"Le parole uscite di bocca, nessuno può farle tornare indietro; nessuno sa fin dove possono andare".
Pag. 75

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi