La storia del mondo in 100 oggetti

Di

Editore: Adelphi

4.6
(78)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 706 | Formato: Copertina rigida

Isbn-10: 8845927431 | Isbn-13: 9788845927430 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Traduttore: Marco Sartori ; Editore: Matteo Codignola , Simona Sollai

Disponibile anche come: Paperback

Genere: Arte, Architettura & Fotografia , Storia , Scienze Sociali

Ti piace La storia del mondo in 100 oggetti?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis

ACQUISTA LIBRO
Acquisto non disponibile
per questo libro
Descrizione del libro
Se il tentativo di restituire un periodo o un personaggio storico attraverso una mostra ha sempre qualcosa dell'azzardo, per l'idea di raccontare la storia della civiltà umana sulla Terra attraverso 100 oggetti - da una pietra da taglio abbandonata in Tanzania due milioni di anni fa a una carta di credito islamica emessa nel 2009 - mancano le definizioni. Eppure Neil MacGregor non solo ha raccolto la sfida, ma le ha aggiunto un ulteriore gradiente di difficoltà: ha cioè pensato di descrivere i 100 oggetti, tutti provenienti dalle collezioni del British, alla radio, in altrettante puntate da un quarto d'ora l'una trasmesse tre anni fa dalla BBC. E, per farlo, ha sostituito alle immagini un numero equivalente di storie, raccontate con la sua voce, ma anche lasciando la parola a una folla di studiosi, esperti, artisti. Risultato? Un successo enorme che ha incoraggiato MacGregor a trasformare tutto il materiale trasmesso in ciò che, in filigrana, era già: questo libro. Che adesso si può aprire come un'enciclopedia, leggere come un romanzo, o visitare come una Wunderkammer, un personalissimo museo portatile da percorrere una stanza dopo l'altra, seguendo le connessioni che la nostra guida di volta in volta ci indica, oppure stabilendone di nostre, attraverso il tempo e lo spazio: finché le rifrazioni di questa stupefacente macchina ottica non ci costringeranno a vedere anche il presente con occhi diversi.
Ordina per
  • 3

    Una panoramica che svela come l'Uomo si è evoluto. E finalmente un libro di storia (dell'Arte) che abbraccia tutto il mondo e che ci fa comprendere come sono nati alcuni processi storici simili, anche ...continua

    Una panoramica che svela come l'Uomo si è evoluto. E finalmente un libro di storia (dell'Arte) che abbraccia tutto il mondo e che ci fa comprendere come sono nati alcuni processi storici simili, anche in parti del mondo che non potevano comunicare tra loro.

    ha scritto il 

  • 4

    libro eccezionale per concezione e realizzazione, scrive giustamente Raffa nella sua recensione
    aggiungo solo che l'eccezionalità sta tutta nella capacità incredibile di sintesi, poche righe non solo ...continua

    libro eccezionale per concezione e realizzazione, scrive giustamente Raffa nella sua recensione
    aggiungo solo che l'eccezionalità sta tutta nella capacità incredibile di sintesi, poche righe non solo per raccontare ma soprattutto per stimolare la curiosità.
    non rimane che andare al British dove tutti i 100 oggetti sono custoditi, oppure mappa alla mano andare in giro per il mondo dove sono stati creati, usati. magari.

    ha scritto il 

  • 5

    Libro eccezionale per concezione e realizzazione. Come un artista con poche pennellate rende la complessità di una scena, così MacGregor con soli 100 oggetti trasmette l'infinità varietà della storia ...continua

    Libro eccezionale per concezione e realizzazione. Come un artista con poche pennellate rende la complessità di una scena, così MacGregor con soli 100 oggetti trasmette l'infinità varietà della storia umana, attraversando le epoche tra latitudini diverse, mostrando parallelismi e incroci che non smettono di stupire. Un viaggio bellissimo.

    ha scritto il 

  • 5

    Grazie dei fiori.
    Tra tutti gli altri li ho riconosciuti:
    m'han fatto male eppure li ho graditi,
    son rose rosse e parlano d'amore.
    Fresche le mie parole nella sera
    ti sien come il fruscio che fan le f ...continua

    Grazie dei fiori.
    Tra tutti gli altri li ho riconosciuti:
    m'han fatto male eppure li ho graditi,
    son rose rosse e parlano d'amore.
    Fresche le mie parole nella sera
    ti sien come il fruscio che fan le foglie
    del gelso nella man di chi le coglie...
    Villa triste,
    tra le mammole nascoste e il cespuglio di ametiste
    quante cose son rimaste...

    ha scritto il 

  • 0

    NEIL MACGREGOR, “LA STORIA DEL MONDO IN 100 OGGETTI”. LA NOSTRA STORIA (di Rosella Ricci del Manso)

    http://www.ilpickwick.it/index.php/letteratura/item/1023-neil-macgregor-%E2%80%9Cla-storia-del-mondo-in-100-oggetti%E2%80%9D-la-nostra-storia

    Questo libro è un grido.
    Un grido contro l’oblio e il sile ...continua

    http://www.ilpickwick.it/index.php/letteratura/item/1023-neil-macgregor-%E2%80%9Cla-storia-del-mondo-in-100-oggetti%E2%80%9D-la-nostra-storia

    Questo libro è un grido.
    Un grido contro l’oblio e il silenzio.
    Un grido che parla di noi. Di quel che di noi resterà per gli occhi futuri che vorranno guardarci e attraverso le immagini leggere il cuore vero della nostra storia.

    ha scritto il 

  • 5

    Divulgazione storico/archeologica allo stato puro. Attraverso 100 oggetti viene raccontata la storia dell'umanità dalla sua comparsa a oggi. Una lettura piacevole, una pillola quotidiana, mai banale, ...continua

    Divulgazione storico/archeologica allo stato puro. Attraverso 100 oggetti viene raccontata la storia dell'umanità dalla sua comparsa a oggi. Una lettura piacevole, una pillola quotidiana, mai banale, che parla degli individui e delle loro interconnessioni, di come, col trascorrere dei milleni, molto sia mutato, ma molto sia rimasto uguale perché insito nella stessa natura umana.

    ha scritto il 

  • 5

    Ammetto di essere stata rovinata da Indiana Jones da piccola (tutto quello che ha a che fare con l'archeologia mi affascina irrimediabilmente), però trovo questo libro semplicemente fantastico! La sce ...continua

    Ammetto di essere stata rovinata da Indiana Jones da piccola (tutto quello che ha a che fare con l'archeologia mi affascina irrimediabilmente), però trovo questo libro semplicemente fantastico! La scelta degli oggetti è vastissima e mai banale, e la descrizione riesce non solo a dare in un paio di pagine tutte le informazioni essenziali sul manufatto e sul quadro storico, ma anche a rivelare risvolti sconosciuti e inaspettati.

    ha scritto il 

  • 0

    L'ineludibile poesia degli oggetti

    Volevo acquistarlo fin dal giorno in cui è uscito, ma mi frenava un po' il prezzo: 49 euro, che non è poi moltissimo, pensando che sono solo 10 euro in più di tutta la trilogia completa delle Cinquant ...continua

    Volevo acquistarlo fin dal giorno in cui è uscito, ma mi frenava un po' il prezzo: 49 euro, che non è poi moltissimo, pensando che sono solo 10 euro in più di tutta la trilogia completa delle Cinquanta sfumature (no, no, malpensanti, ho scelto un esempio a caso), ma soprattutto è un libro che li vale tutti e anche di più. Ho avuto la (s)fortuna di trovarlo in biblioteca e non volevo più restituirlo, quindi me lo comprerò comunque, perché è come portarsi a casa non solo un pezzo di British Museum, ma l'intera storia dell'umanità (e, per una volta, non scritta esclusivamente dai vincitori, visto che moltissimi reperti provengono da civiltà non dominanti).
    Mi è piaciuta tantissimo l'idea di chiedere il parere di "esperti del settore" sui reperti, non l'opinione di archeologi o studiosi, ma, per esempio, il responsabile della Pubblica Amministrazione inglese che parla della burocrazia sumera o l'Arcivescovo di Canterbury che dice la sua sui culti di uomini vissuti 11.000 anni fa. E' anche un libro scritto meravigliosamente bene, con foto molto belle (tutti i reperti sono fotografati) ed è esso stesso un oggetto d'ineludibile bellezza, anche perché ripercorrendo la storia degli uomini non parla solo a noi, ma soprattutto di noi.

    ha scritto il 

Ordina per