Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

La storia infinita

Di

Editore: Corbaccio

4.4
(9786)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 448 | Formato: Paperback | In altre lingue: (altre lingue) Inglese , Spagnolo , Catalano , Chi tradizionale , Tedesco , Francese , Giapponese , Portoghese , Ungherese , Finlandese , Sloveno , Olandese , Basco , Svedese , Ceco , Rumeno , Farsi , Esperanto

Isbn-10: 8863801738 | Isbn-13: 9788863801736 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Disponibile anche come: Copertina rigida , Tascabile economico , Copertina morbida e spillati , Altri

Genere: Fiction & Literature , Science Fiction & Fantasy , Teens

Ti piace La storia infinita?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro

Bastiano Baldassarre Bucci è un ragazzino goffo, grassoccio, soprattutto solo. E ha una grande passione: leggere. In un giorno di pioggia, inseguito dai compagni che si fanno beffe di lui, si rifugia in una vecchia libreria dove trova un volume intitolato La storia infinita. Il libraio non vuole venderlo, ma l’attrazione per quel libro è tale che Bastiano lo ruba e ci si immerge letteralmente: infatti, scopre che proprio lui, Bastiano, non è solo spettatore delle meravigliose avventure che vi sono narrate, ma ne è anche protagonista, chiamato a salvare i destini del mondo incantato di Fantasia, con le sue mitiche creature e le sue città sospese. Libro dentro al libro, La storia infinita, si anima quando Bastiano entra nella vicenda in un gioco incantevole e ingegnoso sul rapporto fra immaginazione e realtà.
Scritto da Michael Ende nel 1979, è diventato un successo mondiale tradotto in tutto il mondo. Come i libri di Lewis Carroll e di John Tolkien, La storia infinita è un classico della letteratura per tutti i giovani dai dodici ai cent’anni, che insegna a coltivare i nostri desideri e i nostri sogni, perché è sempre meglio credere ed essere considerati folli, piuttosto che non credere ed essere considerati per questo «delle persone adulte». Un romanzo di formazione, un romanzo iniziatico, un viaggio nella mitologia e nella letteratura, ma soprattutto un libro che lascia a ciascuno la scelta della pista di lettura da seguire alla ricerca delle proprie impronte all’interno della Storia Infinita.
Ordina per
  • 5

    Ragazzi, che libro!

    Leggetelo, assolutamente!

    (tanto meglio se odiate il film: io non l'ho mai voluto vedere perchè c'è quella specie di Mostro-Leone-Spinone gigante che mi fa cambiare canale ogni volta che lo vedo! Ne rimarrete piacevolmente sorpresi, poichè è tutta un'altra cosa).

    ha scritto il 

  • 4

    Infinito è il potere dell'amore

    Bastiano Baldassarre Bucci è un bimbo introverso, pallido, grassoccio. Un personaggio anonimo, nella quotidianità, costretto a subire le angherie dei bulletti più grandi che si prendono gioco di lui. Orfano di madre e sofferente a causa della disattenzione di un padre assente, si conforta in comp ...continua

    Bastiano Baldassarre Bucci è un bimbo introverso, pallido, grassoccio. Un personaggio anonimo, nella quotidianità, costretto a subire le angherie dei bulletti più grandi che si prendono gioco di lui. Orfano di madre e sofferente a causa della disattenzione di un padre assente, si conforta in compagnia dei libri in cui vive storie altrimenti impensabili. In una giornata di pioggia entra nella libreria del signor Coriandoli e sgraffigna lo stranissimo e affascinante volume che costui sta leggendo, dopodiché si rifugia nella soffitta della scuola per scoprire cosa si nasconda tra le pagine del portentoso tomo. Ecco che ha inizio la "vera vita" di Bastiano, il quale attraverso la ricchezza delle avventure fantastiche fa la conoscenza del mondo incantato di Fantàsia, messo in pericolo dall'azione distruttiva del Nulla. La sovrana del regno, l'Infanta Imperatrice, sta morendo e solo il giovane Pelleverde Atreyu potrà portarle il Figlio dell'Uomo che la salverà. Bastiano rimane incantato dalla storia e ben presto si ritrova dentro il libro, protagonista e primo incaricato di arginare la devastazione grazie al suo infinito potere di inventare storie. Non c'è soltanto il Drago della Fortuna volante a trasportarci sulle ali della fantasia, ma un lungo intreccio di storie, di personaggi, di paesi e delle peripezie più disparate lungo il difficile cammino di scoperta del "proprio sé" e della "vera volontà" che costituisce la sorgente dell'Acqua della Vita. Ende è un maestro dell'allegoria e i suoi romanzi per ragazzi sono un primo approccio al mondo filosofico delle domande esistenziali. Chi siamo? Cosa vogliamo? Qual è l'impulso che ci spinge avanti e ci porta a raggiungere i nostri obiettivi? Scopriamo - con meraviglia - che l'Amore (o meglio la possibilità di amare veramente) è l'asse portante della nostra vita, è il dono che portiamo con noi dalla nascita ma di cui faremo la conoscenza soltanto lungo il difficile percorso biografico. Tra chi non entrerà mai in Fantàsia e chi invece vi rimarrà per sempre intrappolato, c'è chi vi andrà per tornare a raccontare il sublime e intenso messaggio della vita che si rigenera con l'immaginazione, risanando entrambi i mondi.

    ha scritto il 

  • 4

    Pedazo de clásico de la literatura infantil/juvenil. Me lo leí siendo muy jovencita y me encantó. Con una historia original, escrito en un lenguaje sencillo, me enseñó que los mundos de la lectura pueden ser más divertidos y originales que los que enseñan por televisión o aparecen el los videojue ...continua

    Pedazo de clásico de la literatura infantil/juvenil. Me lo leí siendo muy jovencita y me encantó. Con una historia original, escrito en un lenguaje sencillo, me enseñó que los mundos de la lectura pueden ser más divertidos y originales que los que enseñan por televisión o aparecen el los videojuegos. Así que ya sabéis, los libros nos necesitan!

    ha scritto il 

  • 5

    Memore del film con il quale sono cresciuto e carico di aspettative mi sono buttato nella lettura di questo romanzo e ne sono restato affascinato. Come quasi sempre accade il libro è risultato di gran lunga migliore del film, il romanzo risulta avvincente dall'inizio alla fine e mai scontato, la ...continua

    Memore del film con il quale sono cresciuto e carico di aspettative mi sono buttato nella lettura di questo romanzo e ne sono restato affascinato. Come quasi sempre accade il libro è risultato di gran lunga migliore del film, il romanzo risulta avvincente dall'inizio alla fine e mai scontato, la storia avanza in un turbinio di personaggi bislacchi ma sempre ben caratterizzati.Una lettura per i più piccoli ma assolutamente da condividere con i genitori.

    ha scritto il 

  • 5

    "quello che non desideri ti rimane inaccessibile"

    Alzi la mano chi ha visto il film. Occhei, occhei, abbassatele, troppo facile.
    Alzi la mano chi ha visto il film una decina di volte, anche di più, diciamo una trentina piuttosto che una decina. Ecco, ci siamo. Anche a voi è venuta in mente la musichina, vero? Sì, anche a me.
    Ma adesso arriva il ...continua

    Alzi la mano chi ha visto il film. Occhei, occhei, abbassatele, troppo facile. Alzi la mano chi ha visto il film una decina di volte, anche di più, diciamo una trentina piuttosto che una decina. Ecco, ci siamo. Anche a voi è venuta in mente la musichina, vero? Sì, anche a me. Ma adesso arriva il bello: alzi la mano chi ha visto il film un disastro di volte MA ha snobbato il sequel, l'ha proprio schifato, l'ha visto una volta e ha detto "mai più, per carità". Ecco, sì, alzate, sì, anche tu là in fondo, sì. Bene. Parlo a voi, fratelli miei. Il libro... sedetevi. Siete seduti? Il libro è l'insieme del primo e del secondo film. Sììì, davvero, lo giuro. Tutto quello schifo di lui che sta un sacco di tempo a Fantàsia e perde i ricordi per colpa della strega... è la parte più importante del libro! La più formativa, la più ricca di messaggi da cogliere, la più descrittiva, la più... fantasiosa. Bastian va fisicamente a Fantàsia, ci rimane una manciata di secoli, la ricrea a colpi di desidèri, e nel farlo capisce chi è e cosa vuole.

    E noi per colpa di quei cretini che hanno cambiato l'attore ce ne siamo sempre lavati le mani! Lo so, è un delitto. Eh, anch'io ci son rimasta male.

    Comunque, se già avevate un miliardo di buoni motivi per leggere questo libro, ve ne ho dato uno in più. E ve ne do altri ancora! Sapere finalmente che nome dà all'Imperatrice (no, non è Anna o Maura o Carla o Palma o qualsiasi cosa abbia urlato il doppiatore italiano nella scena della finestra), scoprire che fine fanno le parti di Fantàsia inghiottite dal Nulla (idea magistrale, davvero, quando la leggerete direte aaaaaaaaah è ovvio, ma certo! e sorriderete amaro), vedere il legame indistruttibile tra Bastian e Atreiu, che nel film a malapena si parlano, scoprire che strada deve percorrere uno che può fare qualsiasi cosa ma deve fare "ciò che vuole"... e un sacco di altra roba. Un sacco di altre storie. Un sacco di altre potenziali Storie Infinite. La vostra stessa Storia Infinita, proprio vostra, di voi che arriverete all'ultima pagina del libro con L'acqua della Vita negli occhi.

    "Ma questa è un'altra storia, e si dovrà raccontare un'altra volta." Leggetelo. E trovateci la vostra.

    ha scritto il 

  • 5

    lo amerete profondamente!

    Se vi piace il mondo dei libri, la storia infinita, vi farà innamorare di questo universo! Un libro che vi coinvolgerà e vi farà pensare: ma sta parlando di me?!
    Se avete visto il film e non avete letto il libro non è troppo tardi per farlo! il libro è veramente moooooooolto più bello! se pensate ...continua

    Se vi piace il mondo dei libri, la storia infinita, vi farà innamorare di questo universo! Un libro che vi coinvolgerà e vi farà pensare: ma sta parlando di me?! Se avete visto il film e non avete letto il libro non è troppo tardi per farlo! il libro è veramente moooooooolto più bello! se pensate che il film sia bellissimo.. vi sbagliate di grosso! ;)

    ha scritto il 

  • 5

    Come tutti i libri da ragazzi, anche La storia infinita l’ho letto da grande. Forse proprio per questo, però, l’ho amato moltissimo. Inutile che mi dilunghi a raccontare una trama che credo conoscano anche i sassi, sia per il libro sia per il film (mi sa che sono tra i pochissimi a non averlo vis ...continua

    Come tutti i libri da ragazzi, anche La storia infinita l’ho letto da grande. Forse proprio per questo, però, l’ho amato moltissimo. Inutile che mi dilunghi a raccontare una trama che credo conoscano anche i sassi, sia per il libro sia per il film (mi sa che sono tra i pochissimi a non averlo visto, ma conto di recuperare a breve!). Le avventure di Atrieu, di Bastiano e Fucur mi hanno appassionata, la magnifica Fantàsia mi ha fatta sognare. Ende crea personaggi tridimensionali, soffermandosi su ognuno con cura, grazia e poesia. Le ambientazioni sono altrettanto curate e avvolgenti. La soffitta dove si nasconde Bastiano, la Torre d’Avorio e i mille luoghi visitati dai protagonisti sono cosi dettagliati da renderteli familiari. Al di là del libro fantasy ben riuscito, però, c’è molto di più. Il messaggio di Ende non può lasciare indifferenti. Bastiano ritrova se stesso solo attraverso il percorso dei suoi desideri. “Fa’ ciò che vuoi!” dice l’Auryn e lui non si fa certo pregare. Non tutti i suoi desideri si riveleranno buoni, non tutti gli faranno del bene, ma Bastiano riesce, grazie alla potenza dell’amicizia con Atreiu e Fucur, a non perdersi e a ritrovare la strada e se stesso.

    ha scritto il 

Ordina per