La storia segreta dell'IRA

Di

Editore: Baldini Castoldi Dalai

3.8
(69)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 699 | Formato: Altri

Isbn-10: 8860731623 | Isbn-13: 9788860731623 | Data di pubblicazione: 

Traduttore: S. G. Fichera

Ti piace La storia segreta dell'IRA?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis

ACQUISTA LIBRO
Acquisto non disponibile
per questo libro
Descrizione del libro
Grazie al lavoro di ricerca dell'autore e alla ricchissima documentazioneesaminata e prodotta, "La storia segreta dell'IRA" colpisce e smonta tutte lenostre nozioni, le conoscenze e le opinioni sul processo di pace irlandese e,soprattutto, sulla storia inglese e irlandese del tardo XX secolo. Scrittadal giornalista irlandese Ed Moloney, questa monumentale ricostruzione svelala drammatica vicenda delle trame e delle mortali rivalità tra i membri di unodei più oscuri gruppi terroristici d'Europa. Al centro della storia, un uomosolo: Gerry Adams. Moloney porta alla luce nuovi sconvolgenti materiali etestimonianze sulla sua carriera di giovane leader dell'IRA a Belfast esull'incessante scalata al potere, ponendosi e ponendoci una forte einquietante domanda: come può un uomo che ha comandato e condonato spaventoseatrocità essere anche la forza trainante del cessate il fuoco e del processodi pace? Ricco di rivelazioni - compreso il lungo e travagliato rapporto conil regime di Gheddafi, i rapporti diplomatici segretissimi tra la Lady diferro Margaret Thatcher e Adams, i negoziati tra la Chiesa cattolica e laleadership repubblicana e il ruolo cruciale giocato dalle amministrazioniClinton e Bush - il volume ridefinisce i confini di una delle più complesseguerre civili della vecchia Europa.
Ordina per
  • 3

    Armalite and Ballot Box

    Ovvero il potere nasce dalla canna del fucile, anche quando decidi di appoggiarlo al muro e lasciarlo li.
    In realtà una biografia politica di Gerry Adams, un gran politico sembrerebbe, abile, intellig ...continua

    Ovvero il potere nasce dalla canna del fucile, anche quando decidi di appoggiarlo al muro e lasciarlo li.
    In realtà una biografia politica di Gerry Adams, un gran politico sembrerebbe, abile, intelligente, tostissimo, determinato.
    Per noi italiano interessante che l'elemento propriamente religioso in realtà fosse solo piccola parte della guerra, un segnale di appartenenza.
    Fu guerra di liberazione coloniale, per pari diritti.

    il libro non ne parla ma Gerry Adams negli ultimi anni ha un profilo tweeter attivissimo dove parla soprattutto di orsetti di pezza e paperelle di plastica, ha persino pubblicato un ebook sul tema

    ha scritto il 

  • 5

    Óglaigh na hÉireann

    Una completa e approfondita analisi degli ultimi 40 anni di storia dell'Irlanda ed in particolare dei Troubles, tra il 1969 ed il 1994, come anche dei decenni precedenti. Viene tracciato un'approfondi ...continua

    Una completa e approfondita analisi degli ultimi 40 anni di storia dell'Irlanda ed in particolare dei Troubles, tra il 1969 ed il 1994, come anche dei decenni precedenti. Viene tracciato un'approfondito studio della storia dell'IRA (o Óglaigh na hÉireann in gaelico), che per forza di cose risulta "Gerry Adams-centrico", essendo quest'ultimo l'assoluto protagonista degli anni dei Troubles e del processo di pace irlandese. Talvolta, la lettura può risultare complicata dall'enorme mole di date e nomi, ma in questo è d'aiuto un glossario posto dall'autore al termine del libro, in cui si riassumono le personalità chiave della storia irlandese e gli avvenimenti più importanti. In conclusione, l'opera più importante ed esaustiva sugli ultimi 40 anni di storia irlandese. Tuttavia, ne consiglio la lettura a chi ha già un'infarinatura generale sulle vicende degli ultimi anni, altrimenti potrebbe rivelarsi un'opera piuttosto complessa.

    ha scritto il 

  • 4

    Il libro, scritto dal giornalista irlandese Ed Moloney, svela la drammatica vicenda delle trame e delle mortali rivalità tra i membri di uno dei più oscuri gruppi terroristici d'Europa. Al centro dell ...continua

    Il libro, scritto dal giornalista irlandese Ed Moloney, svela la drammatica vicenda delle trame e delle mortali rivalità tra i membri di uno dei più oscuri gruppi terroristici d'Europa. Al centro della storia, un uomo solo: Gerry Adams. Moloney porta alla luce nuovi sconvolgenti materiali e testimonianze sulla sua carriera di giovane leader dell'IRA a Belfast e sull'incessante scalata al potere, ponendosi e ponendoci una forte e inquietante domanda: come può un uomo che ha comandato e condonato spaventose atrocità essere anche la forza trainante del cessate il fuoco e del processo di pace?

    ha scritto il 

  • 5

    Vi dò un consiglio: non leggete questo libro se è il primo sulla storia irlandese su cui avete puntato lo sguardo.
    Perchè è un gran libro, e su questo pochi sono i dubbi, ma fa discorsi, elabora tesi ...continua

    Vi dò un consiglio: non leggete questo libro se è il primo sulla storia irlandese su cui avete puntato lo sguardo.
    Perchè è un gran libro, e su questo pochi sono i dubbi, ma fa discorsi, elabora tesi e dà intrepretazioni che presuppongono una conoscenza di base di alcuni capisaldi della storia dell'isola. Anche i termini stessi devono essere conosciuti prima di addentrarsi in questa ragnatela, per non perdere neanche un soffio di ciò che c'è scritto!

    ha scritto il 

  • 3

    controverso

    consigliato da un amico molto legato all'Irlanda, mi sembra un po' fazioso e carente.
    Si narrano episodi particolari e spettacolari della storia dell'Ira, sottolineando sempre con Gerry Adams sia il de ...continua

    consigliato da un amico molto legato all'Irlanda, mi sembra un po' fazioso e carente.
    Si narrano episodi particolari e spettacolari della storia dell'Ira, sottolineando sempre con Gerry Adams sia il deus ex machina di tutto...
    Non lo consiglierei come libro per farsi una idea del conflitto irlandese, anche se devo ammettere che alcuni episodi, come il primo, sono proprio belli.

    ha scritto il 

  • 3

    Prolisso e morbosamente dettagliato. Chi si aspetta una storia militare dell'Esercito Repubblicano Irlandese però resterà deluso: qui si parla solo di congiure di palazzo, battaglie intestine, alleanz ...continua

    Prolisso e morbosamente dettagliato. Chi si aspetta una storia militare dell'Esercito Repubblicano Irlandese però resterà deluso: qui si parla solo di congiure di palazzo, battaglie intestine, alleanze e tradimenti, in puro stile bizantin-sovietico.
    L'intera opera infatti non è che il minuzioso resoconto della scalata al potere di Gerry Adams, infarcito di dettagli e nomi che non dicono nulla neppure agli esperti. Ma anche il culto della personalità andrebbe entro i limiti della decenza, mentre in questo libro le sviolinate sono talmente sfacciate da essere imbarazzanti. Questo non è giornalismo, è agiografia.

    Chi nutre un interesse per la storia irlandese, è meglio che si legga Robert Kee.
    Consigliabile solo per i parenti stretti di Gerry Adams. Ma perchè tradurre un libro del genere? Solo il prezzo stracciato (chissà come mai??) giustifica l'acquisto.

    ha scritto il 

  • 0

    praticamente, un articolo di giornale lungo 600 pagine. in diversi punti è noioso, sempre cronachistico e non del tutto chiaro (men che meno esauriente).

    narra una valanga di fatti che però risulta di ...continua

    praticamente, un articolo di giornale lungo 600 pagine. in diversi punti è noioso, sempre cronachistico e non del tutto chiaro (men che meno esauriente).

    narra una valanga di fatti che però risulta difficile contestualizzare. un'occasione sprecata.

    ha scritto il