La strada in fondo al mare

Voto medio di 213
| 40 contributi totali di cui 38 recensioni , 2 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
May Smith, una giovane donna inglese, nell'aprile 1912 s'imbarca in terza classe sul Titanic, insieme alla figlia Ellen e al marito Joe per inseguire il sogno americano. In prima classe viaggia Celeste Parkes: in America la aspettano il marito ... Continua
Ha scritto il 06/06/17
Questo libro era nella mia libreria in attesa di essere letto da circa 4 anni, avevo grandi aspettative ma dopo aver concluso, finalmente, la lettura posso dire che poteva aspettare altri 4 anni se non di più. Per me è stata una vera delusione o ..." Continua...
Ha scritto il 10/03/17
Bellissimo libro che inizia dalla tragedia del Titanic e percorrendo i decenni parla di famiglie e di amore, di solidarietà, di sorellanza, di femminismo, di tragedie e violenze, di guerre, di sofferenze e cambiamenti. E' un libro pieno, ..." Continua...
Ha scritto il 03/01/17
Piacevole e ben scritto
Ho comprato questo libro spinta dall'edizione molto economica, 5 euro circa e devo ammettere che sono rimasta piacevolmente sorpresa. Le 500 pagine scorrono velocemente senza risultare mai noiose e raccontano le vicende di due donne che si ..." Continua...
Ha scritto il 02/01/16
è un po' troppo lungo
Ma lo consiglio perchè parla di famiglie, storia, speranze, amori tutto insieme.
Storia che inizia con l'affondamento del Titanic
Ha scritto il 07/09/15
Un buon romanzo per rilassarsi e godersi una buona lettura.La storia inizia con l'agonia entro del Titanic e segue poi le vicende delle due sopravvissute lungo tutto il Novecento, allargandosi anche alle rispettive famiglie. Ben scritto, anche se ..." Continua...

Ha scritto il Mar 19, 2012, 15:12
Alcuni segreti è meglio lasciarli dove sono, come un relitto in fondo al mare. Tutte le donne imparano a tenere dei segreti in fondo al loro cuore. Questo è meglio che rimanga sepolto.
Pag. 366
Ha scritto il Mar 03, 2012, 18:10
Solo mentre si allontanavano remando vide l'angolazione innaturale della grande nave, con le luci elettriche che brillavano da ogni ponte e ogni oblò. Solo allora sentì che il ragtime suonato dall'orchestra di Hartley si era trasformato in melodie ... Continua...
Pag. 41

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi