La strada verso casa

Di

Editore: A. Mondadori (Arcobaleno)

3.4
(909)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 315 | Formato: Paperback

Isbn-10: 8804633573 | Isbn-13: 9788804633570 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Disponibile anche come: Altri , Tascabile economico

Genere: Famiglia, Sesso & Relazioni , Narrativa & Letteratura , Adolescenti

Ti piace La strada verso casa?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis

ACQUISTA LIBRO
Acquisto non disponibile
per questo libro
Descrizione del libro
Marco non ha mai scelto, perché ha paura che una scelta escluda tutte le altre. Non ha mai dato retta a nessuno, solo a se stesso. Sembra dire a tutti: amatemi pure, ma tenetevi lontani. Andrea, suo fratello maggiore, ha deciso da subito come doveva essere la sua vita, ha sempre fatto le cose come andavano fatte. È sposato con Daniela, una donna sobria ed elegante. Insieme avrebbero potuto essere perfetti. Marco invece ha molte donne, e Isabella. Lei è stata la sua prima fidanzata. Con lei ha passato quelle notti di magia in cui la bellezza dilata il tempo e la felicità strappa le promesse. Ma neanche con lei è mai riuscito a decidersi, a capire che la libertà non è per forza mancanza di responsabilità. E così continua a vivere in folle, senza mai mettere una marcia, fare una scelta. Se non che a volte la vita che hai sempre tenuto sotto controllo inizia a cadere a pezzi. Il nuovo romanzo di Fabio Volo racconta la storia di due fratelli che gli eventi costringono ad avvicinarsi, a capirsi di nuovo. E di un inconfessabile segreto di famiglia che li segue come un fantasma. Racconta una grande e tormentata storia d'amore che attraversa gli anni, e come tutte le grandi storie d'amore ha a che fare con le cose splendide e con quelle terribili della vita. Racconta il dolore che piega in due e la felicità che fa cantare inventandosi le parole. Ci fa ridere, commuovere, emozionare.
Ordina per
  • 1

    Non avrei mai pensato che avrei potuto dirlo, ma i libri di Fabio Volo mi hanno ufficialmente rotto le scatole. Ogni volta spero di imbattermi in un buon libro come "Esco a fare due passi" o "E' una v ...continua

    Non avrei mai pensato che avrei potuto dirlo, ma i libri di Fabio Volo mi hanno ufficialmente rotto le scatole. Ogni volta spero di imbattermi in un buon libro come "Esco a fare due passi" o "E' una vita che ti aspetto", ma da molto tempo ormai rimango puntualmente delusa.
    In questo libro la vicenda centrale non è nemmeno così superficiale o stupida, ma i personaggi non supportano la bella idea di base in quanto mi sembrano il risultato di un copia e incolla dei precedenti romanzi. Nessuna novità sul fronte dei protagonisti dove abbiamo sempre i soliti 40enni che non vogliono crescere o che ingannano se stessi. Divagazioni pseudo filosofiche francamente inutili che contribuiscono a rendere noiosa la lettura. Bocciatura totale.

    ha scritto il 

  • 3

    Giudico questo libro libera da ogni preconcetto verso il suo autore

    e mi sento di dargli 3 stelline, per l'evoluzione che ha assunto la trama verso il finale (non dirò di cosa si tratta per non fare spoiler) che, inaspettatamente, mi ha colpita, e anche un po' commoss ...continua

    e mi sento di dargli 3 stelline, per l'evoluzione che ha assunto la trama verso il finale (non dirò di cosa si tratta per non fare spoiler) che, inaspettatamente, mi ha colpita, e anche un po' commossa. A volte un libro ti colpisce semplicemente a causa di un particolare momento di vita che stai attraversando: ecco, penso sia stato così per me.
    Forse è questo il libro meglio riuscito di Fabio Volo, lo stile è inconfondibile, ma l'ho trovato meno banale nella trama e nella caratterizzazione dei personaggi, rispetto ai libri precedenti.

    ha scritto il 

  • 3

    non capisco chi giudica Fabio Volo

    sì non è un capolavoro ecc ecc ma ti tiene incollato alle pagine.
    Parla di vita, di sofferenza. I dialoghi sono teatrali.
    Sei immerso nella storia e vedi i personaggi davanti a te che vivono ogni cosa ...continua

    sì non è un capolavoro ecc ecc ma ti tiene incollato alle pagine.
    Parla di vita, di sofferenza. I dialoghi sono teatrali.
    Sei immerso nella storia e vedi i personaggi davanti a te che vivono ogni cosa immensamente.
    Consigliato

    ha scritto il 

  • 3

    Il libro è molto bello, scorrevole e tratta tematiche importanti, presenta anche molti punti di riflessione: le relazioni familiari, l'importanza della famiglia, la malattia e il dolore per la perdita ...continua

    Il libro è molto bello, scorrevole e tratta tematiche importanti, presenta anche molti punti di riflessione: le relazioni familiari, l'importanza della famiglia, la malattia e il dolore per la perdita di un genitore, l'amore perso e ritrovato, i rapporti fraterni, la crescita interiore, ecc.. Tutti argomenti che mi hanno da sempre fatto amare l'autore. L'unico motivo per il quale non ho dato più stelline è perchè a differenza degli altri romanzi di Volo, questo non mi ha trasmesso le solite emozioni, non ho provato quella empatia che ti fa amare la storia, i personaggi e tutto il resto. Alcuni tratti mi hanno commossa, questo si, ma niente di più.. forse mi aspettavo di più da questo romanzo che tanto ho atteso leggere! In attesa del prossimo romanzo, sperando in quelle emozioni che ho sempre provato leggendo i libri di Fabio Volo!

    ha scritto il 

  • 2

    Deluso

    Anche questa volta Fabio Volo mi ha regalato un libro che si legge bene e che risulta in alcuni momenti divertente, in altri triste, ma in molti, troppi, momenti scontato.

    Diciamo che, a mio parere, F ...continua

    Anche questa volta Fabio Volo mi ha regalato un libro che si legge bene e che risulta in alcuni momenti divertente, in altri triste, ma in molti, troppi, momenti scontato.

    Diciamo che, a mio parere, Fabio Volo, di cui sono anche un grande fan, stavolta ha voluto troppo giocare su storie già sentite e colpi di scena scontati; il risultato di questo è un romanzo con poco mordente e nel complesso deludente.

    ha scritto il 

Ordina per
Ordina per