Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

La strana vita di Cutter e Bone

Di

Editore: Fanucci

4.1
(64)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 352 | Formato: Paperback | In altre lingue: (altre lingue) Inglese

Isbn-10: 8834713419 | Isbn-13: 9788834713419 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Traduttore: Daniela Middioni

Genere: Fiction & Literature

Ti piace La strana vita di Cutter e Bone?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Pubblicato per la prima volta nel 1976, "La strana vita di Cutter e Bone" è la storia dell'ossessione di Cutter, un veterano ferito e mutilato del Vietnam, che tenta in ogni modo di convincere il suo amico Bone che il magnate J.J. Wolfe è responsabile dell'omicidio di una giovane donna di cui parlano i giornali. Catturato dalla folle quanto ferrea logica di Cutter, l'altro si decide ad attraversare il Paese insieme a lui alla ricerca di una prova dell'omicidio: la loro ricerca li porterà nel cuore dell'impero Wolfe, nelle montagne dell'Ozark, per metterli di fronte al fatto che non è un assassino che stanno cercando, ma i demoni che infestano le loro vite.
Ordina per
  • 4

    Davvero interessante questo libro, difficile da definire. Alcuni lo qualificano "noir", altri "thriller", ma nè l'uno nè l'altro raccontano bene questo romanzo complesso. Complessi sono i personaggi, odioso Cutter (ma perchè tutti lo adorano?), vacuo Bone. Si parla di fragilità umana, di infinite ...continua

    Davvero interessante questo libro, difficile da definire. Alcuni lo qualificano "noir", altri "thriller", ma nè l'uno nè l'altro raccontano bene questo romanzo complesso. Complessi sono i personaggi, odioso Cutter (ma perchè tutti lo adorano?), vacuo Bone. Si parla di fragilità umana, di infinite debolezze. Anche un road novel. Bello.

    "-Una via d'uscita? Ma ne esistono ancora- -Se ne trovo una ti avviso- replicò Bone"

    ha scritto il 

  • 4

    la bislacca amicizia tra due disperati, alexander cutter- reduce del vietnam e mutilato- e richard bone- ex manager di successo, fuggito da una vita opprimente che si mantiene facendo il gigolò è la vera protagonista di questo romanzo in cui la storia (un omicidio forse commesso da un tycoon di p ...continua

    la bislacca amicizia tra due disperati, alexander cutter- reduce del vietnam e mutilato- e richard bone- ex manager di successo, fuggito da una vita opprimente che si mantiene facendo il gigolò è la vera protagonista di questo romanzo in cui la storia (un omicidio forse commesso da un tycoon di provincia in trasferta in california) è il pretesto per raccontare la solitudine, l'emarginazione e la miseria morale che sono il contrario del sogno americano. nei suoi personaggi (ognuno a modo suo grottesco e antipatico, capaci di barlumi di umanità ma, soprattutto, di grettezze e piccoli egoismi), nella loro lotta per sopravvivere, nella sconfitta che arriverà in maniera differente ma sarà inevitabile, nella descrizione inesorabilmente realista della vita quotidiana dietro la patina dorata californiana- in tutto questo sta la grandezza dolorosa di questo romanzo impervio e fastidioso, da leggere senza la speranza di un lieto fine.

    ha scritto il 

  • 5

    Il fallimento dei perdenti.

    5 Stelle
    Se siete amanti del bel romanzo, cercate con le unghie e con i denti questo titolo,magari ordinatelo....perchè ne vale veramente la pena.
    Un romanzo difficilissimo da scrivere,perchè la storia è marginale,la storia in questo caso fà da contorno a dei personaggi che ti prendono il cuore e ...continua

    5 Stelle Se siete amanti del bel romanzo, cercate con le unghie e con i denti questo titolo,magari ordinatelo....perchè ne vale veramente la pena. Un romanzo difficilissimo da scrivere,perchè la storia è marginale,la storia in questo caso fà da contorno a dei personaggi che ti prendono il cuore e lo strizzano fino a far uscire l'ultima goccia di sangue e ti svuotano l'anima. Storia atipica, tutto converge sui personaggi,sono loro i protagonisti,quello che ruota loro intorno è solo nebbia che si nebulizza nel finale e colpisce il lettore come un maglio alla bocca dello stomaco. Certamente un finale durissimo,l'autore prepara da pagina uno il colpo di grazia al lettore e all'ultima pagina lo sferra senza pietà alcuna. Capolavoro Assoluto Non è consigliato da leggere è Obbligatorio. Reputo questa lettura una delle migliori che abbia mai affrontato. Trovatelo,in qualsiasi modo,e fatelo vostro.

    ha scritto il 

  • 5

    Letteratura americana contemporanea al suo meglio:amicizia fra due drop out,un omicidio che fa da sfondo per lo sviluppo della storia,disperazione esistenziale e un finale duro che lascia l'amaro in bocca riconfermando che per la gente con un'anima è meglio stare lontani dal cuore nero dell'Ameri ...continua

    Letteratura americana contemporanea al suo meglio:amicizia fra due drop out,un omicidio che fa da sfondo per lo sviluppo della storia,disperazione esistenziale e un finale duro che lascia l'amaro in bocca riconfermando che per la gente con un'anima è meglio stare lontani dal cuore nero dell'America.

    ha scritto il 

  • 2

    Sarò io

    ma non c'è stato un solo momento nelle 180 pagine lette prima di abbandonarlo in cui abbia trovato un valido motivo per proseguire: tutto già scritto - ma molto meglio - e personaggi così antipatici e fastidiosi da non veder l'ora che la smettano con i loro dialoghi tediosi e senza senso.

    ha scritto il 

  • 4

    uomini a metà

    Questo è un autentico romanzo di disperati. Cutter è un reduce dal Vietnam, invalido e incazzato col mondo, senza sentimenti nemmeno per la giovane e bella moglie Mo o per il figlioletto che affronta tutto sin troppo di petto. Bone è amico della coppia, è segretamente innamorato di Mo e vive una ...continua

    Questo è un autentico romanzo di disperati. Cutter è un reduce dal Vietnam, invalido e incazzato col mondo, senza sentimenti nemmeno per la giovane e bella moglie Mo o per il figlioletto che affronta tutto sin troppo di petto. Bone è amico della coppia, è segretamente innamorato di Mo e vive una sorta di felicità alcolica inespressiva, fuggendo sempre, nutrendosi di espedienti dopo aver cestinato una vita regolare. Una notte proprio Bone si ritrova unico testimone di un fatto di sangue, episodio che Cutter vorrebbe utilizzare per riscattare le loro vite ideando un piano rocambolesco . Tra il giallo e il noir, il lettore sobbalza tra le scorribande di Cutter, i dubbi esistenziali e superficialotti di Bone, gli occhi sempre più spenti di Mo. Cadute e risalite si alternano drammaticamente nelle vicende e nell'umore dei personaggi, quasi trasportati sopra una giostra di cui nessuno ha il controllo e che solo nelle ultime pagine svelerà la sua meta. Una scrittura semplice ma profonda, i personaggi ottimamente delineati senza appesantimenti sulle scene di una California di bar oscuri, eccessi e sole, rendono questo romanzo una grande lettura, specialmente per chi non attraversa un periodo in cui desidera sentirsi spudoratamente ottimista. Peccato solo per qualche refuso di troppo nella stampa.

    ha scritto il 

  • 2

    Lascia sempre un po' interdetti non apprezzare un romanzo di cui tante persone che stimi ti hanno parlato bene. Eppure questo libro non decolla mai, sarà che in passato ho letto di personaggi cattivi "più cattivi", disperati "più disperati", cinici... Vabbè, si è capito. Ho notato che si parla di ...continua

    Lascia sempre un po' interdetti non apprezzare un romanzo di cui tante persone che stimi ti hanno parlato bene. Eppure questo libro non decolla mai, sarà che in passato ho letto di personaggi cattivi "più cattivi", disperati "più disperati", cinici... Vabbè, si è capito. Ho notato che si parla di "Cutter and Bone" come il capolavoro di Thornburg, ma l'impressione è che non affondi mai il colpo, se non, forse, nell'ultima pagina. Un gran peccato.

    ha scritto il 

  • 5

    Quando ho saputo che Newton Thornburg è morto povero e dimenticato ci sono rimasto male. "Ma come? - mi sono detto - non basta scrivere un libro disperato, ispirato, tragico e commovente, per guadagnarsi un po' di tranquillità almeno negli anni in cui gli acciacchi si fanno sentire impietosi?". ...continua

    Quando ho saputo che Newton Thornburg è morto povero e dimenticato ci sono rimasto male. "Ma come? - mi sono detto - non basta scrivere un libro disperato, ispirato, tragico e commovente, per guadagnarsi un po' di tranquillità almeno negli anni in cui gli acciacchi si fanno sentire impietosi?".

    Non c'è niente di strano nella vita di Cutter e Bone, non c'è niente di strano nelle sbronze.

    Dovete leggerlo!

    ha scritto il 

  • 5

    Straordinario, cinico, devastante, tragico. Un viaggio nella disperazione in un affresco americano senza speranza, dove l'anima e' annichilita e la lotta contro i propri fantasmi e' persa in partenza, dove neppure la sbronza piu' colossale riesce a eludere la dura realta', dove l'uomo e' nudo e i ...continua

    Straordinario, cinico, devastante, tragico. Un viaggio nella disperazione in un affresco americano senza speranza, dove l'anima e' annichilita e la lotta contro i propri fantasmi e' persa in partenza, dove neppure la sbronza piu' colossale riesce a eludere la dura realta', dove l'uomo e' nudo e in balia di se stesso, dove perfino l'amicizia e' causa di disperazione e follia.
    Inedito in Italia, questo romanzo del 1976 di Thornburg, e' un piccolo capolavoro di letteratura noir che, come pochi, riesce a scendere nel profondo dell'animo umano e a scavare nella falsa societa' americana senza remore e pregiudizi.
    Da leggere assolutamente.

    ha scritto il 

  • 5

    Cutter e Bone.
    Cutter , saltato in aria su una mina durante la guerra del Vietnam, mutilato e orbo , è molto probabilemte il personaggio più cinico schietto e duro che abbia mai incontrato;

    Bone , un tempo un uomo "arrivato" direttore marketing di una società di carta igienica giu ...continua

    Cutter e Bone.
    Cutter , saltato in aria su una mina durante la guerra del Vietnam, mutilato e orbo , è molto probabilemte il personaggio più cinico schietto e duro che abbia mai incontrato;

    Bone , un tempo un uomo "arrivato" direttore marketing di una società di carta igienica giunto al successo molto presto , lascia moglie e due figlie e si rifugia in California , dove si trova da vivere facendo il gigolò e vivendo di espedienti, e fa il suo esordio nel libro proprio radendosi con un rasoio di una sua amante.

    Una notte accade che Bone crede di assistere ad un crimine: lui vede una sagoma di un uomo
    robusto buttare una ragazza morta in un bidone della spazzatura.
    Da questo punto in poi, le vite , gia strane come dal titolo del romanzo, divengono ancor più sconvolte.

    Il romanzo è un susseguirsi di tentativi , da parte dei due disgraziati, di sia capire il movente del delitto e sia dare una svolta alla loro vita
    usando lo stesso efferato omicidio.

    La parte finale del libro, specialmente le ultime due pagine sono un ciclone di emozioni.
    Consigliato agli amanti del genere.

    ha scritto il