Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

La straniera

Di

Editore: TEA (TEAdue)

4.3
(1737)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 838 | Formato: Paperback | In altre lingue: (altre lingue) Inglese , Tedesco , Spagnolo , Francese , Portoghese , Olandese

Isbn-10: 8850206437 | Isbn-13: 9788850206438 | Data di pubblicazione: 

Traduttore: Valeria Galassi

Disponibile anche come: Copertina rigida , eBook

Genere: Fiction & Literature , Romance , Science Fiction & Fantasy

Ti piace La straniera?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
The Outlander Series 1

È il 1945. La seconda guerra mondiale finalmente è terminata, e Claire Randall, un'infermiera militare inglese, si riunisce al marito, dopo sette anni di lontananza, in una sorta di seconda luna di miele nelle Highlands scozzesi. Ma durante una passeggiata solitaria, visitando un antico circolo di pietre, la giovane donna si ritrova improvvisamente catapultata in un'altra epoca, in una Scozia settecentesca, dilaniata dalla guerra e dai conflitti tra clan. Nelle Highlands più selvagge e desolate, tra streghe e inquisitori, intrighi e passioni, Claire dovrà affrontare un susseguirsi di vicende che metteranno a rischio non soltanto la sua vita ma anche il suo cuore: l'incontro con un giovane e carismatico cavaliere scozzese la costringerà a una scelta radicale, tra due uomini e? due destini.
Ordina per
  • 4

    Ottimo romance storico, con un buon approfondimento del periodo ed egregia caratterizzazione dei personaggi. Forse parte un po' sottotono, ma migliora costantemente ad ogni capitolo. Azione, passione ...continua

    Ottimo romance storico, con un buon approfondimento del periodo ed egregia caratterizzazione dei personaggi. Forse parte un po' sottotono, ma migliora costantemente ad ogni capitolo. Azione, passione ed intrighi ben miscelati. Consigliato, soprattutto agli amanti del genere ma non solo.

    Commento completo: http://labambinafantasma.blogspot.it/2015/03/la-straniera.html

    ha scritto il 

  • 5

    Riletto dopo tanti anni dalla prima volta.. Grazie alla serie tv che ha riacceso in me l'amore per la Scozia e in particolare con questa saga, che sebbene sia leggermente lunga (al momento la scrittri ...continua

    Riletto dopo tanti anni dalla prima volta.. Grazie alla serie tv che ha riacceso in me l'amore per la Scozia e in particolare con questa saga, che sebbene sia leggermente lunga (al momento la scrittrice sta ancora pubblicando libri, diciamo che ormai è diventata un'epopea) continua a esercitare un forte ascendente su di me. Soprattutto questo primo libro, che sta all'inizio di tutto, è fantastico.. la descrizione della Scozia agli occhi di una straniera che arriva dal futuro, i personaggi, ben delineati tutti.. Jaime.. oh Jaime.. un gran figone che tante sognerebbero..

    ha scritto il 

  • 3

    Lettura piacevole e spensierata anche se la narrazione a tratti è molto lenta e i dialoghi un po' melensi. Per il momento mi fermo qua anche perché il pensiero che ci siano altri 14 libri della saga O ...continua

    Lettura piacevole e spensierata anche se la narrazione a tratti è molto lenta e i dialoghi un po' melensi. Per il momento mi fermo qua anche perché il pensiero che ci siano altri 14 libri della saga Outlander m'inquieta non poco.

    ha scritto il 

  • 0

    Da tempo desideravo leggere questo romanzo, mi intrigava la trama, amo il genere e i vari commenti di quanti già lo avevano letto non facevano che accrescere la mia curiosità. La nuovissima edizione, ...continua

    Da tempo desideravo leggere questo romanzo, mi intrigava la trama, amo il genere e i vari commenti di quanti già lo avevano letto non facevano che accrescere la mia curiosità. La nuovissima edizione, proposta da Corbaccio in occasione dell’uscita della serie TV, mi ha fornito il giusto pretesto per rompere gli indugi e regalarmi, dunque, questo lungo viaggio nel tempo.
    Vi dirò subito che l’esperienza è stata davvero entusiasmante e che le mie aspettative sono state più che soddisfatte. Diana Gabaldon, nella sua opera, riesce a coniugare alla perfezione il fascino irresistibile del time travel con il Romanticismo dalla R maiuscola ‒ un mix esplosivo per chi ama volare con la fantasia seguendo il ritmo del cuore.[...]
    La recensione completa su Leggere è magia:
    http://miriam-mastrovito.blogspot.it/2015/03/recensione-outlander-la-straniera.html

    ha scritto il 

  • 4

    saga di Claire Randall

    Ho scoperto questa saga quando contava al suo attivo ben 7 libri, che sono divenuti 14 nell'edizione italiana (ah, questa mania di dividere a metà i grossi tomi per paura di perdere lettori proprio no ...continua

    Ho scoperto questa saga quando contava al suo attivo ben 7 libri, che sono divenuti 14 nell'edizione italiana (ah, questa mania di dividere a metà i grossi tomi per paura di perdere lettori proprio non la capisco), per cui spero che nel frattempo non ne escano altri. Narrazione a tratti un po' prolissa però nel complesso buona la premessa. Speriamo che non si rovini coi successivi.

    ha scritto il 

  • 4

    scritto molto bene: ci riporta a un periodo e a un mondo magari poco conosciuto.
    La Scozia viene descritta benissimo così come le sue usanze.
    La straordinaria vita di Claire è affascinante. lo consigl ...continua

    scritto molto bene: ci riporta a un periodo e a un mondo magari poco conosciuto.
    La Scozia viene descritta benissimo così come le sue usanze.
    La straordinaria vita di Claire è affascinante. lo consiglio

    ha scritto il 

  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    3

    e-book

    Avevo scartato a priori il libro, perchè primo di una lunga serie ed io odio ad oggi storie che non trovano mai la fine......Girovagando su internet mi sono imbattuta in un telefilm ambientato nelle H ...continua

    Avevo scartato a priori il libro, perchè primo di una lunga serie ed io odio ad oggi storie che non trovano mai la fine......Girovagando su internet mi sono imbattuta in un telefilm ambientato nelle Highlands.......la curiosità la fa da padrona attratta dai paesaggi suggestivi della Scozia, dalla storia un po' intrigante e naturalmente dal personaggio maschile, ebbene si l'occhio in questo caso ha reclamato la sua parte, la colpa è tutta di Jamie Fraser, alias Sam Heughan! All'ottavo episodio però la serie fa una sosta fino ad aprile e vuoi che io curiosa come una scimmia rimango ad attendere …........... vado alla ricerca del tomo digitale in super sconto(premetto a natale hanno pensato bene di regalarmi un e-reader contro la mia volontà.....ebbene si anche io leggo digitale!!!!! mai dire mai)
    La narrazione prende vita tra intrighi, pericoli di ogni sorta nel lontano 1743, la scrittuta della gabaldon è semplice, arricchita da espressioni scozzesi, e talvolta da esclamazioni di uno scurrile che difficilmente apprezzo nella lettura.
    Ma accidenti a sti due cristiani quante gliene capitano!!!!!!! alle volte sono stata tentata di saltare qualche pagina, prolissa all'inverosimile e ci vogliamo mettere anche la lotta con il lupo che proprio non capisco cosa centrasse giusto per riempire la pochezza delle pagine immagino!!!!!!...........comunque alla fine, anche se lo ritengo un libro infinito mi ha fatto trascorrere piacevoli momenti non impegnativi, sicuramente è descritto molto bene il periodo storico e le difficoltà della vita quotidiana, ma ritengo che il salto temporale di Claire non sia stato trattato con molto dettaglio rispetto ad altre scene del libro, lo shock per essere catapultata in un'altra epoca le passa subito..... ma dai c'è da uscire di testa!!!!!! l'evoluzione dei sentimenti fra i due Claire e Jamie penso sia un po' affrettato, ma sai le pagine si dilungano nel descrivere per bene i loro accoppiamenti........ a proposito intanto la tizia si mette a vento cambiando il corso degli avvenimenti facendo secco, non in prima persona, l'antenato di Frank... quindi nel futuro il marito di Claire non nascerà!!! .
    Mi fermerò al primo libro visto che è autoconclusivo, non sopporterei altre disgrazie e sfighe dei due sventurati protagonisti, visto che sono riuscita a portare a casa un happy ending!!!!!!!!! mi sollazzeròl con la seconda stagione del telefilm appagando il mio occhio......

    ha scritto il 

  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    5

    Mi ha conquistata subito, ma non lo conoscevo prima di vedere la serie tv.
    La Gabaldon é bravissima, riesce a rendere con molto realismo gli usi e i costumi del XVIII secolo, i suoi personaggi sono a ...continua

    Mi ha conquistata subito, ma non lo conoscevo prima di vedere la serie tv.
    La Gabaldon é bravissima, riesce a rendere con molto realismo gli usi e i costumi del XVIII secolo, i suoi personaggi sono a tutto tondo, il romanzo pur essendo di notevole "peso" scorre linearmente e la scrittura é molto coinvolgente.
    Ho avuto un solo momento di smarrimento quando Jamie ha picchiato Claire, ero davvero pronta a cestinare il libro e sto già male a pensare a quando renderanno la scena nel telefilm perchè é stato tremendo da leggere, ma con il proseguire della storia sono riuscita a capire le motivazioni e a perdonare Jamie per quello che ha fatto.
    Non fatevi spaventare dalla mole, soprattutto se siete amanti di romanzi storici! Consigliatissima anche la serie tv.

    ha scritto il 

  • 3

    La Straniera

    Il romanzo mi ha appassionato fino alla prima prima parte. Dopo il matrimonio cala la tensione e prima della fine ci sono parti noiosissime e distanti dal ritmo vivace della narrazione. Io mi sono fer ...continua

    Il romanzo mi ha appassionato fino alla prima prima parte. Dopo il matrimonio cala la tensione e prima della fine ci sono parti noiosissime e distanti dal ritmo vivace della narrazione. Io mi sono fermata al primo capitolo della saga, e non ho intenzione di leggere gli altri dodici, di cui ho sbirciato le trame che mi sembrano l'impasto di un polpettone riscaldato controvoglia.

    ha scritto il 

  • 5

    Ebbi la sensazione, non improvvisa, ma totale, che mi fosse stato dato un piccolo oggetto invisibile da tenere tra le mani. Prezioso come l'opale, liscio come la giada, pesante come un ciottolo di fiume, più fragile di un uovo di uccello.

    Non ci sono parole per descrivere questo libro se non MERAVIGLIOSO. Tempo fa il mio fidanzato mi disse che stava guardando una serie televisiva tratta da un libro che era fantastica, aveva tutto, dall ...continua

    Non ci sono parole per descrivere questo libro se non MERAVIGLIOSO. Tempo fa il mio fidanzato mi disse che stava guardando una serie televisiva tratta da un libro che era fantastica, aveva tutto, dalla suspance, alla storia d'amore, all'avventura, alla storia, tutto e un giorno si è presentato a casa con il primo episodio di questa serie televisiva. E' stato amore a prima vista già dalla sigla, quella musica celtica ma non troppo che ti portava in Scozia, in un mondo fantastico e ancora primitivo da un certo punto di vista. Amore a prima vista che si è riconfermato con la lettura del libro, mamma mia l'ho appena finito ed ho già voglia di ricominciarlo da capo, mi mancano tutti enormemente e bisogna dire che la signora Gabaldon sa come si scrive un libro: non gli manca nulla, si ride, si vivono meravigliose e fantastiche avventure, c'è amore, c'è passione, c'è spessore psicologico, il fattore umano dei personaggi non viene mai meno, c'è violenza ed erotismo al punto giusto, riflessione sulla vita e sul significato, c'è tutto, oltretutto mi è venuta una gran voglia di andare in Scozia. Castle Leoch aspettami!

    ha scritto il 

Ordina per