Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

La tempesta

By William Shakespeare

(141)

| Others | 9788806073442

Like La tempesta ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

Prospero, duca di Milano, appassionato di magia, viene spodestato dal fratello Antonio. Con la figlia Miranda si rifugia nell'isola abitata da Calibano e da alcuni spiriti, tra cui Ariele. Prospero riduce tutti al suo sevizio. Dopo dodici anni, grazi Continue

Prospero, duca di Milano, appassionato di magia, viene spodestato dal fratello Antonio. Con la figlia Miranda si rifugia nell'isola abitata da Calibano e da alcuni spiriti, tra cui Ariele. Prospero riduce tutti al suo sevizio. Dopo dodici anni, grazie alla magia, fa naufragare la nave che trasporta il re di Napoli, Alonso, il figlio Ferdinando, il seguito e Antonio, suo fratello. Ferdinando incontra Miranda e se ne innamora, dominato da un incantesimo. Ariele intanto terrorizza il re Alonso e Antonio e li costringe al pentimento. Prospero libera Ferdinando dall'incantesimo e gli dà in sposa la figlia e perdona il fratello purché gli restituisca il ducato. Dopo aver rinunciato alla magia salpa per l'Italia, lasciando Calibano padrone dell'isola.

165 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Mi piace sempre leggere Shakespeare. Per qualche ragione che non saprei spiegare, le sue rime mi rasserenano il cuore.
    La Tempesta è una commedia leggera e piacevole, dalle ambientazioni esotiche, spiriti dispettosi e tanta magia.
    Forse meno ...(continue)

    Mi piace sempre leggere Shakespeare. Per qualche ragione che non saprei spiegare, le sue rime mi rasserenano il cuore.
    La Tempesta è una commedia leggera e piacevole, dalle ambientazioni esotiche, spiriti dispettosi e tanta magia.
    Forse meno coinvolgente di altre sue opere, ma senz'altro mi ha regalato qualche ora di allegria!

    Is this helpful?

    Thule said on Aug 14, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    How beauteous mankind is! O brave new world,
    That has such people in't!

    Is this helpful?

    stealthisnick said on Jun 30, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Il bene vince sul male

    Con quest'opera l'Autore mette in risalto i difetti e le virtù dell'uomo. Col principio che, alla fine, il bene vince sul male.

    Is this helpful?

    domus said on Jun 28, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    ...un teatro ...un isola ...un mondo ...prospero spodestato duca di milano dal fratello in combutta con altre serpi uomini assetate di potere ....prospero che arriva su un isola dopo una tempesta e diventa l uomo bianco davanti all unico abitante del ...(continue)

    ...un teatro ...un isola ...un mondo ...prospero spodestato duca di milano dal fratello in combutta con altre serpi uomini assetate di potere ....prospero che arriva su un isola dopo una tempesta e diventa l uomo bianco davanti all unico abitante dell isola ...deforme e nero ....prospero che libera ariel lo spirito imprigionato e lo ricatta per essere nuovamente libero ....la fortuna di veder passare vicino alla " isola " una nave piena di riscatto ...di rivincita .....suo fratello e tutto quello che è come lui ...a parte la bellezza dell uomo di nome Gonzalo ....e prospero muove tutti i pezzi sulla sua scacchiera immaginaria ...attraverso la magia e ariel ...e alla fine la scacchiera rimarrà solo di lui ....e la magia ridarà la libertà a tutti ....ma forse ariel e calibano saranno gli unici a vincerla

    Is this helpful?

    enfant terrible said on May 25, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful


    davanti san francesco circa c'è una lapide
    che ricorda graziolo, primo commentatore di dante

    lo dico, perché potrebbe interessare e adesso mi pento
    di non averla mostrata agli ospiti anche se forse,

    a essere franchi con sé stessi, che lì abbia vi ...(continue)


    davanti san francesco circa c'è una lapide
    che ricorda graziolo, primo commentatore di dante

    lo dico, perché potrebbe interessare e adesso mi pento
    di non averla mostrata agli ospiti anche se forse,

    a essere franchi con sé stessi, che lì abbia vissuto
    graziolo, dietro al pratello, mah, forse potrebbe

    essere ininfluente per la vita di alcuni di noi
    ma non bisogna mai sottovalutare le vite delle

    persone
    detto questo, comunque, ognuno può pensare ciò che

    vuole

    Is this helpful?

    [radek] said on Mar 8, 2014 | 1 feedback

Book Details

Improve_data of this book

Margin notes of this book