La tempesta tradotta e messa in scena

Con DVD dello spettacolo realizzato da Giorgio Strehler per il Piccolo Teatro di Milano nella ripresa televisiva della RAI

Voto medio di 3018
| 218 contributi totali di cui 189 recensioni , 28 citazioni , 0 immagini , 1 nota , 0 video
Ha scritto il 20/06/17
Quant'è bella giovinezza
Sull'onda dell'operazione nostalgia inaugurata con il buon Chaucer ho riesumato la prima commedia di Shakespeare che lessi da ragazzo, la tempesta, con il piccolo Caliban che mi assomiglia così tanto. Certo che, a leggere questi giganti, viene ..." Continua...
  • 4 mi piace
  • 2 commenti
  • Rispondi
Ha scritto il 03/06/17
Il titolo, La Tempesta, appare quasi ironico, se si considera che effettivamente non succede assolutamente nulla, ogni evento, più o meno caricato, si risolve in un nulla di fatto, sgonfiato ancor prima di accadere. Il titolo promette tempesta, in ..." Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il 02/06/17
Una delle opere maggiormente simboliche che ci ha regalato Shakespeare. Mitica, sognante e piena di immagini; un'opera che ti porta altrove. Non per niente fonte di ispirazione di molti artisti. Qui la bellezza risiede nella capacità tutta teatrale ..." Continua...
  • 2 mi piace
  • Rispondi
Ha scritto il 12/05/17
Mi forzo di leggere Shakespeare ma più lo faccio più credo che sia sopravvalutato.
  • Rispondi
Ha scritto il 17/01/17
Forse il primo precursore letterario del colonialismo britannico: Prospero il colonizzatore, Calibano il colonizzato. Certo, "La Tempesta" è molto di più, come dimostrano molte critiche, ma sarebbe sbagliato escludere che sia anche questo. ..." Continua...
  • 2 mi piace
  • Rispondi

Ha scritto il Apr 03, 2017, 22:17
the strongest oaths are straw to th' fire in' th' blood
  • Rispondi
Ha scritto il Mar 02, 2017, 08:51
irresistibili.wordpress.com/2017/03/01/io-ho-abbastanza-mondo/
  • Rispondi
Ha scritto il Feb 28, 2017, 15:44
irresistibili.wordpress.com/2017/02/27/il-frangiato-sipario-dei-tuoi-occhi/
  • Rispondi
Ha scritto il Jan 01, 2016, 16:20
Full fadom five thy father lies;Of his bones are coral made;Those are pearls that were his eyes:Nothing of him that doth fade,But doth suffer a sea-change Into something rich and strange.Sea-nymphs hourly ring his kneel:Ding-dong. ... Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il Dec 30, 2015, 20:44
-Perché piangi?
-Perché sono vile. Perché non oso offrirti ciò che desidero dare, e ancora meno prendere quello che se mi manca mi farà morire. Ma è inutile: più cerca di nascondersi, e più mostra quanto è grande..
  • Rispondi

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

Ha scritto il Mar 29, 2017, 10:33
collocazione C.a.00010
  • Rispondi

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi