Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

La teoria del quasi tutto

Il Modello Standard, il trionfo non celebrato della fisica moderna

Di

Editore: Codice Edizioni

4.0
(54)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 326 | Formato: Tascabile economico

Isbn-10: A000095349 | Data di pubblicazione: 

Disponibile anche come: Altri , Copertina morbida e spillati

Genere: Science & Nature

Ti piace La teoria del quasi tutto?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Questa struttura, le profonde simmetrie dell'universo che sono nascoste al suo interno e le sue implicazioni per la nostra comprensione del mondo fisico: ecco ciò di cui voglio parlarvi in questo libro.
Ordina per
  • 5

    Il miglior libro divulgativo sulla fisica della particelle letto fino ad oggi.

    Bello il modo con cui ripercorre la storia e l'evoluzione delle teorie insieme agli esperimenti più cruciali ...continua

    Il miglior libro divulgativo sulla fisica della particelle letto fino ad oggi.

    Bello il modo con cui ripercorre la storia e l'evoluzione delle teorie insieme agli esperimenti più cruciali dall'inizio del '900 fino ai giorni nostri senza nascondere dettagli, punti deboli e sottolinenado le domande rimaste aperte ad ogni nuovo passo.

    Riprendendo la citazione di Franck Wilczek dal libro: "Mi aspetto che, tra 10 o 15 anni, ne sapremo molto di più. Sapremo tutto? E' più probabile, secondo me, che mano a mano che impariamo nuovi fatti aggiuntivi riusciremo aanche a comprendere più chiaramente quante cose non sappiamo e, speriamo, ad acquistare il giusto grado di umiltà"

    ha scritto il 

  • 0

    A differenza del libro di Wilczek questo risulta molto più chiaro (e utile per capire il precedente!). Sarà che O. è forse più un divulgatore che un teorico, sarà che l'approccio cronologico, ...continua

    A differenza del libro di Wilczek questo risulta molto più chiaro (e utile per capire il precedente!). Sarà che O. è forse più un divulgatore che un teorico, sarà che l'approccio cronologico, viene illustrato il succedersi delle diverse scoperte nella fisica delle particelle, aiuta la progressione della comprensione, qui tutto fila liscio.

    ha scritto il 

  • 4

    Libro interessante ma complicato che descrive la teoria del Modello Standard o come dice Oerter "la teoria del quasi tutto" poichè ancora si è bel lungi da fornire un modello che metta assieme gli ...continua

    Libro interessante ma complicato che descrive la teoria del Modello Standard o come dice Oerter "la teoria del quasi tutto" poichè ancora si è bel lungi da fornire un modello che metta assieme gli aspetti della relatività,della meccanica quantistica (sebbene esistano le teorie QED,QCD, e delle stringhe) in modo completo e senza incompatibilità. I primi capitoli forniscono un inquadramento generale delle teorie nate nel '900 con Maxwell ed Einstein fornendo i concetti principali,mentre gli ultimi capitoli entrano molto in dettaglio nelle teorie nate con Feynman della QED e QCD. Personalmente, benchè sia appassionato di saggi scientifici ho trovato qualche difficoltà nel comprendere appieno il libro, e spesso ho notato molta confusione a livello descrittivo,e quindi credo che il lettore inesperto incontri grosse difficoltà, a differenza di altri saggi divulgativi molto più semplici.

    ha scritto il 

  • 4

    I wonder why the Standard Model is not so popular as other theories are. Perhaps the string theory is more elegant, but at the moment it fails giving any explanation about particles. This theory ...continua

    I wonder why the Standard Model is not so popular as other theories are. Perhaps the string theory is more elegant, but at the moment it fails giving any explanation about particles. This theory explains almost everything, unless gravitation. The book can be read by anyone being fond of physics, and having at least an high school degree.

    ha scritto il 

  • 3

    La solita americanata

    Due cose rendono spiacevole la lettura:
    1) nella mia edizione ci sono errori nelle formule (un casino tra + e =), e 1 è spiacevolmente scritto come I;
    2) troppe battute con riferimenti solo americani, ...continua

    Due cose rendono spiacevole la lettura:
    1) nella mia edizione ci sono errori nelle formule (un casino tra + e =), e 1 è spiacevolmente scritto come I;
    2) troppe battute con riferimenti solo americani, come lo show di un tale che fa scegliere "cosa c'è dietro la porta" e menate simili.
    Per il resto si legge bene, anche se alla fine si sente un po' l'idore dell'autoincensamento.
    La puzza di bruciato si sente, invece, quando si legge http://www.anobii.com/books/Luniverso_senza_stringhe/9788806170172/01cb93526f7742ef7a/ in effetti li ho letti in sequenza e un po' mi si sono aperti gli occhi.

    ha scritto il 

  • 5

    Una buona panoramica della nostra comprensione dell'universo e della sua evoluzione.

    L'evoluzione delle teorie è descritta in prospettiva storica, descrivendo di volta in volta gli elementi che ...continua

    Una buona panoramica della nostra comprensione dell'universo e della sua evoluzione.

    L'evoluzione delle teorie è descritta in prospettiva storica, descrivendo di volta in volta gli elementi che hanno portato alla necessità di elaborare nuovi modelli: ciò rende piacevole la lettura.

    Non si parte subito dal Modello, ma dalla spiegazione del concetto di particella e campo per poi intraprendere il racconto della nascita delle prime teorie sull'elettromagnetismo.

    Riguardo il MS, la descrizione delle varie particelle ed interazioni permette al lettore di comprendere il ruolo ed il comportamento del gran numero di particelle esistenti.

    Permette anche di apprezzare l'eleganza dei diagrammi di Feynman come metodo di descrizione delle interazioni.

    Vi è poi un capitolo dedicato ai limiti e problemi del Modello Standard (oltre il fatto di non contemplare la gravità) ed uno scorcio delle nuove teorie candidate a fornire modelli che spieghino gli elementi non inclusi nel MS.

    Tra le tre appendici, interessante la terza, con i diagrammi di Feynman di tutte le interazioni del modello.

    Il tutto paga un piccolo prezzo: la difficoltà che si incontra nel seguire alcuni passaggi e il fatto che non si riesce ad assimilare tutto al primo colpo, visto il gran numero di concetti trattati.

    ha scritto il 

  • 5

    La Teoria del Quasi Tutto, ovvero il Modello Standard, e' la vetta della fisica moderna. Mai una teoria scientifica si e' rivelata cosi' potente, cosi' accurata nelle sue previsioni. Eppure e' una ...continua

    La Teoria del Quasi Tutto, ovvero il Modello Standard, e' la vetta della fisica moderna. Mai una teoria scientifica si e' rivelata cosi' potente, cosi' accurata nelle sue previsioni. Eppure e' una teoria "brutta" che necessita di ben 18 parametri per funzionare a dovere e per questo motivo viene continuamente sfidata dai fisici teorici la' dove mostra i suoi limiti. Oerter ci introduce al Modello Standard con mirabile chiarezza, seguendo un approccio storico e mostrando di volta in volta i problemi risolti dalla teoria. Non indulge nell'anedottica ma ci presenta in brevi tratti anche i fisici che hanno costruito questa teoria. Ne evidenzia la forza e i limiti, evita di spiattellare formule ed e' di una leggibilita' quasi disarmante. Rimpiango di non averlo avuto sottomano all'Universita' perche' mi avrebbe dato la cornice in cui inserire i miei corsi di Fisica Teorica e delle particelle. Solo gli ultimi due capitoli sono ostici per chi non ha una cultura di base scientifica. Il resto invece e' godibilissimo.
    Di sicuro il miglior libro divulgativo sulla fisica delle particelle che mi sia passato tra le mani. Consigliato a tutti: sia a chi voglia farsi una idea dello "Stato dell'Arte" dellla Fisica delle particelle, sia a chi voglia darsi una rinfrescata, sia agli studenti universitari.

    PS. Ottima bibliografia

    ha scritto il