Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

La tigre della notte

Urania Classici 275

Di

Editore: Mondadori (Urania Classici)

4.1
(364)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 269 | Formato: Paperback | In altre lingue: (altre lingue) Inglese , Spagnolo , Giapponese , Tedesco , Olandese , Francese , Polacco , Ceco , Chi semplificata

Isbn-10: A000005478 | Data di pubblicazione: 

Disponibile anche come: Copertina rigida , eBook

Genere: Fiction & Literature , Mystery & Thrillers , Science Fiction & Fantasy

Ti piace La tigre della notte?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
”Era un’età dell’oro, un’epoca di sublimi evventure, di vite ricche e morti rognose... ma nessuno lo pensava. Era un futuro di grandi fortune e ruberie, di saccheggi e rapine, di cultura e vizio... Ma nessuno lo ammetteva. Era un’epoca di estremi, un affascinante secolo di mostruosità”, e in quel tempo Gully Foyle stava morendo. Per l’esattezza, morivada centesettanta giorni a bordo di un relitto lasciato a marcire nello spazio. Ma se avessetrovato la forza di uscirne, se avesse potuto salvarsi da quella trappola, avebbe inseguitoil suo nemico ovunque si nascondesse, nel sistema solare... Così comincia la metamorfosi di Gully Foyle, un manovale qualunque, in una sorta di semidio dell’odio, in uno dei massimicapolavori della sf moderna.
Ordina per
  • 3

    Potrebbe essere una bella storia ma l'autore la riempie di fatti e questioni tanto che diventa pesante e poco scorrevole, rimanendo con la sensazione che sia stata messa "troppa carne sul fuoco"Non mi ...continua

    Potrebbe essere una bella storia ma l'autore la riempie di fatti e questioni tanto che diventa pesante e poco scorrevole, rimanendo con la sensazione che sia stata messa "troppa carne sul fuoco"Non mi è piaciuto molto il finale che tende troppo sull'esistenziale

    ha scritto il 

  • 4

    Il Conte di Montecristo versione Alfred Bester

    Romanzo intenso, surreale e visionario, nonché, tenuto conto che è del 1955, anche profetico per come tratteggia la Terra del futuro dominata dalle varie multinazionali.
    Il protagonista è Gulliver (Gu ...continua

    Romanzo intenso, surreale e visionario, nonché, tenuto conto che è del 1955, anche profetico per come tratteggia la Terra del futuro dominata dalle varie multinazionali.
    Il protagonista è Gulliver (Gully) Foyle unico superstite dell'equipaggio di un'astronave rimasta alla deriva nello spazio per sette mesi che sviluppa una folle ossessione di vendetta verso un'altra nave che, pur essendone in grado, ha rifiutato di salvarlo.
    Notevole l'evoluzione del protagonista, da essere bestiale decisamente ripugnante, spinto solo dal desiderio di vendetta, a creatura superomistica che assume nel finale del libro dimensioni quasi messianiche.
    Bellissimo il messaggio di fondo, solo la conoscenza ed il sapere rendono l'uomo veramente Libero.

    ha scritto il 

  • 4

    Interessante, c'è tutto quello che ci si aspetta dalla fantascienza: salti nello spazio e nel tempo, astronavi, una visione sulla società del futuro, trama interessante e piena di suspense, intrighi d ...continua

    Interessante, c'è tutto quello che ci si aspetta dalla fantascienza: salti nello spazio e nel tempo, astronavi, una visione sulla società del futuro, trama interessante e piena di suspense, intrighi da thriller ed inoltre un'atmosfera mozzafiato condita da continui colpi di scena!

    ha scritto il 

  • 3

    Con tutte le idee che Bester ha messo in questo libro altri autori avrebbero costruito decine di saghe di fantascienza. Purtroppo però tanta, troppa carne al fuoco è dannosa come quando se ne mette tr ...continua

    Con tutte le idee che Bester ha messo in questo libro altri autori avrebbero costruito decine di saghe di fantascienza. Purtroppo però tanta, troppa carne al fuoco è dannosa come quando se ne mette troppo poca. Peccato perché sarebbe potuta entrare nell'olimpo delle migliori.

    ha scritto il 

  • 4

    Un romanzo che ha il sapore del fumetto

    Si narrano le mirabolanti imprese di Gully Foyle, la tigre. Se volete un romanzo che si possa leggere tutto d'un fiato questo fa proprio per voi. Teletrasporto, telepatia, colonizzazione del sistema s ...continua

    Si narrano le mirabolanti imprese di Gully Foyle, la tigre. Se volete un romanzo che si possa leggere tutto d'un fiato questo fa proprio per voi. Teletrasporto, telepatia, colonizzazione del sistema solare, tecnologie avveniristiche e tanta umanità, in tutte le sue forme. Un romanzo scritto a volte come una sceneggiatura d'un fumetto. Non può essere confrontato a un Asimov, ma merita di certo una lettura appassionata, soprattutto per il finale.

    ha scritto il 

  • 3

    Non riesco a condividere l'entusiasmo di altre recensioni per questo romanzo. Rapido da leggere, nello stile cinematografico di Bester, ma non è altro che un'ossessionante ricerca di vendetta da parte ...continua

    Non riesco a condividere l'entusiasmo di altre recensioni per questo romanzo. Rapido da leggere, nello stile cinematografico di Bester, ma non è altro che un'ossessionante ricerca di vendetta da parte di un uomo divenuto folle. Con un seguito di personaggi e situazioni improbabili e grottesche. E un finale troppo "comodo" e costruito, e troppa sospensione dell'incredulità.
    Il romanzo è noto anche come "Destinazione stelle", titolo alquanto fuorviante rispetto alla trama.

    ha scritto il 

  • 4

    Per aspera ad astra

    http://clarkevivo.blogspot.it/2014/04/alfred-bester-la-tigre-della-notte.html

    Lo stile di Bester si conferma ancora coinvolgente fin da subito. Dopo un inizio che ha richiesto una certa dose di sospen ...continua

    http://clarkevivo.blogspot.it/2014/04/alfred-bester-la-tigre-della-notte.html

    Lo stile di Bester si conferma ancora coinvolgente fin da subito. Dopo un inizio che ha richiesto una certa dose di sospensione dell'incredulità, la trama prende una piega decisamente diversa, proseguendo in un intreccio che da una questione puramente personale si trasforma presto coinvolgendo il mondo politico ed economico.

    L'unico difetto che posso contestare a Bester è l'aver dato solo un abbozzo di quella che è una società completamente stravolta da una specie di teletrasporto ("jaunto"). Non mancano alcuni dettagli e le conseguenze del jaunto sono visibili fin da subito, ma sembrano rimanere sfocate, date solo per accontentare la trama e i personaggi e comunque destinate a non essere approfondite al massimo.

    In generale un ottimo romanzo, completo e godibile, con lo stile di Bester che rende tutto più piacevole.

    Gully Foyle is my name
    And Terra is my nation
    Deep space is my dwelling place
    The stars my destination

    ha scritto il 

  • 4

    Conte di Montecristo cyberpunk del XXV secolo

    Considerato il romanzo precursore del genere cyberpunk e scritto attorno alla metà degli anni 50, riesce a condensare in 200 pagine eventi e colpi di scena che nel Conte di Montecristo sono distribuit ...continua

    Considerato il romanzo precursore del genere cyberpunk e scritto attorno alla metà degli anni 50, riesce a condensare in 200 pagine eventi e colpi di scena che nel Conte di Montecristo sono distribuiti nel quintuplo delle pagine.

    Lo stile quindi è molto dinamico e moderno (il romanzo non dimostra assolutamente gli anni che ha) e ci sono un sacco di idee dentro (e alcune mi sono piaciute parecchio, come ad es. l'idea della setta dei moderni Skoptsy, i cui aderenti si sottopongono volontariamente ad operazioni volte ad eliminare tutti e cinque i sensi).

    D'altra parte il romanzo è spesso pura azione (un po' troppo per i miei gusti) e i pensieri e la psicologia dei personaggi passano in secondo piano.

    ha scritto il 

  • 5

    Una sorpresa! Il protagonista è un bastardo cinico e ossessionato dal desiderio di vendetta che scorrazza in lungo e in largo grazie al teletrasporto collezionando una serie infinita di crimini, il tu ...continua

    Una sorpresa! Il protagonista è un bastardo cinico e ossessionato dal desiderio di vendetta che scorrazza in lungo e in largo grazie al teletrasporto collezionando una serie infinita di crimini, il tutto sullo sfondo in una guerra dentro il Sistema Solare. Un ritmo incalzante, avventure su avventure, sorprese, colpi di scena. Una fantasia infinita. Un gran bel romanzo, davvero

    ha scritto il 

  • 4

    Cultone

    Il romanzo di Bester si legge che è un piacere e il protagonista Gully Foile è davvero formidabile nella sua doppia veste.
    Romanzo che esprime concetti sf con 30 anni di anticipo.
    Tanti colpi di scena ...continua

    Il romanzo di Bester si legge che è un piacere e il protagonista Gully Foile è davvero formidabile nella sua doppia veste.
    Romanzo che esprime concetti sf con 30 anni di anticipo.
    Tanti colpi di scena per un finale al fulnicotone che avrebbe meritato un seguito.

    ha scritto il 

Ordina per