Aaliya Sobhi, 72 anni, di Beirut, vive nel suo grande appartamento, tra ricordi e insonnia, aspettando l'arrivo del nuovo anno. La donna vive sola. Libraia, la sua vera passione è stata per tutta la vita tradurre in arabo i grandi classici della lett ...Continua
Mirela
Ha scritto il 27/03/17

Semplicemente stupendo. LO ADORO.

elettra
Ha scritto il 18/02/17
Non posso dire che sia un capolavoro ma questo libro è piuttosto intrigante e non per un solo motivo. Innanzitutto perché l’io narrante è una donna e lo scrittore è un uomo e io me ne sono accorta solo alla fine quando ho ripreso in mano le note dell...Continua
Franz B.
Ha scritto il 10/02/17
Forse non è il mio genere.. in ogni caso non mi è piaciuto per niente! Una noia mortale! Ho avuto serie difficoltà a finirlo.. Un'accozzaglia di pensieri, ricordi, nomi di libri e autori, citazioni, domande rivolte a se stessa e passaggi della sua vi...Continua
Manu Yuki
Ha scritto il 06/02/17

Molto bello, non la solita storia, non la solita scrittura. Beirut delle bombe, della guerra infinita, una donna sola sopravvive grazie all'amore per la lettura.

Cochi
Ha scritto il 10/06/16

Piuttosto noioso e infarcito di citazioni. Rari lampi di ottima scrittura. Vorrebbe strizzare l'occhio agli amanti dei romanzi ma credo riesca solo ad annoiarli


Whispering wood
Ha scritto il Apr 22, 2016, 06:12
Il sesso, come l'arte, può turbare l'anima, può macinare il cuore in un mortaio. Il sesso, come la letteratura, può permettere all'altro di intrufolarsi all'interno delle tue pareti, anche se solo per un momento, un momento prima che tu torni a richi...Continua
Pag. 49
Whispering wood
Ha scritto il Apr 21, 2016, 18:04
...la maggior parte di noi crede che siamo ciò che siamo per via delle decisioni che abbiamo preso, per via degli eventi che ci hanno plasmato, per via delle scelte delle persone intorno a noi. Di rado prendiamo in considerazione il fatto che siamo a...Continua
Pag. 28
Alessia Heartilly
Ha scritto il Feb 09, 2014, 22:17
Nessuna perdita viene avvertita più profondamente della perdita di ciò che sarebbe potuto essere. Nessuna nostalgia fa male quanto la nostalgia per le cose che non sono mai esistite.
Pag. 163

vagabonda
Ha scritto il May 05, 2016, 10:44

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi