La tredicesima storia

Voto medio di 8319
| 936 contributi totali di cui 852 recensioni , 83 citazioni , 0 immagini , 0 note , 1 video
Margaret Lea è una giovane libraia antiquaria con una quieta passione per le biografie letterarie in cui di tanto in tanto si cimenta. La sua prevedibile esistenza viene sconvolta quando Vida Winter, sfuggente e carismatica scrittrice alla fine dei s ...Continua
mauromazzeo
Ha scritto il 26/05/18

Una favola: ben scritta, intricata, anche se nel mondo ristretto di una casa, ma solo una favola.

Francesca666
Ha scritto il 05/04/18
Mi è piaciuto molto e ne sono rimasta avvinta. La trama molto originale è stata ben congegnata e l'autrice è stata molto abile a confondere le acque e le convinzioni del lettore. Ben riuscito anche lo stile narrativo. Perfetto anche l'epilogo che, se...Continua
Manu078
Ha scritto il 28/11/17
Una lettura piacevole

Un libro che ti fa viaggiare nel tempo, una storia familiare abbastanza drammatica ma interessante. Con qualche colpo di scena carino. Mi è piaciuto anche per i suoi retroscena noir un tantinello gotici.

terra
Ha scritto il 01/10/17
anobii dice che avevo già letto questo libro - lo dice mettendomi sotto il naso una recensione che io avrei scritto all'inizio di ottobre di tre anni fa e della quale non ho memoria. come non avevo memoria del libro né ne ho trovato traccia nella mia...Continua
Chiara Ciolfi
Ha scritto il 24/07/17

Parte bene con una trama che incuriosisce, ma si arena subito dopo i primi capitoli avvitandosi su una scrittura piena di sentimentalismi e domande retoriche. Faticoso da portare a termine per me.


PseudoPersonality
Ha scritto il Sep 29, 2018, 07:57
Il mio compito non è vendere libri ma custodirli. Spesso e volentieri sfilo un volume e ne leggo un paio di pagine. Leggere, in fondo, in un certo senso significa custodire.
Pag. 25
SanaBlack
Ha scritto il Nov 17, 2016, 10:14
Tutti i bambini mitizzano la loro nascita
Katia
Ha scritto il Nov 07, 2016, 23:08
“Le parole hanno un non so che. In mani esperte, adoperate con maestria, ti fanno prigioniero. Ti si attorcigliano intorno alle membra come la tela di un ragno e, quando sei così soggiogato da non riuscire più a muoverti, ti trafiggono la pelle, ti e...Continua
Fragile soul
Ha scritto il Oct 10, 2015, 13:41
"Una volta morte, le persone scompaiono. La voce, le risate, il calore del loro respiro. La carne. E alla fine le ossa. Il ricordo perde ogni elemento vitale. E' una cosa tremenda e naturale. Qualcuno, però. fa eccezione a questo annullamento. Perchè...Continua
Fragile soul
Ha scritto il Oct 10, 2015, 13:37
"Per me vedere significa leggere. E' sempre stato così".

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

Hedrock
Ha scritto il Oct 18, 2017, 08:17
La tredicesima storia
Autore: Diane Setterfield

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi